Telefilm/The Following

Recensione | The Following 2×09 “Unmasked”

Sono il mostro che si cela sotto la maschera del mostro.

Tema super abusato ma spesso con connotazioni diverse, quello delle maschere è un soggetto ripreso in molteplici campi, dalla letteratura alla cinematografia, passando anche per il mondo dei fumetti, tanto che la citazione iniziale proviene proprio da “Dylan Dog”.

In quest’episodio, il titolo è veramente eloquente poichè è un chiaro riferimento allo status dei vari personaggi, tutti in balia dei propri errori, delle proprie azioni e di quelli che li circondano, proprio come se la maschera che li aveva protetti fino a quel momento fosse caduta.

Ho deciso d’iniziare questa recensione col mio commento al “colpo di scena” finale proprio per usarlo come punto nevralgico dell’analisi che voglio fare su quest’episodio e su quelli che verranno.

Non vorrei sembrare infantile ma purtroppo dovrò usare le cinque paroline magiche: “IO VE LO AVEVO DETTO”! (tempo addietro, nella prima recensione della stagione)

Signori e signore, per la serie “A volte ritornano”, l’unica e sola Claire Matthews ritorna dal mondo dei morti per reclamare il titolo di “personaggio più idiosincratico dell’intero cast” e di “moglie e compagna (e rompipalle) dell’anno”:

Capello orrido, trucco indecente ed un abbigliamento alla Burt Hummel.
Non ci vuole Enzo Miccio per capire che quelli della Protezione Testimoni non ti hanno dato la Platinum Card per andare a fare shopping.

Una scelta discutibile ma che sicuramente apre nuove possibilità agli autori perchè il ritorno di Claire può sconvolgere sia la vita di Joe che quella di Ryan e ciò non può che fare da catalizzatore alla serie, diventando il plot device necessario per farci godere appieno questi sei episodi finali.

In primis perchè Claire arriva nel momento in cui Ryan decide finalmente di ridare una possibilità all’amore dopo le ultime delusioni (Lily Gray, ci ricordiamo che esisti) e scoprire che l’amore della sua vita è ancora vivo può destabilizzarlo anche perchè verrebbe fuori che Mike gli ha mentito per tutto questo tempo e sappiamo tutti ormai come i due siano stati vicini nell’ultimo periodo.

In secondo luogo perchè se Joe venisse a scoprire che Claire è ancora viva, dovrebbe trovare un modo più efficace di levarsela dai piedi una volta per tutte. O forse potrebbe cambiare idea e decidere di cercare di riaverla indietro, un po’ come accadde nell’ultima tranche di episodi della scorsa stagione.

Però il problema reale è uno: con tutte le cose che si sono succedute nell’arco di questi nove episodi, c’era realmente bisogno di un plot twist del genere?

Si, ce n’era bisogno perchè: ..con Lily Gray ancora dispersa da qualche parte nel globo, si necessita una figura che possa congiungere i due protagonisti e possa smuovere il filo che i due stanno lentamente (e metaforicamente) percorrendo.

No, non ce n’era bisogno perchè: ..tutto è troppo caotico e non si avverte la necessità di un personaggio del genere perchè sappiamo che potrebbe solo rovinare ancora di più una situazione già precaria, rendendo per gli autori più facile la possibilità di farsi autogol e rovinare quel paio di trame interessanti che stavano costruendo.

E parlando di trame interessanti ce n’è una che mi è dispiaciuto fosse finita così presto: sto parlando di Gina e Jana (che fantasia hanno questi autori), che in quest’episodio abbiamo visto avere un confronto maturo, pieno di parole e pieno di poesia (put sarcasm here).

