Game of Thrones/Telefilm

Recensione | Game of Thrones 4×02 & 4×03 “The Lion and The Rose” & “Breaker of Chains”

A causa di impegni e scarsi spunti, non ho recensito la 4×02 perciò, prima di parlare della nuova puntata voglio spendere due parole sulla vecchia.

Ah, per evitare lamentele lagnose (le critiche sono diverse dagli insulti che ho ricevuto), metterò i così detti spoiler celati agli occhi dei babbani, sotto parole in grassetto e corsivo (passandoci sopra con il mouse lo spoiler vi apparirà).

The Lion and The Rose

La scorsa settimana c’è stato un altro matrimonio a Westeros ed anche questo, per fortuna ahimè, è finito non male, malissimo. Il re è morto. Joffrey è morto! Quanti di voi hanno esultato? Molti, credo.
Beh, io non ho esultato. Sono rimasta piuttosto indifferente nonostante abbia fatto i salti di gioia quando lessi quella scena nero su bianco. Boh, forse Joffrey era troppo odiato (giustamente) e vedere quest’evento rappresentato non è stato un granché.

Tyrion è stato accusato dell’omicidio, così pure come Sansa. Adesso, il primo è stato catturato e la seconda è riuscita a scappare grazie all’aiuto di Ser Dontos. Mentre questi sono i colpevoli di Cersei; tra i fan le teorie sono più fantasiose e quindi i colpevoli sono: Oleanna (inquadrata decisamente troppo nei momenti meno opportuni), Margaery, i parenti del piccione ucciso da Joffrey durante il taglio della torta.

E qui finiscono gli avvenimenti interessanti della puntata.

Ah, no.

Tra gli invitati al matrimonio di Joffrey c’erano anche i Sigur Ròs cacciati via a pomodori in faccia.

Breaker of Chains

Wo-ho, se dovessi scegliere la puntata migliore tra questa e la precedente, sicuramente sceglierei questa. Sì, non ci sono stai plot twist (oh, sì. Un plot twist epico c’è stato. Davos che contatta la Banca di Ferro) ma c’è stata quella cosa che si chiama sviluppo della trama. Oro, cioè.

La puntata riprende esattamente da dove avevamo lasciato tutti: da Cersei che urla con il figlio morto tra le braccia. Stavolta, però, seguiamo Sansa che viene trascinata via dal banchetto prima che la situazione degeneri. La cosa ha risvolti sia positivi che negativi e non considererei i lati positivi veramente positivi:

  • positivo => Sansa scappa
  • negativo => Praticamente si da la zappa sui piedi
  • la realtà dei fatti

Tywin: No one leaves the Capitol! No one!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sansa & Ser Dontos: LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL

Alla fine della fuga Sansa fa un incontro con l’ultima persona che si sarebbe mai aspettata: Petyr Baelish, per gli amici Ditocorto. Da lui veniamo a sapere che Ser Dontos non ha agito da solo, ma sotto l’impulso dell’oro sonante promessogli da Baelish. Sfortunatamente tutto quello che Ser Dontos riesce ad ottenere è una freccia nel collo.
Così, Ditocorto apre gli occhi alla ragazza: la collana che Dontos le aveva regalato non era un gingillo di famiglia dal valore sentimentale, era stata fatta apposta da Baelish qualche giorno prima; ser Dontos non l’aveva aiutata a scappare perché lei gli aveva salvato la vita, ma perché gli sarebbe spettata una ricompensa; tutti mentono ad Approdo del Re. It’s a cruel, cruel world.

E da qui, la ragazza Stark e il Lord dell’usignolo iniziano il loro viaggio verso “casa”.

Siccome Sansa e Arya sono due facce della stessa medaglia, meglio parlare ora di Arya.
La mia creatura è in viaggio verso il Nido dell’Aquila (dalla zia Lisa pazza) con il Mastino e durante una sosta fanno un incontro con un contadino del luogo accompagnano da una bambina. Usando molte bugie Arya riesce a spacciare il Mastino per un uomo qualunque e lei come sua figlia, il fesso ci casca e gli offre riparo per la notte. Quello che interessa non è il fatto che sia Arya sia il Mastino non vedessero l’ora di ingozzarsi mentre l’uomo recitava tutte le sue preghiere; oppure che il Mastino infrange i voti dell’ospitalità e deruba l’uomo. No, quello che conta è l’apertura che il Mastino sta dimostrando verso Arya. Alla fine, il Mastino, è solo un uomo a cui sono successe cose brutte a causa di persone di cui si fidava.

Tornando al corpo freddo di Joffrey… poverino, è stato spettatore di due orrori.

