Grimm/Sapevatelo/Telefilm

Sapevatelo | Grimm

La serie ritorna dalla pausa natalizia questa sera in America, ed e’ alla terza stagione, ma ho deciso comunque di fare il #sapevatelo nel tentativo di persuadervi, come ha saputo fare molto bene la Bossa#1 con il sapevatelo di “Peaky Blinders”. Almeno per quanto riguarda me, e tre quarti dello staff.

Da dove partire? Prima di tutto da quello che troviamo sul web; ho girato e rigirato un sacco di siti, wikipedia per primo, per vagliare ogni trama possibile, ma chi parola piu’, chi parola meno, dicono sempre e tutti la stessa cosa:

“Nick Burkhardt e’ un detective della omicidi di Portland con una particolare abilità: vedere il lato oscuro, le “bestie selvagge”, che sinascondono nelle persone che lo circondano. La sua vita cambia improvvisamente dopo l’incontro con sua zia Marie, che gli rivela di essere l’ultimo discendente di una famiglia di cacciatori chiamati col nome “Grimm”, che combattono una famiglia (?) di creature soprannaturali noti come Wesen, per difendere il genere umano. Dopo aver indagato sul suo passato, Nick si rende conto di dover seguire il proprio destino. I Wesen sono quasi sempre uomini bestia tranne rare e potenti eccezioni e non tutti sono aggressivi nei confronti degli esseri umani.”

Questo e’ quel che dice Wiki, e probabilmente non e’ del tutto convincente!Ma per questo, ci sono qua io. Cerchero’ di essere il piu’ convincente possibile. PERCHE’ INIZIARE GRIMM? Se amate il genere un po’ #strange, come quasi tutte le serie tv degli ultimi anni, siete già con un punto a vostro favore. Pensateci: vampiri, lupi, licantropi, demoni, fantasmi, streghe, creature che non sai da dove arrivino, magia, persone dal passato, ibridi .. Ormai stanno spopolando, e alla gente piace. Grimm puo’ rientrare forse in questa categoria, ma grazie ad un mix di tutto. NON si focalizza solo su uno o due di questi “esseri”. Le creature che ci sono in Grimm sono varie, ognuna con una storia diversa. Ce’ il bad ass della situazione e ce’ anche chi invece e’ tutto da spupazzare (?).

PERCHE’ GUARDARE GRIMM? PUNTO 1. La trama, appunto. Se seguite Supernatural, e siete nostalgici delle prime serie, quelle del ‘caso della settimana’, allora seguirete con molto piacere anche Grimm. Siamo a Portland, e Nick, un detective normalissimo inizia a vedere delle facce strane in alcune persone. Come se ci fossero due persone nello stesso corpo; una persona e una ‘bestia. Queste bestie sono chiamate genericamente Wesen e solamente Nick le puo’ vedere sempre. Perche’? Perche’ lui e’ un Grimm, ergo, l’ultimo discendente di una stirpe di gente che ha la capacità/dono di vedere questo doppio lato di alcune persone perche’ sono nati per ‘salvare il genere umano’ e quindi, uccidere i wesen. Nick capisce che deve per forza prendersi le responsabilità di questa discendenza, ma intuisce subito che, anche nel mondo wesen, ci sono bad ass e non. La storia non finisce qui, ovviamente. Piu’ si va avanti, piu’ la vostra mascella rimarrà appiccicata al pavimento per lo stupore nello scoprire certe cose e certi segreti. Se amate The Vampire Diaries possiamo pensare che Portland e’ la gemella di Mystic Falls, con meno sfiga (?) in quanto non ce’ Elena *portosfiga* Gilbert.

