Telefilm

Recensione | Almost Human 1×07 “Simon Says”

Nel 2048 affrontare le feste natalizie è forse più semplice, seppure assieme ai residui di panettone elettronico venga servito quel piatto freddo di criminalità da riscaldare che alla fine ci piace e ci stuzzica. Un po’ come la pasta ripassata in padella che il giorno dopo è sempre più buona, almeno così dicono. Tra l’altro sapete chi è che dice qualcosa? Stoca…ehm…Simone! Già, perché se il titolo dell’episodio è Simon Says, forse qualcosa vi suona in testa, o per lo meno, deve avervi ricordato qualcosa.
Ecco allora venirci in soccorso, come degno preambolo alla nostra recensione-non recensione, il momento cultura!

INTRO-SAPEVATELO: SE FAI COME SIMONE, NON PUOI CERTO SBAGLIARE

Non posso non credere che non abbiate mai sentito il cosiddetto ‘Ballo di Simone’. Una festa patronale? Un giro in balera? Un villaggio turistico? Sicuramente l’avrete sentita e, altrettanto sicuramente, sapete che la canzone italiana altri non era che la ‘traduzione’ dell’originale inglese.
Se poi siete cresciuti tra gli anni 80 e 90 non potete non ricordare il Simon! Del resto o si faceva come diceva lui, o erano imprecazioni a non finire!

Awwww *-*

Ma perché tutti ce l’hanno con Simone? Io non l’ho mai capito! Comunque sia, fonti bene informate (leggasi Wikipedia) ci rivelano che in realtà questo gioco fu inventato dai Romani, dove si usava il nome ‘Cicero’, in seguito sostituito da Simon in onore di Simon de Montfort, il quale catturò Enrico III e lo piegò ai suoi voleri. Simon says insomma!
Apparentemente il gioco è molto diffuso nei paesi anglosassoni soprattutto trai bambini. Come funziona? Si può giocare in tre o più persone, tra cui una vestirà il ruolo di Simone. Simone dirà agli altri cosa fare e chi deve eseguire il comando non dovrà dimenticare di aggiungere all’ordine che ripeterà la frase “Simone dice…”, pena l’essere eliminati.
Un misto tra Uno e ‘Dimmi, Dammi, Comandami’.

Bene, ora che vi ho frantumato le bolas con questa introduzione, vi domanderete ‘cosa piffero ci azzecca con l’episodio di Almost Human‘? Lo scoprirete presto! Nella 1×07 infatti abbiamo un certo Simon che comanda il gioco, un misto fra l’enigmista della saga cinematografica ed il grande Fratello. E siccome gli psicopatici scelgono sempre i momenti migliori per comparire e fare le loro cosine perverse, anche stavolta non poteva essere altrimenti.
Simone dice che dovete stare qui e leggere la recensione…altrimenti…guai a voi!

RISPARMIO ENERGETICO ATTIVO, SQUILIBRIO ORMONALE GARANTITO

Che le attività del sole causino blackout in tutti i film del tipo “catastrofe naturale incombente” è ormai cosa nota, soprattutto se siete appassionati del genere. In questo caso, dunque, nulla di nuovo sotto il sole oserei dire (ahahaha) se non fosse che al blackout consegue il razionamento di energia e ne risentono gli androidi, Dorian incluso.

C’è un pugno per te, ciccio…

Dorian a ‘metà carica’ è come una donna col ciclo, ha sbalzi ormonali senza avere ormoni, e tanto perché ha le palle androidi girate in perpendicolare rispetto all’asse terrestre, molla anche un pugno al pelato-simpaticissimo Paulie che ridicolizza Kennex ogni qual volta gli si presenti l’occasione. DRN da’ poi fondo a tutta la sua afroamericanicità e ci manca solo che alzi il ditino indice del gesto tipico che tutti conoscono, magari con le unghie laccate e con una scrollata di capelli dietro alle spalle.

Questo è un crampo alle ovaie sicuro….

