Telefilm/The Tomorrow People

Recensione | The Tomorrow People 1×14 “Brother’s Keeper”

Dopo due settimane di pausa, The Tomorrow People torna con un episodio che, dal mio punto di vista, può benissimo rientrare nella top3 delle puntate più belle di questa prima stagione. Prima stagione a cui potrebbe seguire una seconda, poichè sembra che i produttori abbiano intenzione di inserire un nuovo, importante personaggio nell’episodio 20, che dovrebbe poi ritornare nella seconda stagione (grazie alla pagina ufficiale italiana per la notizia). Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma a quanto pare i presupposti per una nuova stagione ci sono, e quindi non ci resta che sperare che la CW rinnovi anche questa serie. Tenete le dita incrociate, gente!

Tornando all’episodio, uno dei motivi principali per cui mi è piaciuto così tanto è che il fil rouge non riguardava soltanto i due personaggi nuovi e, per così dire, passeggeri, ma anche un’altra coppia di fratelli che conosciamo bene: Jedekiah e Roger, il padre di Stephen. E, a parer mio, anche Stephen e Luca: tutta questa storia dei fratelli e della gelosia dell’uno verso l’altro, verso quello “speciale”, mi fa avere un brutto presentimento, soprattutto adesso che sappiamo che anche Marla è una Tomorrow Person e Luca è, nella famiglia, l’unico che resta tagliato fuori. Ma questo, immagino, lo scopriremo solo vivendo.

Marla è, dunque, un Homo Superior, e questo ci porta ad interrogarci sul perchè non lo abbia rivelato a Stephen, facendolo ingozzare di inutili pillole e crescendolo con la convinzione di essere pazzo. Per proteggerlo, dice lei. Comunque, anche se i suoi metodi per proteggere le persone funzionano quanto la bacchetta di Ron Weasley dopo essersi imbattuta nel Platano Picchiatore, Marla è pur sempre la madre di Stephen e spetta a lei – o almeno questo è quello che crede – prendere le decisioni a nome della famiglia. La sua idea è quella di fare i bagagli e andarsene via da New York e dall’Ultra, ma Stephen non è d’accordo, e le fa notare che, dopo avergli mentito per tutto il tempo, non ha alcun diritto di decidere cosa sia meglio per lui e suo fratello. Oltretutto, Jedekiah gli ha offerto il suo aiuto e la sua protezione, in cambio del suo ritorno all’Ultra: anche se titubante in un primo momento, Stephen accetta, dopo aver visto nei ricordi dello zio che quest’ultimo aveva effettivamente avvertito Roger di non sfidare il Fondatore. E qui arriviamo al secondo e al terzo motivo per cui ho trovato questo episodio uno dei migliori finora: i flashback di Jedekiah, Roger e Marla, che a quanto pare sono personaggi molto più interessanti e complessi di quello che poteva sembrare, ed il ritorno dei neuroni di Stephen nella testa del loro proprietario. Perchè, messa da parte l’ossessione per Cara che tirava fuori il suo lato più stupido ed infantile, Stephen prende nuovamente la situazione in mano e torna a fare l’eroe come si deve.

Persino il rapporto tra Stephen e John migliora notevolmente, senza Cara trai piedi. Stephen, dopo aver fatto una bella strigliata a Cara per aver cacciato John proprio nel momento in cui i Tomorrow People avevano maggiormente bisogno di un vero leader, e cioè lui (#amentothat), ospita John a casa sua, “prendendosi carico” di lui con una spontaneità e una dolcezza che mi hanno sinceramente sorpreso. Ed è proprio John, in una delle scene più belle dell’episodio, a far capire a Marla che Stephen è, appunto, un eroe, che tutto quello che ha fatto e fa, è finalizzato a proteggere la sua famiglia naturale e quella acquisita, e cioè loro, i Tomorrow People. Convincendola, in questo modo, a restare a New York e ad accettare la “seconda vita” del figlio.

