Telefilm/Vikings

Recensione | Vikings 2×01 “Brother’s War”

Salve a tutti! A chi capita su parolepelate per la prima volta o a chi mi legge, sempre per la prima volta.
Dato che non ci facciamo mancare nulla eccoci ad occuparci anche di Vikings che mi era mancato da morire, ma ho avuto possibilità di vedere l’episodio soltanto Domenica sera.

La prima stagione ci aveva lasciati con Rollo che si schierava contro suo fratello Ragnar – da qui il titolo dell’episodio -, accompagnando lo Jarl contro cui King Horik e la comunità, passatemi il termine, di Ragnar doveva combattere per delle terre.
Al paesello, intanto, era scoppiata una peste che si è portata via Gyda, la figlia di Ragnar e Lagherta; quest’ultima aveva anche avuto un aborto che non lo aveva gustificato agli occhi del figlio Bjorn – e neanche ai miei – quando è andato a letto più di una volta con la figlia della Fanciulla dello Scudo, Brunhilde, Aslaug antipatica prima dal nome e poi dalla faccia tosta che si ritrova, che comunica al nostro guerriero preferito di essere incinta.

Il ritorno di questa seconda stagione non è stato inquietante come le prime scene della primissima puntata, roba per cui non ero neanche troppo sicura di voler proseguire nella visione.
Ma il sangue non manca, i combattimenti con falce e martello neppure e direi che ci hanno fatto ritrovare quell’accento tanto figo e gli occhi azzurri del 99% del cast.

La puntata si apre appunto, con il preludio ad un combattimento. Il clan (?) di Ragnar sta aspettando che Rollo torni e spera che non lo stia tradendo, ma il adorato Floki la dice giusta:

“A chi serve mai una ragione per tradire? Si deve sempre pensare al peggio, Ragnar, persino della propria stirpe.
In questo modo, si evitano molte delusioni nella vita.”

e infatti arriva con l’armata rivale e poco importa che lì in in mezzo ci siano i suoi amici e suo fratello, voleva uscire dall’ombra di quest’ultimo come ha detto a fine episodio.
Rollo scende in battaglia, contro i suoi amici, ha ucciso il suo stesso amico, Arne, e ferito quasi a morte il nostro carissimo Floki e, sinceramente, pensavo si sarebbe scagliato anche contro Ragnar che non ha alzato arma contro di lui. Alla fine si è arreso.
Credo che il suo personaggio sia sempre stato un po’ troppo particolare, troppo legato al fratello fino a trovarsi alla sua ombra, fino a sentirsi schiacciato dalla sua presenza, ma nel momento stesso in cui ha avuto la possibilità di farlo fuori – ci sarebbe mai riuscito? –  si è tirato indietro.
Dopo tutto l’amore per quel fratello tanto odiato è sempre più forte di tutto il resto. E stessa cosa vale per Ragnar che probabilmente avrebbe cercato un modo per non farlo ammazzare se il Legislatore l’avrebbe condannato a morte.
Perché sì, tornati al paesello con la tregua tra i due contendenti proposta da Ragnar, ovvero quella di andare in Occidente a razziare insieme, Rollo viene giudicato da un Legislatore, in quanto essendo fratello dello Jarl non può essere giudicato da lui e questo dice che deve vivere perché altrimenti gli Dèi lo avrebbero fatto morire in battaglia.
Non fa una piega, no? Se non che Rollo, come me, pensa che gli Dèi l’abbiano condannato ad una vita da schifo, per dirla in breve. Ma la sua amata – che nel promo vedremo confabulare e non solo con Horik – lo convince, più o meno, del contrario.

Dopo la prima parte dell’episodio riguardante questa guerriglia, abbiamo il ritorno a casa di Ragnar. Lagherta sa qualcosa di Aslaug e quando chiede a Ragnar si scatena l’inferno. Alla fine tace sulla gravidanza, dice che è stato a letto con lei una sola volta e mentre io continuavo a pensare “quanto diamine sei bugiardo e stronzo?” finiscono a letto insieme ed io piango al ricordo delle prime puntate della prima stagione dove questa coppia era una gioia per gli occhi mentre ora… ora s’è sfasciata.