Per fortuna la Mendez non muore ma sinceramente non è questo il vero nocciolo della questione: ad esserlo è il fatto che gli autori credono che rendere tutti pazzi ed isterici sia una grande trovata ma in realtà è una presa in giro nei confronti dello spettatore.
Ormai hanno reso tutti dei maniaci o dei psicopatici e trovarne uno sano di mente sembra una delle dodici fatiche di Ercole e quindi è normale che chi segue lo show sa di non potersi fidare di nessuno dei personaggi.
Il segreto dovrebbe stare nel variare, nel creare un vasto bouquet di interpreti regular e recurring e di decidere se renderli dei squinternati o delle persone equilibrate.
Ed invece il cast dello show è così: protagonista buono, protagonista cattivo, nipote del buono, probabile agente FBI colluso il con cattivo, probabile poliziotto colluso con il cattivo, spalla destra del cattivo, agente FBI buono, assassino seriale random, personaggio della setta, personaggio della setta, figlia del personaggio della setta, gallerista psicopatica, figli della gallerista psicopatica, giornalista ficcanaso, agente FBI buono 2, mentore del cattivo e così via.

E poi uno si chiede come mai all’FBI sfuggiva sempre Joe Carroll, sono tutti cattivi, per Giuda Ballerino!

Cambiando argomento, passiamo al “coup d’état” di Joe ai danni di Micah l’ingenuo e facciamo un applauso collettivo al nostro psicopatico dal neo sporgente che è riuscito a resistere per ben tre episodi prima di ammazzare il suo caro collega (sì, nella mia fervida immaginazione i creatori di sette sono tutti partner, anche quelli più stupidi che inventano culti come il Korban).

Il pensiero di Joe riguardo ai ragionamenti deliranti di Micah.

Certo, il tutto era molto prevedibile ma ho così apprezzato la nochalance con cui gli autori hanno deciso di ammazzare una ventina di persone nell’arco di dieci minuti che sono disposto a chiudere un occhio perchè ormai ho capito che devo attuare una sospensione dell’incredulità e affrontare ciò che succede in un episodio di The Following senza farmi troppe domande e limitando al minimo i commenti negativi perchè ci sono così tanti recensori che cassano questa serie che vorrei riuscire a scrivere delle recensioni che riescano a centrare i punti chiave e che, se è proprio necessario, possano sottolineare i problemi che permeano nei determinati episodi e nelle loro strutture.

E proprio per questo mi inginocchio dinanzi alle fans dello show di sesso femminile e concludo questa recensione col momento che tutte voi stavate aspettando, quello in cui vi propongo la scena che ha scaldato i vostri cuori e il resto del vostro corpo perchè è riuscita a regalarvi il primo momento imbarazzante dell’unica OTP reale (tralasciando chi shippa Ryan e Joe o Ryan e Mike) che uno può avere in questo show:

Autori, vi faccio un appello: non mettete questo genere di scene perchè al pubblico femminile viene un infarto e poi è normale che gli ascolti calano!

Tralasciando la facile ironia, vorrei che concentrasse la vostra attenzione sulla faccia da triglia della Stroup (che in questo caso interpretava ancora Silver di 90210, aka Sembro-carina-ed-intelligente-ma-piano-piano-me-li-sono-fatti-tutti):

COMMENTI SPARSI:

Ho adorato la scena della rivelazione di Joe per la contrapposizione delle facce di Joe e Ryan: da un lato Joe e quel suo sguardo divertito e pieno di godimento, dall’altra la faccia terrorizzata e sopraffatta dall’odio.

M’è sembrato un po’ irreale il modo in cui la setta Korban abbia subito accettato Joe come nuovo leader ma è pur sempre The Following, la serie dove la misoginia, il fanservice, l’irrealtà e la psicopatia (dei personaggi e degli autori) fanno da padroni.

Insomma tirando le somme, bilanciando gli alti e i bassi, quest’episodio batte gli ultimi due e si avvicina ai livelli del sesto, il migliore finora.

Concludo qui questa recensione, che a dire la verità sembra più un fotoromanzo, e vi do l’appuntamento alla settimana prossima con la 2×10, di cui adesso vi lascio il promo:

Ringraziamo: Tv, Cinema, Musica & Libri | TelefilmSeries.Com | Beyond the Good and the Evil | Diario di una fangirl. | Telefilm. Un amore incondizionato | Serie Tv e film time | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | I telefilm polizieschi, la mia vita | • Telefilm Dependence • | The Following Italia (FOX)

One thought on “Recensione | The Following 2×09 “Unmasked”

  1. Pingback: Zapping Pelato | Guida ai telefilm del palinsesto italiano di questa settimana (24/11- 28/11) | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...