MAI FIDARSI DEI LAVAVETRI DEL FUTURO

Abbiamo detto comunque che, anche in casi di emergenza, il crimine non dorme mai e questa volta a cosa ci troviamo davanti? Apparentemente un lavavetri del futuro. Un’altra certezza confermata, loro saranno sempre li ad aspettarti (come i cinesi di due puntate fa), non più al semaforo ma pronti a farti dei veri e propri assalti. L’unica cosa è che il lavavetri è un misto tra un emo futuristico e L di Death Note, e invece di scrivere la sua ‘tariffa’ su cartone come i comuni mortali, usa un tablet. Progressi della tecnologia.

Capo, lavo vetro?

In realtà il lavavetri altri non è che un simpatico psicotico perdigiorno che decide bene di stordire un poveraccio e farlo risvegliare in diretta web con un collare esplosivo chiuso sotto al mento. Il tutto per ottenere commenti e visualizzazioni.
Ok. Fermiamoci un attimo.
Per le visualizzazioni?
Può essere un’ossessione, d’accordo, e può diventare una malattia ma…davvero devo riporre così poca speranza nel futuro? Lei mi sta dicendo veramente che la razza umana sarà dominata da individui tipo Gemmadelsud con l’unica differenza che ucciderà per le visualizzazioni?
Diciamo che non voglio crederci…non posso.

UCCIDIMI CHE MI AUMENTANO LE VIEWS SU YOUTUBBBBE

Il poveraccio, by the way, deve compiere una missione se tiene alla vita e soprattutto se non vuole saltare in aria come una polpetta con dentro un bel petardo. Lo mandano così alla banca dove lavora per prelevare una somma ingente di denaro, e dopo essersi dato alla fuga con tanto di inseguimento all’ammmmericana, Kennex e Dorian lo acciuffano. Sul sito dello psicotico intanto i commenti fioccano come la neve a natale. La rete vuole questa TV verità, vuole sangue e violenza…e lo avranno di li a breve perché il malcapitato, nonostante DRN cerchi di disattivare la bomba che ha addosso, muore durante la deflagrazione sotto una cupola di isolamento mobile.

Pink stars are falling….ah, no, ho sbagliato serie…LOL

Scopriamo allora che il web non è più solo il web di faccialibro e tumblr, ma esiste un’altra rete, o meglio il lato oscuro di questa: The Darknet. Ha un suono affascinante così come ogni sfaccettatura misteriosa del lato oscuro della forza, e tuttavia si rivela alquanto pericolosa. Gli utenti della Darknet dal canto loro, forse rimasti orfani dei programmi della DeFilippi dati in streaming solo fino al 2020, non reclamano più tronisti ma sangue e sangue e sangue. E dunque vogliono un’altra vittima.

Ecco allora lo psicotico accontentarli, e fornire loro ulteriori motivi di giubilo. Eh già, perché stavolta, vista la conclusione della precedente ‘partita’, il simpaticone include anche DRN e Kennex nel gioco, e vuole solamente loro. Oltre alla bella figlia di un fioraio. Spezzano la tensione i momenti con Rudy e i due agenti, laddove DRN sempre più isterico, è in preda a crisi da astinenza di energia che nemmeno Homer senza ciambelle. Esilarante il suo ‘Humans:Off’, ormai esausto dalle chiacchiere dei due mentre lui sta solo cercando di ricaricarsi… ed in ‘quei’ giorni è così difficile…

STFU you guys!

Inoltre, va detto che durante questo episodio, la Stahl diventa utile per ben due volte. Evidentemente le sue conoscenze informatiche la rendono una risorsa inestimabile, un po’ meno le sue espressioni ‘monotematiche’, ma tant’è…la Biga è Biga e mica ortica.

Intanto ho realizzato qualcosa anche io. Nientepopodimeno, lo psicotico in realtà E’ HERBERT ‘bip bip’ BALLERINA!!!!! Non ditemi che non lo conoscete. Se non sapete chi è andate a farvi una cultura.

Lui voleva fare l’usciere…non il dinamitardo!