Ma, se Marla ha quel briciolo di cervello necessario a tornare sui suoi passi, quel briciolo di cervello a Cara manca almeno per i primi trenta minuti dell’episodio. Nell’arco di dieci secondi è in grado di pronunciare un numero incredibilmente alto di stupidaggini, tra le quali vale la pena ricordare: 1) il “devo dare l’esempio”, con il quale giustifica l’aver condannato l’uomo che teoricamente ama ad avere a che fare, lui solo (se solo non fosse stato per Stephen), con gli Ultra e ad arrangiarsi come gli viene ; 2) John sa badare a se stesso, altra giustificazione poco convincente della stessa cosa sopracitata. Date un premio a questa donna, a sparare cretinate non la batte nessuno.

Inoltre, sebbene Stephen abbia bisogno di trovare il mutante/sicario con cui l’episodio si era aperto, poichè solo in questo modo può assicurarsi l’appoggio di Jedekiah nel preservare Astrid e la sua famiglia, Cara vuole a sua volta occuparsi della questione, indipendentemente dal problema che farlo potrebbe rappresentare per Stephen. E così entrambi vanno alla caccia del mutante, con l’aiuto rispettivamente dell’agente Hilary e di Russell, ma l’ironia della sorte vuole che entrambi riescano apparentemente a catturarlo e nello stesso istante. Non ci vuole molto per risolvere l’arcano: i due criminali sono gemelli, dei quali soltanto uno ha effettivamente i poteri, mentre l’altro funge da mente e da mano per gli omicidi. Malauguratamente, il gemello umano è quello catturato da Stephen ed Hilary, la qual cosa rievoca strani ricordi nella mente di Jedekiah, che si è evidentemente sempre sentito inferiore a Roger. Scopriamo addirittura che zio Jed era solito fare trapianti di poteri, durante i quali il soggetto mutante finiva sempre col rimetterci la vita. E’ quindi comprensibile e condivisibile il punto di vista di Cara – un evento così raro che probabilmente Alberto Angela ci dedicherà una puntata intera di Voyager -, che non vuole consegnare a Stephen il gemello mutante, per timore che Jedekiah lo utilizzi, assieme al fratello, in uno dei suoi folli esperimenti – cosa che, in effetti, Jed ha intenzione di fare.

Ma il mutante sembra letteralmente succube di suo fratello, e si consegna di sua spontanea volontà agli Ultra. Peccato solo che, quella che doveva essere una trappola architettata da Jed, si ritorce invece contro quest’ultimo e si trasforma in una trappola per Jed: Cara ha infatti consegnato una pistola al mutante e gli ha incaricato di ucciderlo in cambio della borsa colma di dollari che lei e Russell avevano sottratto precedentemente ai due. Il gemello killer – scommetto che non ci hanno detto i nomi dei due proprio per fare un dispetto a me che nella recensione avrei dovuto ripetere in continuazione “gemello uno” e “gemello due” -, porta quasi a termine l’opera, ma Stephen riesce a salvare suo zio, ed un secondo agente uccide il sicario, mentre il mutante riesce a scappare.

Ma, prima di andarsene, il poveraccio insinua un pensiero nella testa vuota di Cara: c’è qualcuno per cui sacrificherebbe tutto? La risposta è , Stephen John. John? Lo stesso John che ha tradito non appena questo si è allontanato da New York, che ha umiliato e mortificato ripetutamente dopo aver scoperto la verità sulla morte di Roger, che ha fatto sentire un mostro a causa delprogetto Annex, a cui ha sottratto il ruolo di leader dei Tomorrow People e che ha cacciato via per dare l’esempio? Sì, lo stesso John. Mah, okay. John, però, ha ancora la dignità per mollare Cara e non accettare le sue scuse, quando quest’ultima gli chiede di tornare al covo e con lei. E io dico meno male e grazie, grazie perchè gli autori hanno saputo dare coerenza e, appunto, dignità, a quello che forse è il personaggio meglio sviluppato della serie: John.

Insomma, i personaggi stanno acquistando spessore e stanno rivelando le loro debolezze – mi sono piaciute molto le scene in cui Jedekiah e Cara erano praticamente in lacrime, sebbene per motivi diversi -, e molti segreti stanno venendo a galla. Mancano meno di dieci episodi al finale di stagione, ed io non posso fare altro che sperare che rinnovino la serie, che, nonostante le mie iniziali perplessità, ha ormai raggiunto un livello di gran lunga superiore allo “show adolescenziale” e basta. Vi lascio con il promo, ci leggiamo fra qualche giorno!

