Telefilm

Recensione | The Carrie Diaries 2×12 “This is the time”


Sì, so che ve lo starete chiedendo: quella canzone in sottofondo, che poi è anche quella che dà il titolo all’episodio, è “This is the time” di Billie Joel, meglio conosciuta come la sigla di “Sentieri”. L’ho avuta in testa per ore, dopo. Damn it.

Sapete, sono un po’ arrabbiata con gli sceneggiatori. Questa puntata mi è piaciuta davvero tanto, hanno raccontato benissimo quello che è un classico ballo studentesco, quando lo si vive fra amici, che poi è lo spirito con cui era iniziato lo show, hanno creato qualcosa che è degno di nota, dopo questa stagione fatta di alti e bassi ( soprattutto, questi ultimi). Ma andiamo con ordine.

Prom time Ma quando sono belli i balli studenteschi americani? Mi sono sempre piaciuti, sembra che siano di quelle sere in cui tutto può succedere.

Come detto in precedenza, i nostri amici decidono di andarci insieme, come amici, senza fidanzati/e al seguito. Quello a cui però nessuno ha dato peso, è come tutti abbiamo avuto una reazione differente all’evento. Carrie è elettrizzata, Dorrit vorrebbe sabotarlo perché lo detesta, Walt non vuole andarci vista la location.

Mi è piaciuto come hanno affrontato il tutto, con il discorso che Maggie fa a Walt, dicendogli che lui doveva per forza andare al ballo perché se lo erano promessi anni addietro, come Carrie sia tutta euforica e si dia allo shopping matto e disperato ( con rassegnazione da parte di Tom), Mouse che collabora con Donna ( qui non potete davvero capire come sia affogata nel mio arcobaleno personale, fatto di unicorni e zucchero filato) per organizzare il grande evento. Grazie a Donna, oltretutto, riesco anche a trovare una location migliore di quella iniziale. Good job, D.

Alla fine dei conti, tutti hanno avuto il loro cavaliere o la loro dama. Persino Sebastian ha fatto una sorpresa a Carrie, facendosi trovare fuori dell’edificio visto che non poteva entrare al ballo dopo essere stato espulso dalla scuola.

Bennet e Walt hanno finalmente avuto il loro momento di tranquillità e di questo ne sono felice, se lo meritavano, anche perché ormai li davo per spacciati e non credevo che avremo mai rivisto Bennett.

 Dancing Queen Donna viene eletta reginetta del ballo e fin qui nulla di nuovo sul fronte occidentale (?). Ma la scena precedente, quella fra lei e Mouse, mi è piaciuta. Mouse sembra davvero avere a cuore il futuro di Donna, da quando ha scoperto che ha un certo intelletto ( quanto ho riso quando Mouse non credeva ai suoi a vedere i moduli della Columbia). Credo che l’intento di Mouse fosse davvero nobile, avrebbe voluto farle capire che intelligenza e bellezza posso andare di pari passo. C’è una cosa che mi ha fatto sorridere e riflettere: il modo in cui Donna rifiuti tutto questo. Lei ormai si è calata nel ruolo di ragazza bella, ma un po’ tonta e pensa che nessuno potrebbe prenderla più in considerazione una volta scoperto che invece è intelligente.  Questo è un chiaro sintomo di come le etichette siano più grandi di noi e di come,  delle volte, non siamo noi ad essere etichettati, ma sono le etichette che si appiccicano ed è difficile scrollarsele di dosso.

We need talk La scena del coming out di Walt ai genitori. Da quanto aspettavamo questo momento? Mi è piaciuto il fatto che non sia stata melodrammatica, o troppo melensa. Si è voluto raccontare il tutto con semplicità. Scelta apprezzatissima.

Crescere, che fatica:  Carrie  si trova ad un bivio, in cui deve scegliere fra l’università e il lavoro a “Interview”. La ragazza è combattuta perché  sa che rinunciando ad andare al college darà una grossa delusione a suo padre, così ne parla solo con Sebastian. Il ragazzo le dice che le starà accanto, quando in realtà anche lui sta progettando di andar via, ma in un momento come quello decide di non dirglielo. La nostra protagonista vive un periodo NO col padre, anche se non capisco questo cambio repentino del personaggio. Mi è sempre sembrato abbastanza affabile e aperto ad accettare le scelte delle figlie, o anche a trovare un compromesso. Questa volta sembra dargli un “aut aut” che manda in confusione la ragazza.

Ma facciamo un attimo una digressione: solo io sono rimasta allibita da come Carrie abbia reagito quando si è trovata davanti Adam. Really? Come se nulla fosse, mentre è in crisi mistica perché non può avere Sebastian al suo fianco, sembra PIACEVOLMENTE sorpresa di trovarsi davanti il suo ex, visti i precedenti. Scusate, ma solo io lo avrei prese a roncolate sui denti? E, oltretutto, decide di ascoltare un suo consiglio. Cioè, gli da il tempo di parlare. Io non gli avrei dato manco quello per respirare, onestamente. Lei ha rischiato la dignità a causa e poi quando si rincontrano sembra acqua passata.

In tutto questo, Tom è davvero arrabbiato con Carrie per la sua decisione. Un rapporto padre/figlia bello come il loro che si incrina così. Alla fine se ci pensate è questione di scelte. Quello che magari ci aspettiamo dagli altri, non è quello che loro vorrebbero realmente fare. E purtroppo non sempre si trova una via per il dialogo.

Alla prossima, con l’ultimo episodio

Ringraziamo: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com |Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione  | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | Carrie Bradshaw & Zoe Hart ღ | Serie Tv e film time | » Flawless ship. | • AnnαSophiα Robb • | My fangirl level it’s over nine thousand |Film e telefilm ossessione. | Telefilm Addicted ϟ | Love them,telefilm.

One thought on “Recensione | The Carrie Diaries 2×12 “This is the time”

  1. Pingback: Zapping Pelato | Guida ai telefilm del palinsesto italiano di questa settimana (17/11- 21/11) | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...