Telefilm/Twisted

Recensione | Twisted 1×15 “Danny Indemnity”

Bentornati con Twisted!
La scorsa settimana avevamo lasciato il nostro giallo teen-trash con il ritrovamento del corpo di Vikram e la scoperta da parte di Kyle che sua moglie sapeva più di quanto voleva far credere, esattamente cinque minuti dopo che Danny si era appena rilassato e pensava di poter essere felice, per una volta, con Lacey (almeno per il momento).

L’episodio di questa settimana riprende da qui, con Danny che si sta godendo sette minuti in paradiso con Lacey, che assapora il fatto che i problemi siano finiti, iniziando a mettendorsi il cuore in pace per la morte del padre.

Come ho detto, questo momento “felice”, dura poco. Felice fra virgolette perché comunque Danny sta solo ignorando il grande elefante nella stanza, oltre al fatto che Lacey non sa un bel niente, quindi la loro storia è come un castello di carte costruito utilizzando i denti. Senza offesa per tutti i fan Dacey (perché, ricordo, io non sto dalla parte di nessuno, a parte quella di Danny), ma fino a che Lacey non saprà la verità, la loro storia sarà molto finta e potrebbe spezzarsi da un momento all’altro.

Arriva un messaggio da parte di Jo, che ha scoperto tramite il padre il ritrovamento del corpo di Vikram. Il momento coppia è finito, Danny deve andarsene.
Voglio aprire una parentesi su Danny, che prima di chiudere la porta si scusa. Al momento non immagina ancora come il corpo di Vikram sia stato ritrovato, quindi probabilmente pensa di avere le ore contate, che potrebbero arrestarlo (tanto per cambiare. Ma tutto quello che succede in città gira intorno a Danny?) e quindi chiede perdono a Lacey per metterla di nuovo in una situazione spiacevole. Lei ribatte che non è colpa sua – Lacey, seriamente, non sai un tubo di niente, taci! -, ma il sorriso mesto che Danny fa è proprio triste. Perché sì, lo è (colpevole), comunque la si voglia vedere.

Danny si incontra con l’unica persona che sa la verità: Jo (beh, a parte l’ombra misteriosa), e vanno sul luogo dell’omicidio/legittima difesa: non c’è nessuno!
Quindi, almeno per il momento non c’è molto di cui preoccuparsi, perché il corpo non è stato affatto trovato dove dovrebbe essere. Ricordate che la scorsa settimana non mi tornava che il cadavere, in fondo al burrone, fosse stato trovato così presto? Ecco la spiegazione: qualcuno si è preso la briga di spostarlo!
Infatti, Vikram è stato ritrovato in una macchina distrutta, come se ci fosse stato un brutto incidente auto.

È interessante come Tess pensi sia possibile un fatto del genere perché, a detta sua, tutti sapevano che Vikram beveva. Momento, momento! Era già stato detto e l’ho rimosso? È qualcosa che avrà una qualche importanza, prima o poi? Vedremo, questo voglio tenerlo a mente.

Jack lo spasimante comincia a diventare davvero creepy (inquietante). Quando Kyle, che continua a fare un lavoro impeccabile (clap, clap), va da Karen per avvisarla di essere appena diventata vedova, Jack si trova lì, di nuovo, e sa pure dove Karen tiene la chiave (sotto lo zerbino come tutti gli americani? Solo io la tengo nella borsetta?). Questo sa tutto ed è sempre lì come un avvoltoio o una mosca! Qualcuno compri dell’insetticida, comincia a diventare inquietante. E, poi, così di colpo. L’ha ignorata per anni, poi un giorno lei va a cercarlo e lui comincia a girarle intorno come un pulcino con l’imprinting. Spero che il suo interesse sia sincero, perché davvero non so più cosa aspettarmi. Lei comincia a cedere, comunque.

Karen e Danny vanno all’obitorio e la prima identifica il cadavere: sì, è effettivamente Vikram (non avevamo dubbi).
Nuova sorpresa per Danny, sebbene noi ne fossimo già a conoscenza: la morte di quell’assassino, manipolatore e bugiardo, frutta ai Desay tanti quattrini, la bellezza di dieci milioni di dollari.
Ora che non deve più fingere, Karen ammette con nonchalance quanto il marito fosse un mostro e quanto fosse possibile che avesse architettato la finta morte per intascarsi i soldi. Generalmente sono contraria ad un genitore che sparla del coniuge o ex coniuge in presenza dei figli, ma non è che qui si possa proprio darle torto.