PERCHE’ GUARDARE GRIMM? PUNTO 2. Il cast. Non e’ molto conosciuto, a parte Silas Weir Mitchell, che avevo conosciuto in Prison Break, e che adoro. Silas interpreta Monroe, un wesen che ben presto diventerà il migliore amico di Nick. Ma come ci diventa amico di Nick essendo lui un wesen ed essendo Nick un grimm? Questa e’ una delle cose per cui rimarrete molto felici. E’ un tipo strano, amante degli orologi (?) e che vi farà morire dalle risate, in ogni momento, anche nei momenti in cui vi state mangiando le mani (?). Poi ce’ David Giuntoli, motivo ben valido per la quale iniziare la serie. Giuntoli interpreta Nick, il protagonista appunto. E’ bello da vedere, da sentire, se guardate la serie in lingua originale, e ve ne innamorerete dopo due secondi che e’ sullo schermo. Come per la serie, piu’ va avanti e piu’ diventa bello da guardare. Bitsie Tulloch invece e’ la protagonista femminile; interpreta Juliette ed e’ la ragazza di Nick. Se all’inizio penserete che sia un personaggio inutile, andate avanti, e scoprirete che anche lei e’ un punto rilevante della storia. Russel Hornsby e’ il collega di Nick, Hank Griffin, e come per Juliette, se all’inizio direte ‘ma cosa ci azzecca’, andate avanti di qualche episodio e capirete che, anche lui, e’ un punto rilevante. Sasha Roiz, e’ il capitano della Polizia Sean Renard, il boss di Nick ed Hank. Come per Nick e’ bello da vedere e sentire, soprattutto quando parla il francese. Perche’ francese? Motivo in piu’ per iniziare la serie, scoprirlo e rimanere, come dicevo prima, con la mascella incollata al pavimento. Ed infine, no il cast e’ ancora lungo, ma direi che per la prima stagione posso terminare qui, Claire Coffee, ergo Adalind Schade, una wesen un po’ particolare (?).

PERCHE’ GUARDARE GRIMM? PUNTO 3. Perche’ sì. Ho parlato di trama, e di cast ed  ora tocca alle mie tecniche di persuasione (?). E’ una serie che risulta ancora poco conosciuta, nonostante sia stata trasmessa anche in Italia, su canali sconosciuti del digitale terrestre . La scelta della programmazione italiana non ha giovato a farlo conoscere un po’ di piu’ anche qui. Ma ce’ un mix di tutto, che non guasta. Non risulta pesante o noioso, come spesso accade per alcune serie che trattano argomenti un po’ #strange, un po’ #fantasy. Negli ultimi anni la maggior parte delle serie tv che sono approdate sui nostri schermi, hanno trattato streghe, vampiri e tutta la lunga lista che vi ho fatto prima. Grimm non si focalizza su un solo personaggio o su un gruppo ristretto di essi, ma ha una vasta scelta, proprio come era Supernatural nelle prime stagioni, ai tempi d’oro. Sono tre stagioni al momento, prego nel rinnovo per la quarta, ma piu’ si va avanti e piu’ si ama lo show. Solitamente sono le prime stagioni le migliori, ma per alcune, come per Teen Wolf, e Grimm appunto, ogni stagione che passa, me ne innamoro sempre di piu’. Ovviamente, come dicevo prima, non ce’ solo la trama Grimm + Wesen, che potrebbe poi stancare. Ci sono segreti che non immaginate, che vengono svelati man mano, quindi non manca quella dose di suspance e di curiosità che ci uccide ad ogni puntata. E non manca nemmeno il fangirlizzamento da ship e friendship, anzi, in alcuni episodi, abbondiamo.

Spero di avervi almeno messo un briciolo di curiosità in zucca (?) e spero davvero che qualcuno di voi provi a guardare i primi episodi. NON soffermatevi sul pilot; molte volte il pilot trae in inganno, facendo morire sul nascere degli show che sono la meraviglia. E’ una serie ben fatta, con effetti speciali a dovere e non buttati li al vento. Con un cast favoloso e non forzato. E’ una serie che MERITA LA VOSTRA ATTENZIONE. Ergo, G U A R D A T E L A e vi lancero’ un biscottino. (?) 

Finisco con il TRAILER UFFICIALE. Dategli uno sguardo, e poi subito a guardare il pilot.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...