Libri

Recensione | The Selection/The Elite – Kiera Cass

35 ragazze, 1 corona, la competizione di una vita.

Titolo: The Selection

Autore: Kiera Cass

Genere: Fantasy

Pagine: 298

Prezzo: 17,90 € – Ebook: 9,99 €

Molti anni dopo la Quarta guerra mondiale, in un Paese lontano, devastato dalla miseria e dalla fame, l’erede al trono sceglie la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Così, per trentacinque ragazze la Selezione diventa l’occasione di tutta una vita. L’opportunità di sfuggire a un destino di fatica e povertà. Di conquistare il cuore del bellissimo principe Maxon, e di sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America Singer è un incubo. A sedici anni, l’ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa tra le mura di un palazzo che non conosce ed entrare a far parte di una gara crudele. In nome di una corona – e di un uomo – che non desidera. Niente e nessuno, infatti, potrà strapparle dal cuore il ragazzo che ama in gran segreto: il coraggioso e irrequieto Aspen, l’amico di sempre, che vorrebbe sposare più di ogni altra cosa al mondo. Poi, però, America incontra il principe Maxon, e la situazione si complica. Perché Maxon è tutto ciò che Aspen non sarà mai: affascinante, gentile, premuroso e immensamente ricco. E può regalarle un’esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare.

La prima volta che lo vidi in libreria rimasi folgorata dalla copertina, perchè nonostante tutti affermino che non è giusto giudicare un libro esclusivamente dalla copertina, questa è riuscita a conquistarmi. In quante, da piccole, sognavamo di essere principesse? Di essere salvate da un principe e vivere in un castello meraviglioso? Avere il nostro e furono felici e contenti. Ma più crescevo e più questo desiderio di essere una principessa andava a svanire. Dovete sapere che io e il romanticismo e qualunque cosa includa un futuro favolistico non andiamo d’accorso. Le favole mi hanno fatto credere di avere la possibilità di incontrare il mio Azzurro e invece c’è la fregatura. Però questo libro è riuscito a farmi desiderare di essere una principessa e di avere il mio Azzurro, possibilmente Maxon.

Come leggiamo nella trama, la storia è ambientata in un futuro post-apocalittico, leggermente dispotico, a metà tra Divergent e Hunger Games ma senza il sangue. Dopo la Quarta Guerra Mondiale non vorrei trovarmi nei panni di quelli che dovranno studiarle tutte e quattro, l’America divenne Illèa e venne divisa in caste, dalla Uno – la famiglia reale – alla Otto – i nostri attuali senzatetto. Ogni casta si dedica a qualche tipo di mestiere, i Cinque si occupano dell’arte, quindi: il canto, la scultura, la musica, la pittura. I Tre, per esempio sono insegnati, mentre i Due sono star della televisione. Le ragazze vivono la loro vita in modo tranquillo, studiano se ne hanno la possibilità e si dedicano al loro mestiere, ma quando il principe raggiunge l’età da matrimonio, tutte le ragazze che rientrano nella sua fascia d’età sono chiamate a partecipare alla Selezione. Ovviamente la Selezione non è obbligatoria, ma è conveniente soprattutto per le ragazze delle Caste più povere, perchè la loro partecipazione è retribuita. Questo è il motivo che spinge America Singer a partecipare: i soldi, che alla sua famiglia servono.

America è una Cinque, una musicista, e vive in una famiglia composta da sette persone e i soldi tendono a mancare troppo spesso. Ma America non partecipa per il Principe Maxon, non ha intenzione di competere per avere la corona. America è innamorata, ama Aspen, un Sei, che si occupa delle pulizie. Si incontrano, quando possono, nelle casa sull’albero a Mezzanotte. Ma non tutto va per il verso giusto, perchè Aspen si sente in colpa, non vuole che America diventi una Sei, non vuole che sia lei a procurare il cibo alla loro famiglia, quindi la lascia, con il cuore infranto. Ma America deve essere forte e pronta perchè è stata Selezionata, sarà tra le 35 ragazze della Selezione.

Fin dall’inizio America chiarisce che non ha intenzione di diventare Principessa, vuole semplicemente restare in gare il più possibile così da poter mandare i soldi alla sua famiglia. Ma, come capita in qualunque libro/serie tv/film è inevitabile che Maxon, principe di Illèa la noti e addirittura che si affezioni a lei in modo particolare.

“Se avesse la bontà di lasciarmi rimanere, anche solo per poco, sarei pronta a fare un patto.”

“Un patto?”

“Se mi lasciasse restare… Insomma… Lei è il principe. Con tutto quello che ha da fare per mandare avanti il paese e tutto il resto, deve anche trovare il tempo di ridurre trentacinque ragazze… Ehm… Trentaquattro, a una soltanto. E’ faticoso, non crede? Cosa ne direbbe di avere un informatore interno? Qualcuno che possa aiutarlo? Cioè, una specie di amica?”

