Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon A Time 3×08 “Think Lovely Thougths”

Afjdbgfhbxdhjbdgj. Ergo, una delle puntate migliori di OUAT dalla prima stagione ad ora. E’ stata qualcosa di magnifico, o magico, se siete tradizionalisti. Ma andiamo per ordine, e vediamo cose’ successo in questo magnifico episodio che ci lascia un po’ con l’amaro in bocca, perche’ vuoi sapere assolutamente come’ andata a finire e invece dobbiamo aspettare due settimane; yep, OUAT va in pausa e torna il 1 dicembre. 

Baby Rumple. Come sappiamo ormai, l’idea di famiglia e’ sempre presente in OUAT. Che poi la maggior parte, se non tutte, siano sfasciate, questo e’ un altro discorso. Questa settimana, dopo ben tre stagioni conosciamo quella di Rumple. Eravamo a conoscenza del fatto che fosse rimasto solo sin da piccolo; il padre l’aveva abbandonato e la madre, be, da qualche parte e’ andata, ma senza di lui. Questo ottavo episodio si apre con questo piccoletto -che non avevo capito fosse Rumple finche’ non e’ stato chiamato per nome- che osserva il padre, una sorta di barbone/imbroglione/ubriacone, mentre viene preso a pugni da una delle sue vittime di truffe. Capiamo quindi che non hanno nulla con cui vivere, e gli unici soldi o gli vengono rubati o se li beve all’osteria. Il piccoletto viene portato da due donne -dall’aspetto un po’ creepy- che gli insegnano a filare e gli regalano un fagiolo magico, per far si che il ragazzino si faccia una nuova vita, in un nuovo reame, senza il padre, che porta solo sciagure. Un po’ come e’ stato poi per Bea, il piccolo Rumple ama il padre, nonostante tutto, e decide di utilizzare il fagiolo magico insieme a lui. Di farsi una nuova vita insieme a lui. Il padre, che dagli atteggiamenti e dalla risata mi ricordava molto Rumple nei panni dell’Oscuro, lo trascina a NEVERLAND, posto in cui da piccolo andava sempre nei suoi sogni. Mostrata al piccoletto la magia di Neverland, decide di fargli vedere come si fa a volare, arrampicandosi come un macaco sull’albero di polvere di stelle (?) e scoprendo con un’amara delusione di non poter volare lo stesso. Ecco che gli fa visita (?) -sempre mentre ‘macaca’ sull’albero- l’Ombra, presentandosi come l’unico abitante dell’Isola. E i futuri abitanti possono essere solamente bambini; quello non e’ un posto per gli adulti. Arriva così ad un patto con lei, sacrificando il figlio per avere potere e giovinezza. Una volta “rapito” il piccolo Rumple, che lascia cadere il suo pupazzetto, il padre si trasforma in bambino PETER PAN. Peter Pan e’ il padre di Rumple, nonche’ bisnonno di Henry. Ammetto che il dubbio mi era venuto dopo qualche minuto dall’inizio della puntata, ma non ne ero sicura, visto che sembravano conoscersi ma non così bene. Insomma, un vero colpo. Una svolta epocale della storia, che ho amato tantissimo. Ora molte cose iniziano ad avere un senso. Una volta trasformato, l’Ombra lo porta alla roccia del teschio, posto in cui una mega clessidra indica quanto tempo resta a Pan da vivere in balia della magia e della giovinezza. Non ce’ modo, al momento, di poter “ingannare” il tempo, ma Pan sa già che una soluzione la troverà. L’unica nota raccapricciante e’ sapere che Pan in realtà e’ un mezzo barbone ubriaco. Si insomma, mi hanno sconvolto un attimo l’idea di Peter Pan. Ma OUAT e’ nato secondo me, per sconvolgermi le storie dell’infanzia. 

