American Horror Story/Telefilm

Recensione | American Horror Story 3×13 “The Seven Wonders”

Lo show è finito, andiamo in pace.

La terza stagione di American Horror Story, a mio parere, ha tenuto alta l’attezione, ma – ed è ovviamente permesso avere un pensiero differente dal mio – credo sia stata noiosa, banale, e piuttosto vuota.
Il problema non sono gli attori, tutti stupendi e bravissimi, ma Murphy. Prendete Glee – che può piacere o meno, in base ai gusti – e prendete le prime due stagioni. Fatto? Adesso confrontatele con le successive e prego, mettetevi le mani tra i capelli. Credo che quest’uomo perda il genio, francamente.
Speravo non succedesse con American Horror Story, considerando che di base, ogni stagione è come se fosse un nuovo show o qualcosa del genere. Invece non ha saputo dar spazio ad un argomento grande quanto quello della stregoneria!
Witches of East End (nuovo show andato in onda qualche mese fa), sempre sulla stregoneria, era un po’ trash, ma diamine: c’era trama!

Coven è stato basato sul nulla, lasciatemelo dire.
Si parte da streghe voodoo VS streghe bianche; la consa sfocia nel niente, non c’è stata nessuna vera interazione/guerriglia;
abbiamo i cacciatori di streghe, tutto evapora nel nulla, con un’uccisione di massa che non ha causato problemi nè rivolte di altro genere;
e continuate voi.

Ma, parlando nello specifico della puntata, posso azzardarmi a dire che è stata bella, anche se di certo ho preferito l’inizio, con Stevie Nicks che cantava. Ma, a questo proposito, il nonsense del suo arrivare, augurare buona fortuna e dileguarsi? Era giusto per mettere la canzone, no? Mah.

Le uniche streghe rimaste (si fa per dire), iniziano ad eseguire la prova delle sette meraviglie, che non sto qua a ripetervi considerando che sapevamo tutt quanti, noi telespettatori, cosa fossero o non fossero in grado di fare le streghette.
Piccolo OT: hanno lasciato accendere le candele a Kyle (che è diventato il nuovo cameriere) anziché testare immediatamente uno dei primi poteri. Va beeeeeeene.

Tra una prova e l’altra la prima ad abbandonarci è Misty che non riesce più a tornare dagli Inferi. Povera piccola che non potrà più cantare e gironzolare sventolando lo scialle come quello che ho nell’armadio. Che era di mia nonna, per intenderci.
Quindi restano in gara Zoe, Queenie e Madison, su cui mi sono ritrovata a puntare, anche se sapevo che non sarebbe stata lei perché nonostante il nonsense della stagione, quando Fiona l’ha uccisa non è diventata più forte come avrebbe dovuto.
Per cui fanno la prova della trasmutazione, roba che Prue Halliwell a quelle lì je faceva un baffo! No, quello era la proiezione astrale, ma era comunque più brava di loro.
Infatti, durante “è il gioco più bello” del rincorrersi e svanire l’attimo dopo, senza sapere dove, ecco che diciamo addio alla seconda strega: Zoe. Infatti si è andata a impalettare sul cancello dell’Accademia e Queenie cerca di riportarla in vita, col Vitalum Vitalis, ma non riesce e quindi anche lei è fuori dai giochi.

L’unica a restare è Madison che prova di riuscire a riportare in vita i morti, nella fattispecie una mosca fortunata, ma si rifiuta di resuscitare la quasi suicida ragazza. Sì, direi che un po’ di Violet le è rimasta dentro e anche un po’ di Tate, a Kyle. Sarà che non sono mai stata una grandissima amante del Violate, ma non ho apprezzato il quasi rivedere la scena nella vasca da bagno. La prima è bella, la seconda è strafare. E lo penso per quasi tutte le cose “remake”.