FAI PURE IL PIFFERAIO, MA NON GIOCAR CON LA FIGLIA DEL FIORAIO

La figlia del fioraio nel frattempo cade in trappola con la scusa di una consegna farlocca, tuttavia la pulzella in questione non sembra essere l’ultima delle sprovvedute. Non appena infatti Kennex e DRN son sul posto per aiutarla, supportati anche da Rudy a distanza, lei inizia a fare mente locale e dice loro di aver capito chi sia stato a farle questo. Se le donne ne sanno una più del diavolo (test scientifici lo dimostrano) la nostra fioraia ha fatto un touchdown spettacolare in diretta darknet. Mancava gli desse anche il codice fiscale del tizio che, va detto, di fronte alla passerina evidentemente tempo addietro ha commesso qualche errore di leggerezza. Ahi ahi ahi, Simon! La fioraia ti ha smascherato!

La rete impazzisce, la popolarità del tipo è in picchiata ma il fandom di Almost Human vola a livelli stratosferici, soprattutto per gli ‘shippatori’ di Dorian e John…la bromance è dietro l’angolo.

Give me some love man…

Parte così la caccia all’uomo, durante la quale si viene a scoprire che il caro Simon altri non era che un ex artificiere non ammesso in polizia per problemi psichici. Un tipo proprio raccomandabile. Peccato che gli MX senza la giusta dose di carica sono più stupidi degli umani, e messi insieme  a questi ultimi riescono a non accorgersi come dei pirla che Kennex viene rapito dal nostro psicotico.

Toglietemi tutto ma non Kennex!!!!

NON CHIAMATEMI EROE, SOLO McGUYVER

Kennex si risveglia su una panchina in veste di simil ubriacone, con tanto di bottiglia incartata sotto braccio. Lo psicotico infatti, che ha pensato proprio a tutto, oltre al collarino-bomba lo ha legato per una caviglia alla panchina e non manca molto prima che inizi a dargli le sue istruzioni munendolo di una pinza e di un cacciavite. A dire il vero le istruzioni-nonistruzioni non lasciano lui molta scelta, soprattutto perché il caro Simon sembra anticipare la polizia, visto e considerato che si trova in posizione privilegiata rispetto alla scena del misfatto.

Fortunatamente Dorian, che sarà in riserva di energia ma non è mica pirla, da’ fondo alle sue ultime risorse e scalando un palazzo a mani nude in modalità Cliffangher lo raggiunge allo stremo delle forze, proprio un attimo prima che Kennex McGuyver, con la stessa pinza di prima ed una monetina trovata a terra, riesca a fermare il timer della bomba. Il tempismo è tutto nella vita!

Anche stavolta il caso è risolto, il criminale è assicurato alla giustizia e tutti sono contenti, anche la Stahl e la sua espressione di sollievo al vedere che Kennex è ancora tutto intero, tosto come un pezzo di manzo appeso al gancio di un macellaio. Tra l’altro, Kennex non si nega un bel brindisi con la chief Maldonado…ed è in quei momenti perversi che nella mente del telefilm addicted potrebbe anche partire la ship delle più improbabili. Certo, forse fa un po’ old taste (non saprei se dire MILF, non mi azzardo)…ma quanto ne avrebbero bisogno tutti e due di una sana…sessione di cyclette?

Maldonado malandrina…

Senza divagare oltre, impagabile la faccia di DRN allo scoprire che ha sì ottenuto il suo spazio di ‘indipendenza’ per la ricarica, ma che dovrà comunque condividere la sua nuova ‘dimora’ con Rudy.

…mai ‘na gioia….

Voi come avete trovato questo episodio? Ormai sugli ‘insindicate’ del pilot nemmeno chiedo più nulla, ma credo prima o poi avremo risposte sul passato di Kennex. Ce le devono.
A voi il promo bromantico per la 1×08, rinnovando l’appuntamento per la settimana prossima!

Ringraziamo: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com |Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | Almost Human Italia |Almost Human – Italia | Serie Tv e film time

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...