  

Su Neverland del presente invece, il Gruppo, dopo aver caricato Tinkerbell a bordo, parte per la missione suicida alla ricerca dell’accampamento di Pan e il ripescaggio di Henry. Non sono stati di rilevante importanza per la puntata i dialoghi tra di loro, ma vorrei sottolineare una frase di Emma rivolta a Snow: “FORSE MI STAI CONTAGIANDO ..” Anche Emma si e’ resa conto di quanto Snow la meni ogni volta con storie come il non arrendersi mai, il bene trionfa e balle varie. Sono soddisfazioni. Ma, torniamo a noi. Il gruppo incontra Rumple e Regina, intenti nella stessa loro missione. Ne segue un piccolo dibattito su chi si fida di chi, con gli Azzurri ed Emma schierati come se stessero per affrontare un esercito di zombie -scusate, ma la scena in se l’ho trovata pessima e ridicola- e dopo aver deciso che la Smart box di Pandora la teneva il gruppo, Emma ha la brillante idea di chiedere a Rumple una ‘via di scampo’ per l’Azzurro. NO. Non devi seguire le orme di tua madre proprio adesso, che ci stavamo liberando di loro. No Emma; abbi pietà di noi. Trovata la salvezza -confidiamo nel caro Rumple e nel suo non attenersi ai patti, o rigirarli a suo favore- per l’Azzurro, si dirigono tutti all’accampamento, con il divieto assoluto per Rumple di utilizzare la magia; fortuna che il divieto non l’hanno esteso anche a Regina, perche’ a quest’ora stavamo facendo una puntata di funerali.

Addormentati i Bambini -che sanno solamente correre e far casino intorno al fuoco- si chiedono dove sia Pan, e dove sia Henry. Miei cari, ma secondo voi, se Pan era lì, non era già saltato fuori ancora prima che voi gli addormentaste i bambini? Momenti di instabilità mentale colpiscono tutti su Neverland prima o poi. L’unica a saltar fuori e’ Wendy, che dopo essersi ritrovata con Bea, dicendogli di essere tornata sull’Isola a salvarlo -mi sta un po’ sulle balle sta Wendy- in un primo momento mente su Henry. Dopo la palese minaccia di Rumple e le belle paroline di Bea, si convince a parlare, raccontando che Pan ha bisogno del cuore di Henry per sopravvivere, perche’ il suo tempo sta finendo. Una volta preso il cuore diciamo addio a Henry, e niente fermerà piu’ Pan. Decidono così di dividersi. Gli Azzurri stanno di guardia ai bambini -altro riferimento ad un futuro Azzurrino che scorrazza uralcchiando TRUE LOVE, LIETO FINE?- Hook e Tinkerbell sorvegliano il perimetro (?) -mica ho capito cosa dovevano fare loro; o se era tutta una scusa per placare gli ormoni del Pirata- mentre Emma, Regina, Neal e Rumple vanno alla Roccia del Teschio.

Intanto, Pan si porta avanti con il suo lavoro insieme ad Herny, dirigendosi alla Roccia, cuore della magia di Neverland. Henry si fa qualche domanda, ma probabilmente solo per far circolare l’unico neurone ormai rimasto in quel cervello che si ritrova. Prima di entrare, Pan lancia un incantesimo di protezione, che, vista la potenza del ragazzino, mi aspettavo un po’ piu’ ‘potente’. Ma sta morendo, diamogli questa scusa. Si accorge subito che qualcuno e’ entrato -superudito?-  e manda a tre passi di distanza Henry, per avere una conversazione con il figlio, Rumple. Ancora una volta mi ritrovo a far complimenti e chiedere l’Oscar per questo ragazzino, che dimostra ogni volta di essere un attore splendido. Non mi stanchero’ mai di dirlo. Si raggira  ancora una volta Rumple, prendendolo palesemente per i fondelli,  soprattutto quando si tratta della smart box scatola di Pandora. Su  Neverland basta crederci per avere qualcosa e così ha scambiato le due  scatole. Una e’ finta, tipo quella che si potrebbe trovare dai cinesi alla  bancarella del mercato, e l’altra e’ quella originale; quella che ha Pan ed  utilizza per intrappolare il povero Rumple. Ancora una volta sceglie potere e  giovinezza al figlio. I like it. E in tutto questo, permettetemi di fare una  piccola osservazione: come ha fatto Henry, che ribadisco, era a tre passi di  distanza, non sentire neanche una parola di quello che Pan & Rumple si  sono detti? Grotta in cui l’eco fa da padrone per di piu’. 

