Telefilm

Recensione |The Carrie Diaries 2×08 “The Second Time Around”

safe_image

E’ stata una puntata  che mi ha lasciata con tanti punti di domanda, onestamente. Nella scorsa puntata c’era parecchio di irrisolto, in questa invece sembra essere passato tutto in secondo piano e risolto in un battibaleno. Le relazioni e il modo in cui tutto si svolge sembra abbastanza sbrigativo, basta vedere come inizia la puntata ( ma davvero il finale della scorsa puntata contava come lieto fine per Carrie e Sebsatian?).

Regali di Natale ( e colpi di scena ) Troviamo Carrie alle prese con un ultimatum da parte di Larissa. Non è contenta del clamoroso buco nell’acqua che Carrie ha fatto con Weaver, così le da una seconda e ultima possibilità, intervistando il magnate delle Bongo Industries, casa di moda che si occupa di jeans. Grazie a Sebastian, il nostro cavaliere senza macchia e senza paura, riesce ad imbucarsi alla festa di Natale organizzata dalle stesse Industries e ad intervistare l’uomo.  Sembra andare tutto per il meglio per entrambi: Carrie riesce ad avere la sua intervista, nonostante all’inizio il magnate l’abbia snobbata perché pensava di trovarsi davanti una donna adulta e rimane deluso quando si ritrova una liceale, Carrie sta per lasciar perdere, ma Sebastian la convince che non può lasciar perdere. Nel frattempo, il ragazzo si trova ad affrontare suo padre. E’ terrorizzato all’idea e non sembra andargli troppo a genio il fatto che praticamente a quella festa ci sta entrando grazie al suo cognome, ma si sa che farebbe di tutto per Carrie, quindi mette da parte le sue incombenze e pensa alla ragazza. Quando si trova davanti il padre, Sebastian è davvero stupito dalla sua reazione. Il signor Kydd lo accoglie a braccia aperte ed è davvero orgoglioso di lui. Glielo dice chiaramente, anche in seguito, quando viene chiamato dalla scuola perché Sebastian ha fatto a botte con Simon ( vedi “Legami di famiglia”) e viene espulso. Già, peccato che quella sia anche l’occasione in cui gli dice che vuole andarsene dalla città per trasferirsi a Laguna Beach.  Parliamoci chiaro, io mi aspettavo che una cosa simile sarebbe successa, l’esperienza dell’amore a distanza non era stato ancora provato all’interno dello show. Ma porca miseria, si sono appena rimessi insieme, non hanno nemmeno il tempo di respirare che già qualcosa va storto?  Tutto è molto frenetico nel modo di raccontare la faccenda della lontananza e del distacco, non c’è  il tempo di realizzare ( se non una scena fra Carrie e Sebastian in cui si salutano ) che subito incombe il fantasma della crisi, con Carrie che è in spasmodica attesa della telefonata di Sebastian, mentre lui sembra godersi l’idillio familiare con suo padre ( fregandosene di Carrie).  Vedo già nubi all’orizzonte. E non sono nemmeno tornati insieme.

Colpi bassi in amore  Wes ha deluso Mouse, mentendole riguardo alla domanda per Harvard, perché si scopre solo alla fine che lui non solo non sembra interessato a quell’università, ma addirittura non ha nemmeno inviato la domanda. Tutto questo perché lui riteneva che avrebbero preso lui anziché Mouse. Quando ne parlando e lui le dice la verità, lei sembra sconvolta, ma poi lo congeda con gli auguri di Natale e un sorriso, che non è proprio quello che ti aspetti da qualcuno che è stato appena deluso dalla persona che ama. Ok, qui non ho ben capito. La faccenda di Wes è un quasi cliffhanger, perché alla fine lui non si capisce quanto in realtà sia contento per Mouse e quanto se la tiri, perché ha la consapevolezza che fra i due, avrebbero scelto lui. Questa cosa mi ha fatto storcere il naso. Perché non far fare il test ad entrambi? Magari poi avrebbero fatto comunque passare Mouse, però sarebbe stato carino vedere Mouse dare di matto mentre aspettava i risultati. Non sarebbe stata Mouse se non avesse messo tutto sul piano della competizione e Wes si lamenta con lei di questo. In tutto ciò, mi sorge un dubbio: ma stanno ancora insieme o no?

Diverso da chi? La madre di Walt ha mandato via suo figlio di casa sulla base di una foto in cui è mo (ooo) lto vicino a Bennet, quindi è come se avesse fatto coming out, ma senza farlo( sì, lo so, è più semplice di quanto sembri, basta immaginare Walt con la sua faccia da cucciolo bastonato che inizia ad odiare la stampa). Il padre non si è nemmeno fatto vedere, mentre il figlio veniva cacciato. Posso dirlo? Era davvero scontato che affrontassero l’argomento in questo modo e che finisse dai Bradshaw, che Tom all’inizio non si dimostrasse pronto a questa evenienza, ma che poi cambiasse idea e lo accogliesse in casa. Posso dire che io avrei affrontato tutto diversamente? Rifiuto dei genitori a parte ( ai fini dello show serviva un qualcosa che movimentasse la storyline di Walt e questo era il più classico, anche se io, onestamente, amerei mio figlio indipendentemente da tutto ciò, è mio figlio, punto e basta ), ma perché non farlo andare da Bennet? Lui lo avrebbe capito e aiutato, essendoci passato. Perché queste cose si affrontano con la persona che ami, quella con cui ti immagini in futuro ed è così normale, cercare conforto in questa.  Ho amato Carrie che teneva testa a suo padre ( anche se quella scena era davvero prevedibile) (ok, forse sono io che ho visto troppe serie TV ndE), ma avrei sviluppato il tutto in maniera diversa. Anche perché Walt non è diverso da nessuno.

Legami di famiglia La famiglia è quella che ci  scegliamo. Quando possiamo.  Lo sanno bene Sebastian e Maggie, entrambi terrorizzati dai loro padri, anche se per ragioni diverse. Posso affermare con certezza che questa è la parte meglio sviluppata di tutto l’episodio. Mi è piaciuto il riavvicinamento fra Sebastian e suo padre, il modo in cui l’uomo si è dimostrato fiero di suo figlio, appoggiandolo persino quando ha fatto a botte con Simon, per difendere Maggie. La ragazza, invece, trova l’inaspettato appoggio del padre, dopo tutto il casino della gravidanza e la confessione della reale identità del padre del bambino.
Anche se mi ha davvero colpito il modo in cui stanno strutturando i rapporti di amicizia. Devono confessare che l’amicizia fra Sebastian e Maggie mi piace. Si capisce che vi è come l’intento di dimostrare che, anche andando oltre i precedenti fra i due, vogliono essere amici e costruire un rapporto fraterno.

Alla prossima puntata.

Ringraziamo: Tv, Cinema, Musica & Libri | Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com |Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione  | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page | Carrie Bradshaw & Zoe Hart ღ | La vita è come te la fai. | Serie Tv e film time

One thought on “Recensione |The Carrie Diaries 2×08 “The Second Time Around”

  1. Pingback: Zapping Pelato | Guida ai telefilm del palinsesto italiano di questa settimana (24/11- 28/11) | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...