Con le tre ragazza fuori dai giochi Madison è convinta di essere la Suprema, ma Myrtle e Cordelia non voglono crederci, sono distrutte. Al ché alla rossa più stravagante del mondo viene un’intuizione: potrebbe essere Cordelia la nuova Suprema. Non importa che fuori, nel resto del mondo, ci siano centinaia e centinaia di streghe: deve essere per forza qualcuno all’interno dell’Accademia.
Dunque inizia ad eseguire anche lei le Sette Meraviglie, e quando arriva al cinque su cinque Madison decide di tornare “in gara” ed è la volta della Divinazione che consiste nel riuscire a trovare degli oggetti appartenuti alle precedenti Supreme e se Cordelia ci riesce, lo stesso non si può dire dell’attrice che fa la lagna – un po’ come sempe – e decide di andarsene.
Peccato che non lo farà mai perché Tate, scusate volevo dire Kyle, la strozza e poi gliela cede a Spalding, l’inquietante Spalding a cui ha rubato il ruolo.

I giochi sono fatti: Cordelia riesce a far tornare in vita Zoe ed è la nuova Suprema.
Quando si dice che la figlia l’allieva supera la madre la maestra.

E ce lo mette di nuovo in quel posto, insomma.

Ora, permettetemi – il bello di scrivere è che nessuno ti toglie la parola! – di commentare questa scelta: Cordelia è quella perfetta, come le dice Myrtle, anche se all’inizio era più “dobbiamo nasconderci” e alla fine non lo è stata più, è quella che è cresciuta, che si è sempre impegnata e come diceva Murphy “la Suprema è una delle più deboli” e la descrizione torna.
Poi è una mossa subdola nei confronti di Fiona che io avevo previsto sarebbe rimasta la Suprema. Mi ero sbagliata, sì, pensavo che sarebbero morte tutte e lei avrebbe riacquistato potere. Non ero comunque andata troppo lontana dalla realtà!

Ammetto che mi ha fatto molto strano vedere la Lange in quel modo.

La scena tra Fiona e sua figlia mi è piaciuta particolarmente, Delia ha dimostrato di avere gli attributi come sua mamma, ma anche di essere dotata di più compassione e cuore. Basti pensare che Fiona non aveva un’anima e qua ho detto tutto!
Però, come accenavo prima, Cordelia ha aperto il mondo alle Streghe ed è stata una mossa che mi è piaciuta. Non ho apprezzato il rivedere Lana Banana, però.
Insomma, sua mamma le muore tra le braccia mentre nel finale di Asylum è il figlio a morirle tra le braccia. Teoricamente lo ammazza, ma son dettagli! E, appunto, la scena con la giornalista/tv mi ha ricordato quella di Lana e boh, almeno un po’ d’inventiva!

Di certo abbiamo capito due cosette su Murphy e non intendo il fatto che si faccia di roba buona, quello già lo sapevamo; mi riferisco al fatto che adori far ammazzare la maggior parte del cast, in un modo o nell’altro, e anche fare finali col botto con Sarah Paulson a regnare. Ah, quei miscredenti che dicevano che la Farmiga fosse la sua preferita!
Caso mai lo è Evan Peters, il cui personaggio è stato davvero fuori luogo e inutile.
Una mossa sbagliata su questo show è stata creare un cast prevalentemente femminile. Il pubblico femminile non ha smesso di guardarlo per questo motivo, eh, ma si è sentita la presenza poco forte di uomini capaci di catturare l’attezione. Peter su tredici puntate ce ne sarà stato in sei o sette, e solo in due ha detto qualche frase che non era neppure intelligente.
Quindi spero che mi ridiano Quinto e Dylan McDermott, eh! Mi piacerebbe rivedere anche Connie Britton: quella donna ha un’eleganza e un carisma assurdo ed è uno dei motivi principali per cui guardo Nashville.

Alla fine, insomma, sono tutte nel loro Inferno personale, tranne Queenie, Zoe e Cordelia la Suprema.

