Teen Wolf/Telefilm

Recensione | Teen Wolf 3×17 “Silverfinger”

Salve, gente!

Oggi mi bruciano le dita perché ho tanto da dire, però prima vi devo mettere nello stato mentale giusto, ossia panico e terrore, per farvi capire un po’ di cosette.

Tutto iniziò una settimana fa, dopo la fine della 3×16. Andai su Tumblr e mi balenò in mente la teoria degli specchi, una ragazza mi linkò un’altra teoria collegata alla mia e devo dire che tutto aveva perfettamente senso.
La teoria originale la potete trovare in questo post, ve la traduco ma vi consiglio di farvi un giro sul post originale perché lì ci sono le immagini che vi fanno capire meglio.

Sono nuova nel fandom, ok? Ho visto tutta la serie durante la premier della 3B. Quindi per capire meglio le cose che succederanno, ho deciso di rivedere la 3A

L’episodio di oggi era la 3×06 “Motel California”

Stava procedendo tutto normalmente, ma ad un punto mi ha gelata. Era la parte in cui Scott prova ad uccidersi perché si sentiva in colpa per Derek. Si sentiva in colpa per le persone che muoiono. Non era in sé. Ma il buon vecchio Stiles arriva per salvare la situazione e dice qualcosa di familiare.

“Scott, ascoltami, ok? Questo non sei tu. E’ qualcuno nella tua testa che ti sta dicendo di farlo.”

Whoa, fermi tutti, dov’è che l’ho già sentito “questo non sei tu”? Oh, sì, in questo promo, dove è ripetuto una dozzina di volte: http://www.youtube.com/watch?v=4Qx1cO33gzs%C2%A0

Sono giunta alla conclusione che in questa stagione Stiles proverà a suicidarsi, e vi spiegherò perché.

Alla luce di questi ultimi avvenimenti sappiamo che c’è qualcosa di VERAMENTE sbagliato in Stiles e la sua mente. O è posseduto o è controllato, non vi so dire. Sappiamo che è stato lui a scrivere il messaggio “Kira” e lui ne è consapevole. Cos’altro potrebbe essere?

Ci sono un sacco di cose che hanno attirato la mia attenzione nel trailer “This isn’t you”, ma iniziamo da Scott.

Simile alle parole di Stiles in Motel California, Scott dice anche qui “Questo non sei tu” e prova a fermare Stiles, per non farlo avvicinare allo specchio. Ok, ma perché?
Non c’è motivo per cui Scott dovrebbe fermare Stiles in questo sogno/allucinazione o qualsiasi cosa esso sia.

Continuiamo con Lydia.
E’ evidentemente in pericolo e non può urlare (qualcosa che ha a che fare con “Illuminated”, presumo) e le lacrime le scorrono sul viso. Quello che mi colpisce è che sta allungando la mano verso Stiles, significa che c’è qualcosa di terribile, un grande pericolo. Forse non vuole che lui faccia qualcosa (paralleli con la prima scena in “Anchors”, dove Lydia dice a Stiles di lasciar perdere la porta)

Ok, ecco dove iniziano le cose interessanti….

Vediamo Allison (sempre nel trailer) che tiene tra le braccia un lupo, che presumo essere Isaac. Lei ha un espressione dispiaciuta e sembra stia cullando il lupo, quindi Isaac è morto? Notate che Allison è l’unica del gruppo che non cerca di aiutare Stiles.

Poi abbiamo un flash AUTOMATICO di Stiles che guarda le sua mani insanguinate.

E poi vediamo lo sceriffo e indovinate cosa dice?

“IT WAS YOU”

Sembra che Stiles sia disperso nella 3×18, così dice la trama.
E dobbiamo leggere la trama della 3×19? “Scott e gli altri provano a evitare UN DISASTRO.”

Signori e signore, credo che qualunque cosa stia succedendo nella testa di Stiles lo spingerà a compiere qualcosa di enorme. E, infine, potrebbe cercare di uccidersi a causa del senso di colpa.”

Adesso potete capire il mio orrore nel momento in cui ho visto che né Kira né Scott sono quelli posseduti dal kitsune maligno, il nogkitsune. Le paure che si materializzano.

Stavolta la recensione sarà meno lunga del solito perché dedicherò un’ampia parte dell’articolo a tutto questo disastro che sta succedendo e che succederà con Stiles.