“Un’amica?”

“Si, mi faccia rimanere ed io l’aiuterò. Sarò la sua amica. Non dovrà preoccuparsi di convincere me: sa già che non sono interessata. Però può venirmi a parlare tutte le volte che vuole e io cercherò di aiutarla. Ieri sera ha detto che cercava una confidente: ebbene, finché non ne troverà una definitiva potrei essere io quella persona. Se lo desidera.”

“Ho parlato con quasi tutte le ragazze presenti in questa stanza e non credo di potrei trovare un’amica migliore di lei. Sarei lieto se rimanesse.”

Ma Maxon non rinuncia e lentamente inizia ad innamorarsi della bella America. Le da attenzioni, le permette di indossare dei jeans a palazzo, ma solo un giorno a settimana, ma la bella e stupida, molto stupida America pensa ancora ad Aspen. Arrivano le prime eliminazioni, i primi giochi di potere, dettati tutti da una Due, Celeste, che cerca in tutti i modi di eliminare le ragazze. Con l’unica differenza: lei vuole la corona, non il principe. E’ il classico personaggio manipolatore che tanto amiamo. Intanto, il palazzo è preso d’assalto dai ribelli, suddivisi in due fazione: i Nordisti ed i Sudisti. Maxon e America si avvicinano molto, America inizia a sentirsi gelosa nei confronti del principe, e il ricordo dell’amore che prova per Aspen tende a scomparire. Ma, come in tutti i libri romantici, arriva il problema: Aspen. Aspen che è entrato nell’esercito e che per una stupida casualità finisce per diventare una guardia reale. E qui arriva il vero problema: Aspen o Maxon? Aspen, che ti ama in modo passionale ma che non ha esitato a spezzarti il cuore, o Maxon che è dolce, si prende cura di te in modo ingenuo ma che al tempo stesso dedica le stesse attenzioni alle altre Selezionate?

Il libro di conclude con la riduzione delle selezionale all’Elite. Una rosa di sei ragazze, quelle che il Maxon considera come possibili principesse, con un’unica eccezione: Maxon ama America e se solo potesse sceglierebbe lei. 

All’inizio c’erano 35 ragazze. Ora sono rimaste in 6.

Titolo: The Elite

Autore: Kiera Cass

Genere: Fantasy

Pagine: 299

Prezzo: 17,90 € – Ebook: 9,99 €

Trentacinque ragazze. Così era cominciata la Selezione. Un reality show che, per molte, rappresentava l’unica possibilità di trovare finalmente la via di uscita da un’esistenza di miseria. L’occasione di una vita. L’opportunità di sposare il principe Maxon e conquistare la corona. Ma ora, dopo le prime, durissime prove, a Palazzo sono rimaste soltanto sei aspiranti: l’Elite. America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l’amore per il regale e bellissimo Maxon e quello per il suo amico di sempre, Aspen, semplice guardia a Palazzo. E più America si avvicina al traguardo più è confusa. Maxon le sa regalare momenti di pura magia e romanticismo che la lasciano senza fiato. Con lui, America potrebbe vivere la favola che ha sempre desiderato. Ma è davvero ciò che vuole? Perché allora ogni volta che rivede Aspen si sente trascinare dalla nostalgia per la vita che avevano sognato insieme? America ha un disperato bisogno di tempo per riflettere. Mentre lei è tormentata dai dubbi, il resto dell’Elite però sa esattamente ciò che vuole e America rischia così di vedersi scivolare via dalle dita la possibilità di scegliere… Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce e spietata che mai.

Un grande applauso va a chi ha realizzato queste copertine, che sono semplicemente meravigliose. Ma parliamo del libro che forse è ancora più bello del primo. America fa parte dell’Elite, Maxon l’ha scelta perchè prova dei forti sentimenti per lei, ma vuole crearsi delle alternative perchè la ragazza ha bisogno di tempo e sappiamo che tutto ciò è causato da Aspen, a cui rifila la stessa scusa: ho bisogno di tempo. Maxon continua a sorprendere America, le mostra stanze contenenti gli ultimo libri precedenti alla Terza e Quarta Guerra Mondiale, che sono segreti e nessuno, a parte la famiglia reale, ne è a conoscenza. Organizzano una meravigliosa festa di Halloween, che non viene festeggiato da anni, dando l’opportunità all’Elite di rivedere la propria famiglia. E Maxon è pronto, è pronto a fare la proposta ad America, che ricambia pienamente i suoi sentimenti. Parla con il padre, chiede il permesso sta per farlo, quando… Sappiamo tutti che i protagonisti non potranno essere mai felici se ancora ci sono altri libri da scrivere e da leggere. Si accavallano delle situazione più o meno spiacevoli che costringono Maxon a mostrare il lato crudele dell’essere un reale e America tentenna, avvicinandosi impercettibilmente ad Aspen, allontanandosi dal cuore di Maxon, che tenta in tutti i modi di farsi perdonare, senza avere successo. Il problema non è Maxon ma la responsabilità di indossare la corona e dover prendere decisioni spiacevoli. E mentre i ribelli continuano ad irrompere nel castello lasciando sui muri una frase significativa, stiamo arrivando, Maxon si avvicina ad un’altra ragazza dell’Elite, scatenando la rabbia e la gelosia di America, che vorrebbe vivere la sua storia con Maxon ma è bloccata da Aspen che non intende arrendersi. Ma Maxon è stanco di aspettare, e America si vendica, tradendo la fiducia del Principe, davanti al Re e alla Regina. Potrebbe uscire, anzi è pronta ad andar via dalla rosa dell’Elite, lasciando Maxon alle altre quattro ragazze, ma il Principe la ama troppo e farà in modo di farla rimanere. America, questa volta è decisa a vincere, è decisa ad ottenere Maxon e la sua personale favola.

