Telefilm

Recensione | Crisis 1×02 “If You Are Watching This I Am Dead”

Secondo episodio per Crisis in cui il tema centrale sono le richieste (demands), quelle che il nostro ‘insetto’ rapitore fa ai genitori facoltosi per vedere fino a che punto sapranno spingersi pur di salvare la loro prole. Continuano ad intrecciarsi storie ed eventi, scopriamo nuovi personaggi e conosciamo leggermente meglio quelli che sono stati introdotti nel pilot. Il ritmo è serrato, tutto scorre abbastanza veloce e si continua a seguire lo schema di quelle verità temporanee smentite dopo qualche scena e dei continui inganni del “Bug operoso”. Forse non avrà ancora convinto appieno, ma sono certa che, se le basi sono queste e gli sceneggiatori hanno avuto intuito, Crisis potrebbe profilarsi come un piacevole ed intrigante mistero da risolvere. Unica cosa che lascia perplessi sono degli attimi che portano la serie più verso lo stile CW che quello NBC, ma per il pubblico ed i ratings si fa questo ed altro.

HOW FAR WILL YOU GO…?

Non è solo da considerarsi rivolto ai preoccupatissimi e tesissimi genitori, ma anche alla mente dietro il grande piano. Se è lui, l’unto-e-bisunto, a dettar legge da un lato imponendo richieste, chiedendo soldi e scelte difficili, dall’altro è ancora una volta lui a doverne operare. Ci ha rimesso un dito ed era pianificato, tuttavia sembra mantenere la calma anche quando deve ‘punire’ sua figlia.
I limiti oltre i quali spingersi non sono stati calcolati neppure sul quadernino e sembra piuttosto evidente, soprattutto poiché nel giudicare gli sforzi dei genitori adotta per forza di cose due pesi e due misure differenti. E la signora Fitch ne fa le spese.

La signora Fitch e la sua dentiera mal fissata del resto, si preoccupano molto “presto” di far tornare il marito dall’estero, e grazie all’intelligenza di un ameba dei fiumi della Papuasia, la grande donna d’affari si fa raggirare dal rapitore senza ottenere nulla ed ingannando per di più sua sorella. Applausone.

Fidiamoci e diciamo che il tutto è voluto perché serve alla trama per andare avanti…

Tra l’altro i due coniugi sono degni delle ‘faccette’ di tristitudine di Barbara D’Urso.

Quanto Pathos. Dio li fa e poi li accoppia.

UN TACITO ACCORDO

“L’FBI e i Servizi Segreti non collaborano. Questo non è il tuo campo”…le ultime parole famose. Ammettiamolo, quelli dell’FBI non sembrano dei gran simpaticoni eppure ci pensa il loro di capo a rimetterli tutti in riga, agente Dunn inclusa. Lei, biondissima quanto scettica e un pochino schizzinosa (del resto, tale sorella…). Il potere della faccia tosta di cui è dotata tuttavia non gli impedisce una gran figura m..isera e anzi, si troverà ad aver bisogno di Finley e ad apprezzare il suo sostegno.

Finley del resto è sveglio e pratico, non si lascia andare in chiacchiere e fa poca analisi ma va molto sull’azione. “E tra interrogatorio per capire se è colpevole, trovami il collaboratore di Hurst e cerca di sgamare l’inghippo, più vai all’ambasciata del Pakistan e salva la situazione perché riconosci la voce di uno dei coinvolti..ragazzi..non ci vedo più dalla fame.” (cit)

Dunn, dicevi che Finley era inutile giusto? Inutile o meno, io a posteri di evidences come il seguente allegato ci ripenserei. Ti sei ricreduta. Ci hai riprensato. Stai ripensando. E’ utilissimo. Utile utile utile. Vero?

Scherzi a parte, il novellino ci sa fare. Di certo, la furbizia non è il forte della platinata agente invece…ma lei che dietro la foto datale dalla “ignara” sorella non poteva immaginare che ci fosse un chip per mandare tutto in shutdown, la si perdona. E la voglio ancora più gagliarda e tosta nella prossima puntata…

Errare è umano.

“APRITEMI L’AUDIO CON LA CASA…”

Sono convinta che, nonostante le dinamiche da ‘sequestro operato da professionisti’, ben presto il luogo di detenzione sarà un piccolo Big Brother. Già ci sono i primi attriti, le paranoie ed anche…i primi avvicinamenti. Guarda il caso, Beth “lavitafaschifochesbattimento” Ann, tanto è brava a mettersi in situazioni da vittima che subito attira le attenzioni del Figone-FiglioDelPresidente. E Ian è geloso. E la biondina che tiene il muso al professore idolo delle teen ager intanto lancia occhiate languide. Non si può parlare di triangoli amorosi ma di veri e propri parallelepipedi.

Intanto i droni fuori la casa continuano le ricerche ma a quanto pare si risolve tutto con un sonoro buco nell’acqua.

Il ‘Bug’ intanto è sempre un pezzo avanti…e a quanto pare, abile come sua figlia a far il ruolo della vittima, torna tra i personaggi reclusi per proseguire con il piano, senza un dito e con l’aria da cane bastonato…ma non troppo.

Che ne sarà dei sequestrati? Ci saranno ulteriori rilasci?

Dove vorranno andare a parare col mettere alla prova i ppppoveri ppparents?

GRANDE, PICCOLO ANTON

Il riscatto del cicciotello nerd, e un ulteriore dimostrazione di come gli ‘anelli deboli’ possano fare una qualche differenza. Non ci mette più di due minuti a ridicolizzare gli agenti che gli fanno l’interrogatorio, e sono dei momenti di cicciottosa tenerezza i dubbi che si fa venire quando parla con Finley. Io lo adottorei già domani, e sono fiduciosa che in qualche modo continuerà a darci ricciolute soddisfazioni! Non dico che sia una risorsa ma, visto il suo ruolo ricorrente, spero sappiano sfruttarlo al meglio.

Spero solo non lo rimandino dentro la casa tipo…esca??? Ipotesi, solo ipotesi…

Voi avete già iniziato a formulare dubbi e a pensare chi sia il prossimo doppiogiochista a venir fuori? Non so perché però a me il professore figo puzza troppo. O è semplicemente troppo fesso da assecondare i rapitori, o è parte del loro piano.

In attesa del terzo episodio e di notizie dai ratings, vi lascio con il trailerino di rito e vi aspetto qui la prossima settimana! 🙂

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ | Serie Tv e film time | Telefilm Italia | Film e telefilm ossessione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...