La puntata inizia con Chris Argent che finalmente condivide le sue informazioni con Scott, mentre Allison e Isaac rimangono appollaiati ai lati della scrivania come uccellacci del malaugurio. Aò, me serve aria non v’affollate.
Papà Argent inizia il racconto della sua adolescenza e mentre i ragazzi della sua età probabilmente erano a farsi un paio di canne, lui era a far lavoretti con la yakuza. Sorvoliamo sul fatto che un ragazzo di 18 anni faccia affari con la yakuza perché in qualsiasi universo non avrebbe senso, ma siamo a Beacon Hill dove tutto l’improbabile diventa il quotidiano.

Quella volta capitò che nel bel mezzo di un incontro con uno dei capi della yakuza, apparvero le Ombre, che in realtà si chiamano Oni, e uccisero tutti coloro che si frapponevano tra loro e il malavitoso. Colpo di scena quando il tizio in questione si incazza: gli diventano gli occhi bianchi, i denti pessimi e inizia ad emetter strani suoni. Gli Oni si avvicinano e lo uccidono con le loro spade. Solo due vengono lasciati in vita: Chris Argent e un altro uomo, “Silverfinger” Katashi.
Soprannome curioso, vero? Non tanto una volta che scopriamo la sua storia. La yakuza gli tagliò il mignolo perché il mignolo è il dito che rende salda la presa sulla katana; togliendolo gli venne inflitta una punizione. Così la prima falange del dito è stata sostituita da un mignolo d’argento.

Sappiamo che Chris salvò la vita all’uomo sparando alla maschera dell’Oni. Il gesto non uccise il demone ma lo rallentò; la maschera che abbiamo visto nella 3×16 risale a questo episodio. Per evitare un altro massacro Chris azzarda un contatto con Katashi, sperando di ricavare alcune informazioni su come sconfiggere gli Oni.

Mentre Allison e Isaac seguono Chris, Scott riporta a casa Kira. Di nuovo, i genitori di Kira non abitano in quella casa, ne abbiamo la prova perché la ragazza rientra tipo alle 7/8 del mattino e nessuno si fa vivo. Il papà di Kira fa il professore quindi a quell’ora dovrebbe essere sveglio a meno che non si entri a scuola alle 10. Certo, c’è sempre la possibilità avanzata in precedenza, che cioè la madre sodomizzi il marito di notte, però…

Devo dire che questi adolescenti di Beacon Hills sono veramente resistenti, licantropi e non (l’intera scuola). Hanno passato la notte a fare festa e a raccontarsi le storie dell’orrore, ma sono puntualmente a scuola, freschi e pimpanti. Non so voi, ma se io non dormo minimo 6 ore sono inutilizzabile. Se poi non dormo affatto divento una bestia rabbiosa incapace di distinguere i numeri dalla lettere. L’unica “umana” è Lydia che non c’è a scuola e non si vede per tutta la puntata – ricominciano i voti di personaggio inutili che affliggono saltuariamente Lydia – perché sta recuperando il sonno perso… spero.

Comunque, la scuola è la trappola infernale dove ormai siamo soliti fare le peggiori scoperte. Quindi, il caro Jeff, dopo averci fatto gongolare come idioti quando i gemelli scortavano Scott ovunque, si riprende subito e ci mette il sale nel caffè.

Ricordate la lavagna su cui era scritto “Kira”? Su cui Stiles aveva scritto “Kira”? Sì? Ooops! Non ci sono più!
Stiles parla con Scott della chiave, della lavagna e di tutto il resto. Ma nel momento in cui cerca di mostrargli quello che aveva scritto si accorge che la lavagna è splendida splendente. Orrore! E peggio, prende il mazzo di chiavi e la chiave non c’è più. Possono quasi sentire il Vostro (e mio) orrore.
L’unico che ha il prosciutto sugli occhi è Scott che come sempre declina qualunque timore dell’amico con un “tu sei troppo buono per uccidere le persone”. Ok, Scott, non sto dicendo che ne sia capace ma dimmi, quand’è stata l’ultima volta che Stiles si è sbagliato? Ti ricordi che era stato lui a suggerire che Matt potesse essere l’assassino???? Io te lo avrei rinfacciato per l’eternità come promemoria.

Stiles però sa che c’è qualcosa che non va. Segue il consiglio di Scott e se ne va da scuola, ma invece di andare a casa va in ospedale e trova sempre lei, l’infermiera Number One. Melissa vede che il ragazzo non sta bene – e dire “non sta bene” è dire poco – così lo visita e riempie una cartella con i sintomi che accusa Stiles.
I sintomi sono quelli della schizofrenia, ovviamente grazie a Criminal Minds, ma fate finta che non abbia detto questa frase… o forse ricordatela bene per qualcosa che vi dirò a fine articolo.

Melissa seda Stiles e lo lascia dormire, poi prende la cartella e si reca in archivio mentre noi ci stiamo ancora sciogliendo fin dentro le viscere a causa di quel “Thanks mom”.