Non sono dei libri impegnativi, potremmo considerarli letteratura leggera perchè non sono libri di tante pretese, ma ti fanno sorridere, ti fanno sognare raccontando di vestiti preziosi, dai colori vivaci, corone e gioielli.

Vi lascio la copertina del terzo e ultimo romanzo della serie. Uscirà in America a Maggio, ma la casa editrice fa sapere che in Italia arriverà prima del 2015.

Solo una ragazza può vincere la corona.

E voi, chi vorreste vedere con America: Aspen o Maxon?

12 thoughts on “Recensione | The Selection/The Elite – Kiera Cass

  1. Ho divorato entrambi i libri, mi piace questa saga. Ho un debole per il genere distopico e poi davvero la copertina è meravigliosa, sebbene io sia il tipo alla: “il libro non è la copertina”, anche perché di solito una bella copertina nasconde un libro pessimo (l’ho provato sulla mia pelle).
    Io sono sempre stata per Maxon, anche perché Aspen mi innervosisce e poi ho questo pensiero dal primo volume che America potrebbe diventare una fantastica regina. Certo, se fosse più decisa e meno volubile tra il saltare da un ragazzo all’altro come Elena Gilbert, sarebbe meglio, speriamo in futuro.
    Bella recensione. 😉

    "Mi piace"

    • Si, America sarebbe un’ottima regina, forse perchè proviene da una Casta povera, perchè è molto semplice e tratta le sue cameriere come se fossero sue pari. Aspen non mi piace, è arrivato sconvolgendo tutto, anche se America ci ha messo del suo.

      Piace a 1 persona

      • Esattamente! Quando Aspen non c’era, io non sentivo mimamente la sua mancanza, anzi, ormai mi stavo dimenticando di lui (parlo di The Selection), poi è spuntato all’inizio e… benvenuto triangolo che “non” volevo assolutamente!

        "Mi piace"

  2. Sono contenta che abbiate recensito questa saga perchè è una delle mie preferite!! Io ovviamente scelgo Maxon *.* lo adoro!! Purtroppo Aaspen non lo posso soffrire mi sa di un non so che di falsetto. Certo America dovrebbe svegliarsi un attimo però mi è piaciuta verso la fine del secondo dove ha preso un podi grinta (speriamo che lasci perdere del tutto aspen). Di questa saga mi piacciono molto i dialoghi e i personaggi ben descritti. Mi da l’idea che ognuno di loro sia curato in tutti i dettagli. Lo consiglio vivamente…sono quei libri che stai a leggere fino a tardi perché non riesci a staccati dalla lettura! Io li ho letti in inglese e poi me li sono comprati in italiano. L’ultimo me lo leggerò di nuovo in inglese anche perché non resisto aspettando i tempi di uscita italiani. Voglio assolutente sapere come continua e l’attesa state per terminare!!
    Xx

    "Mi piace"

  3. Ma avete notizie sul prequel “The Prince”? Nel senso, vorrei iniziare questa saga, ma c’è chi mi consiglia di iniziarla dal pre ed altri mi dicono che posso tranquillamente iniziare con “the selection”. Mi consigliate? E poi, sapete
    Anche per caso quando uscirà in Italia “the one”?

    "Mi piace"

    • The Prince è una parte della storia raccontata dal punto di vista del Principe. Esiste anche The Guard che è dal punto di vista di Aspen. Per The One non c’è una data di uscita certa. Si mormora che in Italia uscirà prima del 2015 e in America verrà pubblicato il prossimo mese.

      "Mi piace"

    • Ti rispondo io.
      Hanno provato due volte a fare un telefilm, ma la rete che ha ordinato il primo episodio non è mai andato oltre quello. Su youtube credo si trovi ancora qualche spezzone del secondo “primo episodio”. Film, ancora, non ne hanno mai fatti, né sono in programma.
      Però… c’è un quarto libro: The Heir. E i primi mesi dell’anno prossimo anche un quinto.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...