  1. Tywin che fa si lavora Tommen, inculcandogli l’idea che un buon re deve essere saggio e quindi deve ascoltare i consigli degli uomini che lo circondano, sia prima di diventare maggiorenne, sia dopo. Chiamalo fesso!<s/span>
  2. Jaime che stupra Cersei in lacrime.  Per rendevi conto di quanto assurda e senza basi sia questa scena leggete qui: cliccami

Non capisco il perché di quella scena tra Jaime e Cersei distorta a quella materia. Ci vogliono vendere una Cersei più umana che non desta sospetti riguardo al perché Joffrey sia stato così mentalmente deviato? A quanto pare sì.

Una puntata senza culi e tette non è una puntata di Game of Thrones. Quindi, per compensare questi due elementi non invitai al Royal Wedding, ce ne offrono a gran quantità. In una stanza del bordello di Baelish si sta consumando un’orgia con protagonisti il Principe Martell e la sua non-signora Ellaria Sand (ma che è più signora di tutte le Lady di Westeros ).

L’atmosfera viene crashata da Tywin che fa chiudere baracche e burattini. Il Lord di Castel Granito non è lì per accusare Oberyn, nonostante metta in discussione la serie di sfortunati eventi accaduti, guarda caso, in concomitanza con l’arrivo del principe di Dorne che, ancora più “guarda caso”, è anche un esperto di veleni.

Tywin offre al Principe un posto nella giuria che dovrà giudicare, presieduta da lui e Mace Tyrell, Tyrion. Oberyn accetta alla condizione che la Montagna parli con lui.

Nelle segrete della Fortezza Rossa, Tyrion riceve la visita di Podric che gli porta notizie non belle. Possiamo fermarci un attimo ed apprezzare il rapporto che c’è tra i due? Podric era disposto a finire sulla lista nera di Cersei piuttosto che accusare il suo Lord. Purtroppo Tyrion rifiuta il suo aiuto e consiglia a Podric di lasciare la città ma prima chiede di parlare con Jaime, l’unico con cui gli è permesso proferire parola.

Sviluppo della trama significa anche una gran carrellata di personaggi che finiscono sullo schermo anche per soli due minuti (due minuti a te, due a te, e due a te e facciamo un’ora).

Al Castello Nero, Sam e Jon hanno le loro gatte da pelare.

  • Sam prova dei sentimenti per Gilly, e cerca di reprimerli a tutti i costi. Decide che il Castello non è un luogo sicuro per una ragazza giovane circondata da mille uomini che hanno fatto voto di castità. Quindi perché non portarla AL SICURO alla Città della Talpa, luogo rinomato per le sue… vediamo… abitudini facili? Anzi, perché non portarla direttamente in un bordello? You had one job, Sam.
  • I bruti si stanno dirigendo verso la Barriera e Jon si trova a far fronte alle sue menzogne. Aveva raccontato ai bruti che la Barriera era ben protetta. E noi ci eravamo quasi dimenticati dell’ammutinamento al castello di Craster. Alcuni corvi ammutinati sono rimasti lì, lo veniamo a sapere da altri guardiani riusciti a scappare e sopravvissuti al gelo. Jon si fa due conti e capisce che non ci vorrà molto tempo prima che i suoi confratelli traditori spifferino a i bruti che in realtà ce ne saranno massimo cento, di guardiani della notte.

Adesso posso chiudere con il titolo della puntata. Breaker of Chains.

Daenerys è giunta a Meereen, ed è risoluta: libererà tutti gli schiavi dalle città schiaviste, a costo di usare qualunque mezzo. Meereen si dimostra una preda facile, non importa che i Padroni mandino giù (eh, sì, perché loro erano al balcone a guardare) il loro migliore campione.

Il tizio si fa una bella pisciata davanti a Daenerys (era un pene? Stavolta non vi siete regolati) insultandola in modo condito, sfidandola. Daenerys raccoglie la sfida e sceglie come campione, tra le varie candidature – un uomo vecchi e uno che è meglio friendzonare a vita – Daario. Poi vi chiedete perché Daario è figo… per fortuna che fisicamente non sia osceno come quello descritto nei libri.

Senza fare praticamente niente, Daario uccide il campione di Meereen ed apre le porte della città alla sua regina senza trono.

Vi do appuntamento alla prossima puntata ed intanto vi lascio il promo della 4×04 intitolata “Oath Keeper”.

UPDATE:
Visto il primo commento e per evitare futuri commenti simili, vi mostro come stanno le cose (Jaime era quello che era ma a tutto c’è un limite logico):

Se vogliamo proprio demonizzare qualcuno ecco chi:

Se volete sapere la realtà dei fatti su Arya e il Mastino, Sansa, Jaime e il rapporto con Lord Tywin, Brienne e la ricerca, cliccate sui nomi dei personaggi.