“Long may she reign.”

Ma non divaghiamo e triamo le conclusioni su questa stagione.

Piatta, monotona, senza particolari colpi di scena imprevedibili.
Cast perfetto, come sempre, ma personalmente mi ha dato fastidio il vedere la gente morire e risorgere tutto il tempo, attori che a una puntata c’era e all’altra no.
Dialoghi carenti, niente frasi “degne di nota” ed è una cosa che a me di solito piace: l’avere belle frasi da citare o da ricordare.

Zero magia, stregoneria o come vogliate chiamarla. Niente intrugli, niente guerre vere e proprie, ma solo guerriglie dentro l’accademia stessa, tra di loro, perchè erano tutte ragazzine che litigavano su quale uomo o camera avere.
Tutto fumo e niente arrosto, insomma. Anche LaLaurie e Laveau mi hanno delusa abbastanza.

Il mio personaggio preferito tutto sommato è Madison: la ragazzina viziata che c’è in ognuno di noi, adoravo la sua caparbietà, il suo volere ottenere ad ogni costo ciò che voleva e il non aver avuto mai paura di dire quello che pensava. Cosa che dovremmo imparare tutti.

Attrice preferita.. inutile dirlo, no? La Lange le batte tutte e per fortuna che ha firmato per la quarta stagione!

Personaggio più inutile: Kyle, almeno Spalding ha fatto qualcosa!

Mi è dispiaciuto particolarmente che c’è stato tanto rumore per il ritorno della mia Alexandra Breckenridge mentre è tornata per due scenette del piffero!
E non mi è andato giù che Nan sia morta e che non abbia avuto alcun lieto fine con Luke!

Lei mi è piaciuta particolarmente, certo è vero che alla fine si è ridotta ad essere la consolatrice di Cordelia, ma ha dimostrato di tenere molto al Coven, alle streghe e alla nuova Suprema. Si è fatta uccidere affinché nessuno dicesse alla sua bambina che non è stata corretta nei confronti della “legge” che in teoria dovrebbe far lei, considerato che è la Suprema e fa parte del Consiglio.

E… non so, voi che mi dite? Cosa vi è piaciuto o cosa secondo voi è mancato?
Attore preferito? Personaggio più odiato? Su, fatemi sapere la vostra!

Prima di concludere vi dico che si parla di una petizione per uno spinoff su Coven: siete pro o contro?
La nuova stagione di AHS sarà ambientata nella Germania anni ’50, sottotitolo: Circus.
Be’, per uno show che dovrebbe farci cagare addosso anziché ridere o non farci impressionare più di tanto com’è successo per Coven, la cosa mi “spaventa” un po’.

Grazie per averci seguito fino ad ora,
continuate a seguire parolepelate, mi raccomando!

Ringraziamo tutte le pagine che ci hanno sostenuto con le recensione di American Horror Story (e non solo!).
Mi raccomando: seguitele! 🙂
American Horror Story ITALIA | Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | Le 1001 cose che amiamo di American Horror Story | Taissa Farmiga Italia | Normal people scare me. | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | American_Horror_Story | American Horror Story addicted √ | Evan Peters Italia | Fandoms Community | I don’t care what people say, i love you ϟ | Gabourey Sidibe Italia | ≍ Emma Rose Roberts. | Miss Jessica Lange #Italia | You are the DARKNESS.ϟ | MVM Telefilm | Telefilm. Un amore incondizionato | Serie Tv e film time | My fangirl level it’s over nine thousand | Tv shows, my alternative reality. | » Flawless ship. | Film e telefilm ossessione. | Love them,telefilm. | Sarah Paulson » Italia

Annunci

4 thoughts on “Recensione | American Horror Story 3×13 “The Seven Wonders”

  1. Posso dire che c’è un errore nell’ultima puntata?
    Queenie non riesce a fare una delle sette meraviglie Vitalum Vitalis…. ma scusa! ma se nel precedente episodio proprio Queenie aveva riportato in vita Misty Day soffocata nella bara con… il VITALUM VITALIS! Quindi sa eseguire quella “meraviglia!”…

    Riguardo la Serie…penso che Murphy sia diventato il classico Genio(perché lo è….) che confonde l’eclettismo con il “minestrone di cose ambigue” che fanno chiederti tanti perché….ma strano e senza senso non vuol dire per forza Geniale!
    Tanta rabbia per una serie gothic-teen e poco ..ma veramente poco horror.