Ringrazio: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | The Tomorrow People Italia | Robbie Amell Italia | The Tomorrow People Italia | Peyton List Italia | Telefilm Addicted ϟ | MVM Telefilm | Emozioni da Telefilm | Serie Tv e film time | Telefilm. Un amore incondizionato | » Flawless ship. | Film e telefilm ossessione. | Luke Mitchell Italia | Luke Mitchell Italia | The Amell Mania | Luke Mitchell Fans;

Annunci

4 thoughts on “Recensione | The Tomorrow People 1×14 “Brother’s Keeper”

  1. Recensione stupenda, come lo è stato l’episodio! Su Cara stenderei un velo pietoso in quanto più passano le puntate, più diventa scema!Anzichè fare passi avanti, regredisce. Ma vabbè. Ci stupirà anche lei (?).

    Ho il tuo stesso presentimento per il fattore Luca+Stephen+Marla. Insomma, anche io mi sentirei leggermente inferiore(?). La mia domanda è: ‘lo scoprirà Luca che fratello&madre sono magggggici?’ Sì, a questo punto penso proprio di sì.

    Non posso non amarti dopo che mi hai fatto il riferimento all’amore della mia vita, tale Harry Potter!AHAHA
    Ma, tornando alle cose serie, non hai citato la scena finale, per la quale la mia faccia ha assunto la solita espressione ‘cecio lesso’, ovvero, Jed che va in una qualche camera a parlare con il fratello che tiene in bacheca!Cioè sì, lo sapevo che era “vivo”; dopo tutta la storia non poteva essere morto davvero; ma la rivelazione così spudorata è stata fantastica!Soprattutto Jed che ci parla e lo “lucida”. AHAHAH Quindi, per finire, mi viene da pensare che i ricordi di Jed siano leggermente modificati. O che comunque ci abbia mostrato solamente degli ‘scorci’ di ricordi.

    Piace a 2 people

    • Cavolo è vero, la scena di Roger! D: Che era tipo la più importante e quella su cui avevo pensato di scrivere per prima, ma tra una cosa e un’altra ho dimenticato proprio questa. La mia testa è sempre più fra le nuvole, povera me…

      Comunque concordiamo praticamente su tutto, e ti dirò: non mi dispiacerebbe che Luca entrasse in questo modo nella storia, potrebbe essere un bel personaggio e oltretutto io ho un debole per le bromance, quindi mi piacerebbe vedere che cosa ne sarebbe del rapporto con Stephen.

      Cara… è stupida, non lo so. Avrà avuto una botta in testa. Però, posso dirlo? Mi è piaciuta tantissimo la scena finale, quando ammette di amare John e gli chiede di tornare con lei. In fondo i due mi piacevano, poi come al solito il triangolo ha rovinato tutto. E quindi non mi resta che sperare che diano coerenza anche al personaggio di Cara, e che quest’ultima non ripieghi subito su Stephen ma continui a cercare di riconquistare John. In tal caso, potrebbe anche tornare a piacermi almeno un pochino…

      Mi piace

  2. Io dopo questo episodio ho capito una cosa: Cara è morta ed è stata sostituita con un altro personaggio. Non è possibile. Nei primi episodi l’ho adorata, così coraggiosa e pronta a tutto, e adesso? la fanno diventare leader e mi rovina tutto così? e poi, con quale coraggio butta fuori quel cucciolone di John? ma si può? (sì, di tutto l’episodio mi è rimasto questo xD) anche io ho un presentimento non tanto positivo su Luca. Secondo me diventerà uno zio Jed 2.0… Questo telefilm mi piace sempre più *_*

    Piace a 2 people

    • Come non concordare su Cara? Anche a me piaceva molto, poi ha iniziato a fare e dire cose senza senso, e a prendersela con John, che è il mio personaggio preferito della serie. Una cosa che non posso perdonarle, eh no.

      Contenta che abbiamo tutti pensato la stessa cosa su Luca… a questo punto spero che sia vero, che tutti abbiamo avuto la giusta intuizione, perchè sarebbe un bello sbocco per la trama!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...