Infatti poi la bella – preferisco Lagherta – Aslug arriva al paesello con ‘sto pancione in bella vista, alquanto schifata dalle caprette che camminano sulla tavola e, per fortuna!, non ci hanno fatto vedere nessuna scena tra lei e Ragnar ma s’intuisce che hanno pensato di far diventare il fedifrago dagli occhi azzurri un uomo del moderno oriente con un bell’harem a sua disposizione: la bionda e la rossa, la mora arriverà tra poco.
Quando Lagherta capisce il tutto decide di andarsene e diciamo che io ho parlato per tutta la puntata contro il mio computer e continuavo a dirglielo, e a quanto pare mi ha dato retta. Non chiede a Bjorn di seguirla a tutti i costi, ma soltanto di scegliere se restare con il padre o andare via con la madre.
In un primo momento il bambino ragazzo decide di restare al paesello – non odiatemi se lo chiamo così, ma mi piace e non saprei in che altro modo riferirmi al posto, magari villaggio ma paesello fa più figo, su – e Lagherta va via nello stesso momento in cui arriva Ragnar, bello pimpante a sella di un cavallo e gli comunicano la partenza della moglie.
A quel punto il mio cuore di shippers e il mio periodo hanno fatto il resto: piagnucolavo senza ritegno perché lui fa schifo, è traditore e blablabla ma dopo tutto ha amato quella donna in maniera assurda e l’inseguimento a cavallo è stato bello da vedere. Peccato non sia finito come qualche film romantico, ma che sul posto sia arrivato anche Bjorn che decide di andarsene con la sua mamma.
Ragnar non dice nulla anche se i suoi occhi parlano – lo fanno sempre! – e l’unica cosa che dice al figlio è di prendersi cura di lei e io gli ho mandato una bella sentenza: speriamo che Aslug partorirà una bella figliola e non un maschietto. Tiè!

E a proposito di figli… la scena in cui Ragnar è al mare e parla con la figlia è stato molto toccante. Per quanto poco io approvi i recenti comportamenti di quest’uomo adorava i suoi figli e l’attore è spettacolare, quindi mi ha emozionata, ecco.

E nel promo vediamo che il nuovo attore annunciato per prendere il posto del piccolo Bjorn arriverà e che combatterà contro il suo stesso padre, in compagnia della madre. Quindi, deduco, scopriremo anche il sesso del nascituro Lothbbrok no? Secondo voi è un maschietto o una femminuccia?

Comunque credo che quest’episodio abbia gettato le basi per una nuova ed entusiasmante seconda stagione, ancora più avvincente della prima!
Rollo probabilmente arriverà a tradire di nuovo il fratello alleandosi con Bjorn, ne ho tipo il presentimento oh!

Varie ed eventuali

  • la capacità che questo telefilm di mettermi freddo nessuno mai;
  • non hanno calcolato per nulla Athelstan, tranne per un millesimo di secondo, perché?!
  • penso che il fatto che Aslug sia andata lì abbia dato la possibilità a Lagherta di scegliere chi essere e di non ritrovarsi tra vent’anni con un figlio del marito in giro a rompere i cosiddetti;
  • volevo una scena tra Rollo e Lagherta *piange*;
  • l’atteggiamento quasi infantile di Ragnar che si “nascondeva” dietro la moglie quando Aslug è arrivata o anche il modo in cui toccava la moglie e le si rivolgeva mi ha fatto sorridere. Ma anche arrabbiare, ovvio.

Detto questo vi do appuntamento alla prossima settimana!

Ringraziamo: Cultura Nordica | Tv, Cinema, Musica & Libri | TelefilmSeries.Com | Diario di una fangirl. | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Serie Tv e film time | » Flawless ship.

Annunci

8 thoughts on “Recensione | Vikings 2×01 “Brother’s War”

  1. Ho scoperto questa serie da poco e l’ho divorata giusto in tempo per la seconda stagione! Non vedo l’ora che arrivino le prossime puntate, perché si preannunciano belle cariche!
    Concordo con l’astio verso Rollo, (per un attimo ho temuto che avesse ucciso il mio adorato Floki), e poi verso Ragnar: ma come si fa a tradire una donna come Lagherta? Devi essere pazzo, non c’è altra spiegazione. Sinceramente anch’io gli ho augurato una figlia femmina, così si scorda l’erede.
    E spero proprio che Lagherta gliela faccia pagare, anche se l’occhietto lucido di Ragnar è stato un colpo al cuore!

    (Comunque perché dici “E stessa cosa vale per Ragnar che probabilmente avrebbe cercato un modo per non farlo ammazzare se il Legislatore l’avesse condannato a morte.” ?
    E’ stato proprio Ragnar a pagare il Legislatore con la preziosa moneta inglese per salvare il fratello, o no? Almeno io l’ho interpretata così.)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...