Helix/Telefilm

Recensione | Helix 1×07 “Survivor Zero”

Come diceva sempre mia nonna “Chi ti vuol bene ti fa piangere, chi ti vuol male ti fa ridere” e penso che per questo episodio di Helix mai frase fu delle più azzeccate. Se infatti arrivano rinforzi Borg di Trekkiana memoria, nelle fattezze di una determinata bionda armata di tanta ‘Costanza’ e di tanta apparente gentilezza, noi pubblico allenato e divoratore di serie TV sappiamo già che la cosa è molto sospetta e ci puzza lontano un miglio.

“Arrivano i nostri!” pensava qualcuno, e quanto mai pensiero si è rivelato sbagliato! Arrivano è vero in tanti, alcuni in realtà ritornano alla base e tra una buona serie di cazzotti e di azione concitata, sappiamo che soltanto in pochi lasceranno quel luogo.  Anzi, nei piani alti, si ha già un bilancio definitivo: NESSUNO ne uscirà vivo.

La colpa non sarà certo del virus, o forse si, almeno in apparenza. E dunque siamo belli presi li davanti allo schermo per sapere che cosa diavolo succederà adesso, con l’entrata in gioco di altre pedine sulla scacchiera.
Helix questa settimana ci ha fornito un bel cestone di pop corn di quelli formato ultra-maxi belli salati, e ad ogni manciata che ne prendiamo, siamo già li con la mano a mescolare e a prenderne degli altri e a bere avidamente per non far diventare la lingua un feltrino. Questa è la sensazione che mi ha comunicato l’intero episodio, forse in alcuni frangenti anche un po’ prevedibile come evoluzione delle situazioni, ma necessario soprattutto per piantare le basi dei successivi sviluppi.

Riuniamoci allora tutti intorno al fuoco dopo una corsa in moto slitta (magari senza manette ai polsi) e cercando di resistere al forte vento, vediamo di commentare alcuni dei momenti salienti che hanno caratterizzato questo day 7.

UNA BOCCATA D’ ILARIA CORPORATION

Hatake è contrariato e spaventato, Farragut capisce ben presto l’antifona, Balleseros invece ci sguazza come un fringuello…insomma tutti i nodi vengono al pettine con l’arrivo delle tute bianche super-armate. Se eravamo convinti infatti che ci fossero varie parti dietro all’enorme inghippo, o per lo meno che Hatake e Sergio lavorassero per fazioni diverse, vediamo come in realtà sia tutta opera di una sola mano. Non crediamo certo che sia Costanza la mente, forse è solo un braccio operante, però va detto..che braccio! Arriva e ci regala un portamento da Barbie ma con schiaffi e sbroccate varie a random che nemmeno Nico Giraldi col povero Bombolo. Volano schiaffi come sulle giostre e tra l’altro, la Costanza, ha anche il tempo per infilare un po’ di lingua qua e la, minacciando un po’ ma sempre con stile.

Due cose ho gradito particolarmente delle dinamiche Costance-centriche:

  1. Daniel, che si conferma a mio parere una risorsa che potrà fare la differenza. E’ un po’ il mercenario che non ti aspetti, sebbene sia legato ad Hatake nonostante le cose stiano cambiando. E’ pronto a sacrificarsi ma sempre con un certo fare sospettoso che lo rende possibilmente uno dei più accorti di tutti. E’ grande e grosso e ha fatto capire alla Costanza che se con lei non si deve scherzare, con lui men che meno. Attenderemo fiduciosi di vedere che cosa altro combinerà.
  2. La questione dei denti di Costanza. Solo una coincidenza? Non credo. Non mi sembra normale smerigliarsi i denti di prima mattina subito dopo aver passato il filo interdentale. Ben sappiamo quanto le impronte dentali spesso facciano la differenza in casi di investigazioni e misteri assortiti, dunque voglio pensare che in qualche modo questa cosa tornerà più avanti e sicuramente sarà parte di un qualche altro inghippo ancora più grosso. Fremiamo.

RITORNO CON CARRAMBATA

Perché da Anaqatiga, tua sorella…èèèè qui!!!! Na…nananananana…

Scusate la poca serietà, eppure nonostante il clima teso che richiede la circostanza, soprattutto dopo che Balleseros si è ripresentato tosto e vendicatore con la sua solita sfacciataggine, il momento Carrambata mi ha fatto sorridere. Danielone come sempre col suo faccione enigmatico ci regala quelle smorfie inespressive che solo lui sa fare, e la soddisfazione nel vederlo rimproverare Anana e accusarla di aver usato Photoshop sono stati veramente momenti da manuale. Date un premio a quest’uomo!