Tra gli scatoloni polverosi, c’è un fascicolo che non vorremmo mai vedere, ma che purtroppo vediamo perché abbiamo un regista sadico. Melissa confronta i sintomi di Stiles con quelli di un altro paziente… Ahia.
Altra dose di orrore: la cartella è quella della madre di Stiles, Claudia.

 

 

Addio, mondo.

Nel frattempo, Scott manomette le moto dei gemelli e prende Kira e se la porta a casa. Kira ormai sa che Scott e gli altri sono lupi mannari e sa anche che lei è un kitsune perciò mi sembra logico che ci scappi l’appuntamento in una situazione vicina ad una situazione di vita o di morte.

(Posso dire che le illustrazioni sul libro di Kira sembravano disegni di Pokémon?)
[thefailedgirl entra nell’articolo e la corregge: no, a quelli di Monster Racher, c’era una volpe identica! Tsè!]

A casa McCall arriva un terzo incomodo, Belli Capelli. L’agente McCall ha sgamato l’intrusione in ufficio del foglio e Kira perché se li è praticamente ritrovati come sfondo del desktop e ha pensato fosse giusto recarsi a casa sua e chiedere informazioni. Al tramonto. Al quale segue il buio. Se fossi più pratico di Beacon Hill, caro agente, sapresti che non è mai un’ottima idea avventurarsi per quelle strade quando cala il sole.

Il succo della questione è che gli Oni appaiono e il primo che ci rimette è proprio Belli Capelli il quale si becca una bella spadata alla spalla e rischia di morire dissanguato. Ma no! E’ stato sposato con Infermiera Number One quindi non può morire per un insulso taglietto, suvvia.

Insieme agli Oni irrompono nella stanza prima Derek e poi i gemelli. Quando Scott chiede a Derek come mai fosse lì, Derek gli risponde che lo stava seguendo dalla mattina. Fatemi ridere perché se Scott ha detto ad inizio puntata di non usare l’udito da lupo perché se ne sarebbe accorto, per 16 ore non si è accorto che era seguito da Derek. Penso sia il caso di leggere le istruzioni per un corretto funzionamento del True Alpha.
Tuttavia riescono a tenere momentaneamente gli Oni fuori casa grazie alla mano invisibile di Deaton che è un po’ come la Provvidenza di Manzoni.

Dall’altro lato di Becon Hills ci sono gli Argent e Isaac sulla strada per arrivare a Silverfinger. Il piano era quello di vendere una pistola del 1600 e qualcosa – che a me sembrava identica a quella che impugna uno dei pirati nella sigla di Black Sails – ma Katashi non ha nessuna intenzione di comprare la pistola di persona e quindi si passa al piano B che in tutta la storia dei piani è sempre quello più intelligente.

Piano B:
Travestire un adolescente da uomo e farlo passare per un venditore di armi navigato. Voglio ridere finché ho voce. Cioè, ma voi ve lo immaginate un diciassettenne diciassettenne che cerca di comportarsi da uomo? AHAHAHAHAHAH Però l’aria di Beacon Hills è buona quindi i diciassettenni hanno la prestanza fisica dei ventisettenni e noi siamo perfettamente d’accordo sul fatto che sia meglio così.

Incravattano Isaac che però ha ancora i suoi dubbi esistenziali spazzati via da una palpatina di culo di Allison. Non sono riuscita ad odiare l’Allisaac, stavolta. Gli occhiali però sì, li ho odiati.

PRIMA:

DOPO:

   

Il culo di Allison ha poteri speciali così Isaac diventa un supermodello e vende la pistola ad un acquirente suo simile… anche lui licantropo.
Purtroppo il tizio non è scemo e capisca la fregatura, mentre per fortuna Allison e Chris arrivano a Katashi prima che la situazioni degeneri.

Quello che dice Katashi in parte l’ho detto all’inizio; ci fornisce altre informazioni sui marchi dietro le orecchie che non sono 5 ma un simbolo che significa “Sé stesso”. Viene marchiato dagli Oni a coloro che sono ancora “sé stessi”, coloro che non sono posseduti dal kitune malvagio, chiamato Void o Nogkitsune. Conclude il suo discorso con un qualcosa che può essere parafrasato in questo modo “Gli Oni sono demoni e vogliono solo il nogkitsune, se lo trovano fateglielo distruggere anche se è la tua figlia.”

Il panico si è diffuso tra il fandom di Teen Wolf nel momento in cui gli Oni riescono a superare la barriera del veterinario. Toccano sia Kira che Scott e OMMAIGOD

NESSUNO DEI DUE E’ POSSEDUTO

Quindi a quel punto già sappiamo. Sappiamo, ma non vogliamo ammettere a noi stessi.