Sebbene mi sembri sia passato parecchio tempo, siamo solo alla mattina dopo il ballo. Jo ha sentito i suoi litigare (a causa delle bugie di Tess), allora va al solito locale a prendere un caffè per corrompere il padre e farsi svelare perché sua madre avrebbe dovuto rilasciare una deposizione.
Mentre mette in atto il suo diabolico piano, incontra Andie e Rico, che sono ancora alle prese con la loro serata ballo e post-ballo. Erano talmente presi l’uno dall’altra che non hanno nemmeno pensato di avvisare i propri genitori e se questo ci può anche stare, qualcuno mi spiega perché i suddetti genitori non li abbiano tempestati di telefonate?
Da questo incontro, oltre a scoprire quando diabetici Andie e Rico siano insieme – se la settimana scorsa ero favorevole ad una loro relazione, l’incontro al locale mi ha quasi fatto cambiare idea -, veniamo a sapere che la madre di Jo sta organizzando un’asta di beneficenza, come fa ogni anno in questo periodo. Io avevo appena finito di dire quando fossi contenta che Twisted non fosse The Vampire Diaries, che questi organizzano due serate con l’abito lungo in due episodi di fila, ma bene!
Taci, Ilaria, taci la prossima volta.  

Jo va dal padre e non scopre nulla, prevedibilmente, perché è un’indagine di polizia, tecnicamente non si parla dei particolari di un’indagine con i propri amici e/o famigliari.
Noi siamo più fortunati di Jo, perché Kyle fa il terzo grado alla moglie e finalmente scopriamo la verità.
In realtà, tra i tanti momenti shock di Twisted, questo me lo aspettavo. Da quello che Tess aveva già accennato sull’aiuto datole da Vikram, avevo immaginato che c’entrasse un bambino. Quello che non mi aspettavo è che Vikram avesse avuto una storia con Tess (la storia si ripete?) e che Tess avesse partorito il bambino – anzi, la bambina – e l’avesse dato in adozione.
In rete girano teorie su chi possa essere la figlia biologica. Dovrebbe avere minimo da uno a più anni di Jo, chi mai potrebbe essere? Qualcuno sospetta di Regina, oppure Charlie. Danny lo escluderei, perché, a parte l’età, gli autori si stanno impegnando ad andare in una direzione amorosa tra Danny e Jo (e non negatelo, perché è evidente) e non siamo a Game of Thrones, al massimo potrebbe uscire una cosa alla Shadowhunter, non di più.

Karen scopre quanto Tess sia stata bugiarda, oltre a sospettare una relazione tra il marito e la non più amica e la sbatte fuori di casa, lei e la teglia di stufato (forse preferiva una lasagna, io di sicuro).
Ma le spiacevoli sorprese per Karen non sono finite. L’assicuratore si presenza a casa Desai e fa sapere che il marito a cambiato il beneficiario della polizza. Non sarà la moglie a diventare ricca, ma il figlio (senso di colpa per averlo fatto finire in riformatorio?).

L’improvvisa ricchezza fa schifo, chiedete a Danny Desai. Quelli che fino a due puntate fa lo schifavano e che nella scorsa si sentivano in colpa, ora attraversano un’altra fase: quella del tappeto rosso.
Ora le ragazze sospirano al passaggio di Danny (probabilmente scrivono il loro nome accostato al cognome Desai per vedere quanto suoni bene), immaginandosi già all’altare, con le banconote come sostitute del riso; mentre i ragazzi chiedono favori e sono tutti amiconi. Gli stessi veri amici di Danny (tranne Jo e Lacey) si comportano stranamente. Danny preferiva decisamente essere povero.

Senza una vera e propria ragione, almeno, io non l’ho captata, Danny va all’asta di beneficenza insieme a tutti i suoi amici. È quasi una divisione a coppie, perché Rico è con Andie, Danny con Lacey e Jo con Charlie.
Charlie continua nella sua opera di conquistare Jo, con risultati più o meno buoni.

Rico, invece, fa l’adorabile e Andie gli casca ai piedi, facendo scattare il primo bacio della coppia. Ecco, questa era una scena! Mica la prima, che era rivoltante!
Lacey e Danny continuano con i loro problemi. Danny, oltre ad essere ancora oppresso dal problema Vikram, ora è anche disgustato dal modo in cui lo trattano da ricco (sia i ragazzi, sia gli adulti, che schifo!) e quindi il suo modo di rapportarsi a Lacey è pieno di frustrazione. Lei, poverina, non può capire e lui non riesce a raccontare la verità. Decide di parlare con Jo, peccato che lei sia impegnata a farsi corteggiare da Charlie.