Tornando seri, in realtà tutta la faccenda sarà qualcosa di veramente grosso col quale dovrà fare i conti il nostro caro capo della security, e la rivelazione che nella base ci sono stati effettivamente molti bambini, ci getta qualche piccolo interrogativo anche sulla questione Julia. Ricordate le lettere incise sulla parete, i trip sul Montana o i ricordi pregressi sulla base? Io dico che, ovviamente, è tutto connesso ma staremo a vedere.

Intanto, Anana ha fatto del suo, ma invece di andare diretta da Hatake è stata sopraffatta dalle emozioni e sta cercando di riportare all’ovile il suo fratellone. Non sarà un compito facile e soprattutto dovremo vedere quanto Daniel sarà intenzionato a darle ascolto e perché.

Spero solo non la prenda troppo a cuore come sorella, visto che la vogliono accostarla a Balleseros, e temo che se facesse la fine di Doreen, il nostro Danielone potrebbe non lasciargliela passar liscia – per onore di sangue e parentela, è ovvio.

IL CASO WALKER “OCCHI D’ARGENTO”

Veniamo dunque a un altro dei nodi della questione, Julia. Tutti la vogliono e tutti la cercano: Hatake con la sua ossessione e i non fondati sospetti che forse sia la figlia (???), Alan che ne reclama le conoscenza e i diritti da ex marito ancora geloso, e Peter che almeno in spirito-allucinazione si dimostra meno scimmiesco e più preoccupato. Lei intanto sta li, coi suoi occhi argentati e le emicranie lancinanti dovute alla trasformazione e alla guarigione. Hatake del resto è un poker face consumato, e nonostante le abbia iniettato lui qualcosa (e non penso di essermelo sognato solo io al day 6) sembra comunque genuinamente affranto nel vederla patire pene e sofferenza, o nell’avere la certezza che è diventata come lui. E come Costanza.
E mò? E che succederà?

Che Julia si riveli essere personaggio di rilevo è palese, anche perché, cura di Hatake o meno, lei è quel Survivor Zero che da il titolo all’episodio.
E scaccia gli infetti con una sola occhiataccia!

Che ne sarà dunque di lei e dei suoi occhietti non lo sappiamo ancora per il momento. Sono solo contenta che qualcuno l’abbia tirata su di li prima di continuare a vederla con la benda che nemmeno Sirio il Dragone faceva così pena.

Intanto, se qualcuno l’avesse dimenticato, giù nel livello R continua la mattanza, e i malati che sono sempre più furbi e soprattutto incazzati, si sapeva che prima o poi avrebbero trovato il modo di tronare su – anche attraverso l’ascensore. Ecco dunque come si chiude l’episodio, con l’inquietudine di accompagnare un motivetto jazz con qualcosa di grosso, giusto per stemperare un po’ la tensione.

Concludendo, se dovessi scegliere i migliori momenti WTF di questa settimana, il secondo classificato è il bannerino che appare ad un certo punto sotto l’episodio, giusto per trollarci un po’ (visto che siamo li a vagliare teorie e ipotesi) con il suo “Non ci stai capendo niente? Vieni a farti un giro sul sito ufficiale di SyFy”.
Good Job indeed, SyFy. Good Job.

Mentre il primo premio va sicuramente alla nostra Sarah Sapientina:

BIOLOGIA? SERIOUSLY? Ragazza mia hai due lauree ma qua ti serve qualche ripasso.
Fortuna che Farragut la sdrammatizza subito, del resto in tempi di crisi, mettersi a perder tempo sulle dinamiche post sesso “oh si, tutto bene, è stato solo un errore, una debolezza” ce lo potremmo bellamente risparmiare.

In attesa di capire quale materia abbia tralasciato dal suo piano di studi la nostra giovane fanciulla ingenuotta intanto, il promo della prossima settimana è di seguito tutto per voi, giusto per tenerci belli carichi e sulle spine.

A presto per il prossimo recencommento senza peli ghiaccio sulla lingua.

Ringraziamo: Tv, Cinema, Musica & Libri | TelefilmSeries.Com | Beyond the Good and the Evil | Diario di una fangirl. | Helix Italia | Telefilm Italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...