Telefilm

Recensione | The Carrie Diaries 2×06 “The Safety Dance”

Carrie

Solitamente le serie tv attraversano la crisi della terza stagione, ma “Carrie” riserva sempre qualche sorpresa e riesce ad anticipare i tempi, dimostrando dei tentennamenti già da adesso. Questa puntata mi ha lasciata perplessa e, in qualche modo, ha smentito alcune cose che pensavo, confermandone altre. Onestamente , devo ben capire dove si vuole andare a parare. Non riesco a trovare un motivo – come è già successo altre volte – che mi faccia comprendere il motivo per cui i fatti devono accadere così velocemente.

Io lo avevo detto! Ah, le soddisfazioni della vita. Nelle precedenti recensioni avevo fatto notare quanta poca importanza dessero alle relazioni amorose nello show, per quanto riguarda Carrie. Insomma, se non si tratta di Sebastian, basta far passare il malcapitato ragazzotto di turno o come un pervertito, o come uno stakanovista eccentrico che pressa psicologicamente la nostra Bambi, e il gioco è fatto. Il suddetto può sparire nel nulla. E secondo voi, cosa può essere successo a Wealer? È stato bistrattato, fatto passare per uno che dalla vita pretende troppo e fatto sparire. Ora, non capisco che senso aveva, a questo punto, far perdere a Carrie la propria verginità con lui ( che già aveva commesso qualche errore, secondo la logica dello show, con la faccenda del diario), se poi la puntata successiva tutto finisce in un gigantesco nulla di fatto. Trattano le relazioni in maniera molto superficiale, capisco le puntate a disposizione, ma così, è davvero troppo. Se ricordate, anche la scorsa stagione in due/ tre puntate tutto si era concluso. Quello che non capisco è la strada che vogliono far prendere a Carrie. Lei è sempre stato un personaggio quadrato, un po’ introverso ( basti vedere la scena della farmacia con Mouse), ma che sa quello che vuole. Non ha avuto molto senso il modo in cui hanno deciso che il “lui” ( sì, ormai è diventato un lui random, aspettando quello successivo, mentre Carrie aspetta Sebastian. UNA GRANDE ATTESA). Carrie ha perso un po’ di quello smalto e di quella forza d’animo che ha caratterizzato il personaggio, fin dagli inizi, nonostante i vari tentennamenti, riuscendo a portare a buon fine i suoi piani. Ora bisogna solo aspettare e vedere un attimo.

Povero Walt! Piccolo Walt, indifeso unicorno che si trova a doversi aggirare in un quartiere malfamato della città solo per amore. Lui è disposto davvero a tutto, pur di stare con Bennet, anche armarsi fino ai denti con uno spray urticante. Che poi gli si rivolta contro. Sono una brutta persona se ammetto che quella scena mi ha fatto ridere come poche volte, mentre guardavo lo show? Ma poi mi si è sciolto il cuore ( ehi, non sono il Grinch, anche io ne ho uno!) quando Bennet si è preso cura di lui e si sono detti “ti amo” a vicenda. Trovo che con loro lo show stia facendo le cose come si deve. Hanno contestualizzato bene la loro storia, con un passo alla volta, erano gli anni ottanta e loro, purtroppo, dovevano prestare attenzione, non avevano grande libertà di esprimersi come volevano. Trovo ci sia molta delicatezza nel modo in cui la loro coppia viene raccontata e un’infinita dolcezza.

Mouse e le sue fissazioni: Che la nostra nerd preferita ambisse al meglio non è una grande novità, quindi non capisco lo stupore di chi le sta accanto. Lei vuole andare ad Harvard e ci andrà, non ha nessuna università di riserva. Uno dei caratteri peculiari di Mouse è la sua determinatezza, cosa che le permette di non dare retta a quello che la gente le dice e continuare per la sua strada, concentrata verso l’obiettivo. Ecco, questo è un personaggio da amare.

Maggie ci fa una sorpresa ( e viene scaricata): Com’è che tutto succede a Maggie? Ha una famiglia che non la vuole, non ha più una vera amica, l’unico ragazzo che l’ha davvero amata si è rivelato gay e il primo con cui è finita a letto è fidanzato e l’ha solo usata. Ora scopre pure di essere incinta e OVVIAMENTE lui non vuole prendersi le sue responsabilità. Se volevano dipingere un personaggio negativo a livello di vicende personali, ci stanno riuscendo benissimo. Che utilità può avere inserire una gravidanza adesso, con un avvicinamento ( o meglio, un tentativo) a Sebastian che da buon samaritano la accoglie e le da il suo aiuto? Poi, l’arrivo di Carrie che arriva con un tempismo pessimo è provvidenziale. Come sempre, Carrie deve passare per la buona della situazione, mentre il resto del mondo è brutto, cattivo e la odia. Tutto ciò è un gigantesco punto di domanda.

Il crack shipping selvaggio ( e quasi canon): Per chi fosse nuovo a queste due parole – o chi dovesse rinfrescarsi la memoria – il crak shipping è , come dire, quando due personaggi che tecnicamente non potrebbero mai andare d’accordo, vengono posti in una condizione in cui certi loro atteggiamenti possono essere letti diversamente, quindi si posso shippare e diventare canonici ( canon). Io amo queste cose, davvero, ho una propensione al crack shipping non indifferente – e quello che shippo lo dimostra. C’è sempre stata questa elettricità fra Samantha e Larissa, cosa che però si poteva vedere in negativo, con loro due che se avessero potuto si sarebbero cavate gli occhi a vicenda.

Ora, invece, giocano a farsi hot videotapes per ingannare l’attesa. Devo ben capire quanto mi piacciono, perché se si rivelasse una storia da una volta e via, non credo che mi troveranno d’accordo con questo sviluppo. Insomma, c’è tanta di quella introspezione per capire quel gesto che potrei annegare nei feellings.

Ora devo solo aspettare e vedere che cosa succederà.

Alla prossima puntata.

Ringraziamo: Diario di una fangirl. | TelefilmSeries.Com | Telefilm. ϟ | Serie Tv, che passione | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | Serial Lovers – Telefilm Page |Carrie Bradshaw & Zoe Hart ღ | La vita è come te la fai.

One thought on “Recensione | The Carrie Diaries 2×06 “The Safety Dance”

  1. Pingback: Zapping Pelato | Guida ai telefilm del palinsesto italiano di questa settimana (17/11- 21/11) | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...