    -Ultima domanda…. Mirtle Snow (che io AMO) non capisco perché definirla strega dato che non ha alcun potere.
    -Davvero ultimissima 🙂 tutti che piangono Nan…ma scusami adesso che è Tornata Misty Day perché non portarla in vita!! avete riportato in vita Madison già in decomposizione… bha.

    Mi piace

    • Lo sai che ci avevo pensato alla cosa del Vitalum Vitalis di Queenie? Ma non essendo al mio computer non ho potuto ricontrollare e quindi ho pensato mi fossi sbagliata io!
      Magari – la sparo, eh! – era perché Misty fosse un po’ ancora viva o perlomeno morta da poco? Non ne ho idea :O

      Myrtle forse qualche potere ce l’ha, ma a capirlo! Cioè praticamente hanno fatto magia quasi zero, boh.

      Per quanto riguarda il riportare in vita Misty non ci avevo pensato, sai? Però è vero, hanno fatto una stagione “muori/vivi/muori/vivi” che hanno buttato tutto nel gabinetto. O magari perché lei era scesa da sola negli Inferi non c’era modo di riportarla indietro, chissà!

      Altra considerazione random: Kyle che dice a Madison “ci siamo stati, sai com’è” riferito al’essere morto. Quindi anche gli umani hanno lo stesso tipo di Inferi? :O

      Mi piace

      • Non so se Misty era davvero morta però Queenie esegue il Vitalium Vitalis soffiando nella sua bocca così come Fiona aveva fatto con lei quando era stata Ferita dal Minotauro…Che poi non è una resurrezione perché dice “riequilibra l’energia vitale tra 2 persone” infatti nel video “vintage” si vede la strega con una mano sana e una malata….poi alla fine dicono sia la resurrezione… bah!

        Altro punto Cordelia ha nuovamente i suoi occhi e si sente la citazione della stessa Cordelia nell’episodio dopo la morte di Madison “La Suprema Gode di Ottima salute”…. Infatti dicono che Madison non poteva esserlo perché aveva il soffio al cuore…. Ma quindi non è che se sei malata non puoi essere la Suprema…se diventi la Suprema tutto guarisce! Anche qui mi sa che si è perso Murphy.

        Una considerazione stupida…ma una strega con poteri pazzeschi tipo Madison o Voodoo Queen(la prima bravissima con la telecinesi,la seconda ricordiamo il suo urlo alla Xena che fa sparare a vicenda i poliziotti)come fa a farsi ammazzare per strangolamento senza difendersi con la telecisi o essere incatenata e squartata viva senza usare i suoi poteri….POTENTI streghe ma de che! non dico che volevo una scena alla “Carrie lo sguardo di satana” ma quasi….

        X Kyle e Madison… no loro dissero negli episodi precedenti che loro non vedevano Assolutamente Nulla dopo la morte… Madison disse “soltanto buio”.
        Avevo letto che Murphy all’inizio voleva fare la quarta stagione come uno spin off di questa serie….forse per questo ha lasciato le cose un po’ a ca… cavolo 🙂 perché pensava di poterle riprendere.

        Mi piace

    • Ciao! Mirtle i poteri ce li ha.. solo che non li ha usativ(o non ce li hanno mostrati) piu di tanto.. ma basta pensare a quando ha ridato la “vista” a Cordelia 🙂

      Mi piace

Rispondi a giorgia Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...