Danny che va al locale e rimane male vedendo Jo con un altro è un palese parallel di quando era successo il contrario, con Jo che era stata costretta a vedere Danny e Lacey insieme.
Eh, povero Danny, forse è il caso che si trovi un altro confidente o che faccia un po’ di luce sui propri sentimenti.

Una cosa che non avevo ancora detto è che nel corso della puntata Jo e Danny non riuscivano a capire chi avesse occultato il cadavere. Chi aveva visto e li stava aiutando? Quello che mi chiedo, è se sia un vero aiuto. È qualcosa fatto in buona fede o nasconde un fine per nulla nobile?
Danny si convince che sia stata sua madre (magari con l’aiuto di Jack), quindi, ormai ad un passo dall’esplosione, le urla di buttare giù la maschera e visto che sa la verità di permettergli di confidarsi, almeno in casa propria.
E penso che fosse meglio tacere, visto che Karen non sa (sapeva) un bel niente e Danny ha frainteso i segnali. Qualcuno è nei guai…

Varie ed eventuali:

– La scorsa settimana, come nome della persona che ha trovato il corpo (e che poi lo ha occultato), avevo proposto Charlie. Senza toglierlo dalla nomination, voglio aggiungere come possibilità anche Jack. Perché forse Danny ha ragione a pensare che Jack abbia aiutato sua madre, ma non nel senso che intende lui. Il suo: “farei di tutto per te”, nell’episodio, la dice lunga (forse pure troppo).

– So che Lacey si trova nella scomoda situazione di non conoscere la verità, ma mi sembra la stiano lasciando un po’ troppo da parte per essere una dei tre protagonisti. Ha uno screen-time minimo e le sue uniche storyline girano intorno a Jo e Danny. Uhm…

– Imbarazzante come Karen tratti la questione del denaro. Dai, tuo figlio sta evidentemente soffrendo, almeno un po’ di tatto mentre spendi i suoi soldi.

– Kyle continua ad indagare e lo fa alla grande. Sebbene tutti pensino sia stato un incidente, lui non è convinto e si accorge che il finestrino dell’auto era aperto, cosa strana vista la bassa temperatura di quella stagione. Continuo ad essere soddisfatta del lavoro di Kyle, chissà che altro scoprirà.

Bella puntata, mi è piaciuta! Basta feste, però!

Promo del prossimo episodio:

Ringraziamo queste fantastiche pagine: Twisted ≈ Avan Tudor Jogia Italia | Tv, Cinema, Musica & Libri | TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. |Telefilm. Un amore incondizionato | Twisted Italia | Telefilm. ϟ | My fangirl level it’s over nine thousand | Serie Tv, che passione  | » Flawless ship. | All you need is Telefilm •

2 thoughts on “Recensione | Twisted 1×15 “Danny Indemnity”

  1. Non so bene come esprimermi su questo telefilm…si vede molto che dietro c’è l’impronta degli stessi produttori di pretty little liars e quindi, non voglio buttare lì delle teorie perchè so che troveranno il modo per ribaltare tutto (i know my chicken!!) dico solo che non è possibile che in questo telefilm sia sempre colpa di Denny. Per tutto. In tutto. Questo povero ragazzo potrà vivere serenamente prima o poi?? È come la storia delle Liars in Pretty Little Liars. Tutto il mondo ce l’ha con quelle quattro povere ragazze, senza un motivo reale. E così sta avvenendo anche qui…perchè Danny deve sempre sentirsi in colpa per tutto? Voglio dire, alla fine il padre l’ha buttato dal burrone per difesa no? Perchè devono portare la situazione all’estremo facendolo passare per il colpevole di turno? Non so…mi sembra una cosa moooolto forzata…giusto per tirare avanti la trama. Non fraintendetemi, mi piace questo tv show, ma sono un po’ dubbiosa su come potranno far evolvere le cose…spero non scelgano la strada del ridicolo!!

    ps. grazie al cielo è arrivata una ragazza che sappia apprezzare la dolcezza di RICO!!!!!! Go Andie!!

    "Mi piace"

    • Ciao. Grazie di aver commentato. 🙂
      Scusa se ti rispondo solo ora, tra una cosa e l’altra mi sono dimenticata.
      Allora… ma i telefilm sono tutti così! I protagonisti (e anche i comprimari) sono destinati a soffrire dalla 1×01 fino al series finale. Va così e noi fan soffriamo con loro.
      Hai ragione, è sempre colpa di Danny, ma il telefilm gira intorno a questo, comunque anch’io spero davvero che non si scenda nel ridicolo. Per ora procede bene, vedremo (dobbiamo ancora sperare nel rinnovo, per ora non si sa nulla).

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...