Musica/News/The Voice of Italy

News | The Voice of Italy 2

Cari lettori, la news di oggi riguarda più che altro noi come sito, siamo infatti lieti di annunciarvi che a partire dal 12 marzo (data di messa in onda su Rai 2), recensiremo le prime serate del talent “The Voice of Italy”, arrivato alla sua seconda edizione.
Ma colgo questa occasione anche per darvi un’infarinata di fondo su cosa sia The Voice e su quali siano le effettive novità della stagione 2014.

Partiamo da ciò che è più visibile e palpabile: Riccardo Cocciante non sarà più uno dei giudici dello show.
Perchè ? Niente di scandaloso o che faccia parlare troppo per fortuna, semplicemente il cantante era stato chiaro da subito, dicendo che nel 2014 sarebbe stato impegnato in altri progetti lavorativi ed ha quindi lasciato libero il posto sulla sua poltrona rossa.

Devo dire che chi ha raccolto il testimone è qualcuno che davvero non mi sarei mai aspettata e anzi una sorpresa più che positiva. Sto parlando di Alessandro Aleotti, a noi tutti meglio conosciuto con il nome d’arte J-Ax.
Altra novità che si sentirà dal primo momento è il cambio alla conduzione, non sarà più Fabio Troiano a fare gli onori di casa infatti, bensì qualcuno che di musica se ne intende molto di più, ovvero Federico Russo, voce conosciuta di Radio DeeJay ed ex-Vj di Mtv. Altro acquisto dalla scuderia Mtv è Valentina Correani, la nuova addetta alla postazione blog del programma, che si fa passare il testimone da un’altra vecchia conoscenza della famiglia della più grande Music Television: Carolina di Domenica.

La conduzione affidata a Federico Russo renderà il talent molto più incentrato sulla musica e molto più simile a X Factor, che ha come padrone di casa Alessandro Cattelan, legato al giovane presentatore in vari percorsi professionali fra radio e tv. Inoltre in nuovo coach darà quel tocco più spettacolare e giovanile di cui The Voice ha bisogno per assomigliare un po’ di più alle sue versioni più note come quella americana, inglese e australiana, forse complice anche la presenza fra i giudici di volti notissimi della musica pop e leggermente più commerciale.

La presenza dell’ex-leader degli Articolo 31 però non è garanzia di rap in questa nuova edizione, anche se tutti si aspettano un esercito di mc alla carica durante le Blind Auditions.
Lo stesso Ax ha precisato che sì, accoglierà i membri del suo team con l’entusiasmo di “25 anni di Rap ‘n’ Roll”, ma ha accettato il ruolo di giudice anche per la presenza della Carrà, in quanto sarebbe da pazzi non accettare un lavoro al fianco di una leggenda come lei e anche per cercare di distruggere lo stereotipo di cantautore da piano bar che si sta diffondendo nei talent.
Vedremo dunque se questa ventata di novità e buoni propositi porterà più fortuna al futuro nuovo vincitore di The Voice, perchè ad Elhaida Dani, diciamocelo, non è andata benissimo per ora.
Come molti ex-vincitori di X Factor, finito l’attimo di notorietà dovuto al conferimento del titolo di vincitrice, la sua voce e la sua musica non si sentono ancora on air nelle nostre radio, ma la speranza è sempre l’ultima a morire !

Con tvoi2 è cambiato leggermente anche il regolamento, sempre più uguale al format originale. Vi saranno infatti quattro fasi di gara: le Blind Auditions in cui i coach sceglieranno i concorrenti solo in base alla voce, seguiranno poi le Battles, fase in cui i concorrenti dello stesso Team, a coppie, si sfideranno in un duetto in cui solo uno uscirà sopravvissuto e qui una delle novità di quest’anno, il concorrente scartato potrà essere ripescato da uno degli altri coach all’interno del suo Team.
Seguiranno poi le fasi dei Knockouts (novità per la versione italiana) e infine i Live Show di 5 puntate.

Oltre alla piccola curiosità riguardante una suora fra i protagonisti delle Blind Auditions, le novità si estendono anche alla multipiattaforma, infatti oltre al videoblog di Valentina Correani e ai profili Facebook, Twitter, Instagram e il sito rinnovato del programma, potrete seguire The Voice anche su Radio2 Rai, nel programma “The Voice of Radio”.

Per ora prepariamoci sapendo che la Carrà nel suo Team vuole vedere gioventù, energia e rabbia, Noemi vuole stile e personalità, il Team Pelùc’ha lo swing” e J-Ax, oltre al fascino della novità, porta con sè il Kung Fu, cioè come difenderti nell’industria musicale e come vincere The Voice.
Non ci resta che aspettare domani sera, tutti sintonizzati alle 21 su Rai 2, con la performance di apertura dei coach, “Fireworks” di Katy Perry, (ovviamente da loro personalizzata per l’occasione) al termine della quale potremo iniziare a scoprire quali concorrenti verranno additati con il tipico “I want you !” (Qui sotto amorevolmente mostrato dal giudice della versione US, Adam Levine)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...