Ringraziamo:  Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione ღ | Serial Lovers – Telefilm Page | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | • Telefilm Dependence • | Serie Tv e film time | Telefilm. ϟ | My fangirl level it’s over nine thousandFilm e telefilm ossessione. | Welcome to the land of misfit fandoms; | Casa Martell Italy | Casa Stark – L’inverno sta arrivandoGame of Thrones – Italian FandomGame of Thrones ITALIA |  Jon Snow the bastard Italia |  Kit Harington & Richard Madden Italian Page | Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco – ItaLe Cronache del Ghiaccio e del Fuoco WikiLe cronache del ghiaccio e del fuoco – A song of ice and fire | Lena Headey – ItalyMai, mai dimenticare chi sei, perché di certo il mondo non lo dimenticherà. | Maisie Williams Italia |  Nikolaj Coster-Waldau Italia | Not a queen, a khaleesi ≈ | Reign and Games of Thrones | Team Sansa | Diretta Telefilm | ~ Le migliori frasi de “The Game Of Thrones” ~ | Natalie Dormer Italia | Lannister – Hear my roar | Sophie Turner Italy • | Peter Dinklage fanpage

5 thoughts on “Recensione | Game of Thrones 4×02 & 4×03 “The Lion and The Rose” & “Breaker of Chains”

  1. Ebbene si, per voi fanboy e fangirl è difficile da digerire, ma il vero Jamie prenderebbe sua sorella con la forza e questo non entrerebbe in contrasto col personaggio. Cersei se lo lascia scivolare addosso e Jamie cerca disperatamente quella donna che ama e per cui ha perso così tanto. Ebbene sì l’uomo è fatto anche di istinti, Martin ce lo insegna da tanto tempo ma sembra che voi vogliate vedere solo i lati dei personaggi che vi piacciono. Jamie è la stessa persona che ha cercato di uccidere un bambino indifeso perché l’ha visto scopare con la sorella. Non cercate di farlo passare per buono.

    "Mi piace"

    • Dal tuo commento desumo che in realtà tu non sai niente.
      Primo non sono una fangirl ma una persona che sa come sono andate le cose e capisce che quella scena lì, fatta in quel modo, distrugge la psicologia di un personaggio che è uno dei pochi dei quali si può apprezzare, nel cordo della storia, la crescita drastica e in “positivo”.
      Ti invito a leggere la versione originale della scena che andrò ad aggiungere alla recensione proprio adesso in modo da evitare equivoci.

      "Mi piace"

  2. Speravo di leggere di più riguardo il Purple Wedding, ma sono d’accordo, ho preferito anche io questa puntata, perché l’ho trovata piena di risvolti (anche se, per quanto sia di parte, avrei voluto leggere qualcosa su Dreadfort).
    Ad ogni modo, le tue recensioni mi fanno sempre ridere, in senso positivissimo, hanno quel pizzico di ironia e battute che mi piace tanto e al contempo riesci ad andare sempre diretta al punto.
    Una nota negativa te la segno, avrei voluto leggere di più riguardo Davos, Stannis e Marge, ma mi rendo conto che forse avrebbe storpiato la compattezza della recensione, quindi okay (:
    Un saluto, alla prossima!

    Rispondo anche a Manuel Gusi
    Credo che il tuo commento sia totalmente erroneo e forse la tua visione di Jaime sia completamente distorta da quella reale. E’ totalmente fuori dal suo personaggio e non si tratta di essere fanboy o fangirl. Jaime non è affatto uno stupratore, Jaime ha amato Cersei come nessun altra donna al mondo! Il fatto che poi sia un uomo va oltre. Vedo come scenario più probabile una Cersei che stupra Jaime e non viceversa e non dipende da quanto piacciano o meno i personaggi, ma proprio dalla loro caratterizzazione.
    Il fatto che Jaime abbia gettato Bran dalla finestra non indica il suo grado di cattiveria, ma la sua propensione a difendere la famiglia/donna che ama, è semplicemente istintivo e le azioni compiute da lui hanno un che di ingenuità quasi, come se non avessero poi delle ripercussioni.
    Salvare King’s Landing e non dirlo a nessuno, passare la vita infamato da una reputazione dovuta a questo segreto, lo rende cattivissimo, mamma mia.

    Piace a 1 persona

    • Hai perfettamente ragione ma essendo più recente la puntata di domenica, non ho voluto soffermarmi troppo sula 4×03.

      E sì, povero Jaime. Se uno si ferma alla sola serie, forse quella scena così fuori dal personaggio la tollera anche. Anzi, pensa che quello sia Jaime.
      Invece no. D&D hanno, ti prego passami il francesismo, cacato fuori dal vaso.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...