L’inquadratura stacca su Stiles che si sveglia in ospedale e si avventura per i reparti. Ad un certo punto gli Oni compaiono e ORRORE mi rifiuto di continuare.

Mezza teoria d’apertura per adesso è vera e io vi posso dare ulteriori informazioni.

  • Intorno la 3×20 Stiles farà visita ad un manicomio: le prove sono qui e qui.
  • Se avete ancora qualche dubbio sulla possessione di Stiles ricordatevi che “Animals can’t read” disse Lydia. Quindi tutte le volte che Stiles è posseduto non può leggere.

Adesso beccatevi una serie di informazioni sui kitsune che da stamattina vado in giro a raccattare.

  • “All kitsune can call foxfire. As children and babies, the foxfire is a defense mechanism and is severely limited in strength and range. It isn’t until the kitsune reaches an age of majority that they begin to learn how to control the foxfire for better effectiveness and other uses.” Questo piega l’aurea kitsune di Kira, non è ancora pienamente matura e allora il kitsune la protegge come un’armatura.
  • Riguardo Claudia Stilinki:
    «Ono, un abitante di Mino (come narra un’antica leggenda giapponese), impiegò molto tempo per trovare il suo ideale di bellezza femminile. Una sera trovò la donna perfetta in una vasta palude decidendo quindi di sposarla. Contemporaneamente alla nascita del primo figlio anche il cane di Ono ebbe un cucciolo, che crescendo divenne sempre più ostile verso la donna delle brughiere. Ella pregò il marito di ucciderlo, ma lui si rifiutò. Un giorno il cane l’attaccò terrorizzandola tanto che lei tornò alla sua originale forma volpina e scappò via.“Sarai anche una volpe” le diceva poi Ono “ma sei la madre dei miei figli e io ti amo. Torna quando ti pare; sarai sempre benvenuta”.
    Così ogni sera ella tornava e dormiva tra le sue braccia.»
    Quindi è possibile che anche Claudia fosse un kitsune o posseduta da uno.
  • Vi sono due principali tipi di kitsune. Zenko, volpi celestiali e benevole; nogitsune, invece, posseggono un carattere malizioso e intenzioni malvagie. Le tradizioni locali prevedono ulteriori tipi di kitsune: una ninko (“volpe umana”), per esempio, è uno spirito di volpe invisibile, capace di interagire con gli esseri umani attraverso la pratica della possessione. Altre tradizioni suddividono le kitsune in tredici classi distinte, ognuna delle quali possiede uno specifico potere soprannaturale.
  • La cosa ripetuta in tutte le leggende è che i kitsune prendono le sembianze e posseggono solo le donne:
    “le forme comunemente assunte dalle kitsune includono uomini anziani, belle donne o giovani ragazze; questi ultimi due esempi sono le trasformazioni più conosciute delle kitsune.”
  • Altre abilità in possesso delle kitsune sono la possessione spirituale, la capacità di sputare fuoco o fulmini dalla bocca o dalle code (conosciuta come kitsunebi), il potere di entrare nei sogni, l’invisibilità, la capacità di volare e di creare illusioni complesse ed elaborate. Le kitsune vengono descritte anche come dotate di poteri ancora maggiori, come modificare il tempo e lo spazio, rendere le persone folli, oppure assumere altre forme oltre a quelle umane, come un albero d’incredibile altezza o una seconda luna nel cielo. Altre kitsune hanno caratteristiche simili ai vampiri o ai succubi, nutrendosi dell’energia vitale degli esseri umani, generalmente attraverso un contatto sessuale.
    Quest’ultimo passo non vi ricorda un certo interesse di Stiles per una ragazza che ci sarà nella puntata “Echo House”??
  • I kitsune hanno delle sfere che per loro sono come il contenitore della loro vita. Se vengono private di queste sfere sono sotto la volontà di chi le prende, ma una volta restituite le sfere i kitsune potrebbero vendicarsi.

Se volete sapere altro fatevi un giro su Wikipedia, Google e Tumblr. Guarderete il mondo con occhi diversi.

Io vi lascio con il promo per la 3×18 “Riddled”

Ringraziamo: Teen Wolf Italia | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione | Beyond the Good and the Evil | Poseed ϟ Tyler Posey & Crystal Reed Italian Source | « Allison Argent ~ Crystal Reed » | Dylan O’Brien Fans. ϟ | Dαniel Shαrmαn ϟ | Holland Roden Italia | Daniel Sharman Italia | Holland Roden Fans. | ~The bite is α gift | Teen wolf ϟ sometimes the shape you take reflects the person that you are. | My drug is teen wolf | We are Teen Wolves. | Vampires and Werewolves | Normal people scare me. | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | I’m not a Hero » Teen Wolf.∞ | « If you say one word | Crystal Reed Italian Fans . | There Is Always Hope -Teen Wolf | This might hurt ϟ Teen wolf | Teen Wolf Italy ϟ | Charlie & Max Carver Italia | I Want You To Scream∼Lydia Martin | Trust the instinct. ϟ TeenWolf. | Hobrien | ~• « Lydia Martin » – Holland Roden. | Derek/Stiles ~ don’t be such a sour wolf | »Fall in love for Stiles. ϟ | In love with Daniel Sharman ≈ | Stiles and Isaac | « You still got me » Teen Wolf | The simple,yet undeniable power of human love. ∞ | PETER HALE Italy | Telefilm Addicted ϟ | Telefilm. Un amore incondizionato | » Flawless ship. | Serie Tv e film time | My fangirl level it’s over nine thousand | Film e telefilm ossessione. | All you need is Telefilm • | Love them,telefilm.

5 thoughts on “Recensione | Teen Wolf 3×17 “Silverfinger”

  1. Io ho solo voglia di piangere, urlare e prendere a capocciate Jeff.
    Tanta tanta ansia per il mio cucciolino çWç
    Però se non penso a Stiles e alla sua sofferenza devo ammettere che questa story-line è davvero kick-ass, lo show è sempre più una gran figata, i 40 minuti sembrano durare sempre meno e niente. Jeff sarà sadico, ma almeno ci regala uno show con i fiocchi!

    "Mi piace"

  2. Sono d’accordo con il commento sopra.
    E noi che pensavamo si trattasse SEMPLICEMENTE di un controllo mentale da parte di Peter HAHAHAHAHAHA *si raggomitola in un angolino buio e piange abbracciando Stiles*
    E il trailer della prossima puntata non promette nulla di buono (fuck you Jeff!)
    Molte delle teorie scritte qui combaciano con le mie, soprattutto la parte sulla madre di Stiles, ma ci toccherà aspettare e vedere (Comunque se non fosse per queste vostre recensioni, non capirei metà delle puntate *potato*, quindi grazie :D)

    "Mi piace"

  3. Ah e a proposito di Peter, NON SAPPIAMO ANCORA CHE CAZZO SIA SUCCESSO DOPO CHE DEREK SI E’ “RISVEGLIATO” DAI RICORDI DI SUA MADRE (?) .__.
    E, cosa che mi tormenta dalla 3A, non sappiamo ancora come Cora abbia fatto a sopravvivere all’incendio. O che fine abbia fatto lei da quando Derek è tornato a Beacon Hills. Ma okay, Jeff, non preoccuparti, resteremo qui a logorarci in eterno.
    Alla fine stiamo sempre parlando di Teen Wolf, e per quanto lo show sia diventato una figata colossale a partire dalla terza stagione, non possiamo davvero aspettarci troppo, vero?

    "Mi piace"

  4. ODDIO. ODDIO. ODDIO.
    E’ praticamente l’unica cosa che riesco a dire da dopo che ho finito l’episodio. Inoltre, la teoria ad inizio recensione, e le informazioni alla fine .. credo che non dormirò sta notte!

    "Mi piace"

  5. Ma infatti, dov’è finito Peter? DOV’è?????????
    Spero che Davis non lascia la faccenda troppo sospesa nel baratro della dimenticanza sennè sclero di brutto. Prima Jennifer, poi Daucalion…. ma se adesso mi pasticia Peter, ahia!
    Comunque a me è venuto un dubbio sta mattina, riguardo Lydia.
    Da un lato non aveva senso, dall’altro aveva tutto il senso del mondo.
    Secondo me il nogkitsune ce l’ha attaccato Lydia! So che è passata al test degli Oni, ma questo significa solo che lei non è la volpe (se infatti ci fate caso, il nogkitsune visto nella 3×17, quella della yakuza, è stato ucciso perché era la volpe e non l’uomo). Lydia non è un kitsune, è quasi umana e potrebbe essere lei posseduta e potrebbe essere lo stesso nogkitsune che la possiede a fare i giochetti con Stiles…
    Lydia era nel sogno della porta di Stiles.
    Lydia gli ha fatto leggere le parole.
    Lydia non s’è vista per tutta la puntata e penso non fosse solo così per fare vuoto di personaggio…
    Lydia è sempre attaccata a Stiles.
    I kitsune posseggono le donne e tormentano gli uomoni.
    AIUTO.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...