Nel frattempo, dopo che Rumple e’ entrato, gli altri non possono star senza far nulla. Emma e Regina uniscono la loro magia per oscurare la luna, così da non avere l’ombra e raggirare l’incantesimo di Pan -era questo che intendevo quando parlavo dal potere del ragazzino- e arrivano anche loro, seguite da Neal alla clessidra gigante, dove Henry sta per commettere l’errore piu’ grande della sua vita. Dopo aver scoperto che il padre e’ ancora vivo, ne segue un dibattito sul chi CREDE in chi, cercando di fermare Henry dal compiere quel che sta per compiere. Dall’altra parte abbiamo lo sfidante Pan, che vanta il potere di raggiramento su TUTTI quanti. Henry sembra per un momento -ma in cuor nostro sapevamo che non sarebbe stato così- credere davvero ai suoi genitori, ma se ne esce con una frase del tipo IO VI CREDO E’ PER QUESTO CHE FACCIO QUEL CHE FACCIO. Avete presente il film “Fuga di Cervelli” che deve uscire nei cinema? Ecco, penso l’abbiano dedicato ad Henry. 

In sostanza, Henry prende il proprio cuore, se lo toglie e lo infila nel petto di Pan, che viene inondato dalla magia e dal potere -che colpisce l’intera Isola- Pan soddisfatto, inizia a volare, mentre Henry cade a terra, sotto gli occhi terrorizzati di Emma, Regina e Neal. E .. dobbiamo aspettare fino al 1 dicembre per avere la prossima puntata. Altre piccole osservazioni: -Entra Rumple. Poi entrano gli altri. NON uno che si sia chiesto che fine abbia fatto Rumple? Insomma, capisco la poca simpatia che emana quell’uomo nei loro confronti, ma fattele due domande, visto che sono sempre pronti a puntargli il dito contro, quando si tratta di “truffe”. -Henry. Mio caro. Ok, hai il cuore di chi crede davvero; l’hai menata con la storia delle favole, quando nessuno ti credeva, e avevi ragione. Hai sempre fatto dei ragionamenti coerenti. Ma adesso, seriamente, cos’hai nel cervello? A parte tutto, come puoi non arrivare al fatto che se ti strappi il cuore, e lo metti nel corpo di Pan ci rimani secco? Davvero, e’ un concetto base. Di quelli piu’ semplici. -Ed infine, con le altre COLLEGHE si e’ aperto un ‘dibattito’ su questa puntata, e da fangirl quali siamo, ci e’ venuta in mente una cosa: e se la profezia fosse stata interpretata male, e quindi la rovina di Rumple fosse PAN e non HENRY? Certo, Henry ha portato Rumple da Neal, ma potrebbero aver omesso un particolare, cosa anche probabile. Nessuno ha mai detto il nome del bambino che avrebbe rovinato Rumple. Siamo solo saltati alla conclusione piu’ ovvia. Bene, con questo dubbio, vi saluto. Fatemi sapere la vostra.

VI LASCIO CON IL PROMO DELLA PROSSIMA PUNTATA. RICORDO ANCORA CHE OUAT SALTERA’ UNA SETTIMANA, E RITORNERA’ IL 1 DICEMBRE. 

 

E VI INVITO A VISITARE QUESTE PAGINE STUPENDE, CHE RINGRAZIO.  Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | Guardare decisamente troppe serie TV | And. Yes, I love telefilms and films∞ | Serial Lovers – Telefilm Page | Team Hookers | Once Upon A Time ϟ | • Snow Falls in Storybrooke • | Tv, Cinema, Musica & Libri | Lana Parrilla Italia | The perfection : Jennifer Morrison & Ginnifer Goodwin ღ | Regina Mills / The Evil Queen Italia | You still have it,my chipped cup ~ Rumbelle. | » Oh my Storybrooke. | ~вєllє & яυмρєlѕтιlтѕкιи ~ α ¢нιρρє∂ ¢υρ | Jennifer Morrison Italia | A future without you,is a future without sense ღ | Colin, il Capitano che ha rubato il nostro cuore. | La vita è come te la fai. |Fandoms Community

8 thoughts on “Recensione | Once Upon A Time 3×08 “Think Lovely Thougths”

  1. Eccomi a commentare, dopo aver fangirlato tanto.
    Episodio meraviglioso, concordo assolutamente che potrebbe essere uno dei migliori dello show, se non proprio il migliore. Pan è un personaggio splendido (e il merito è anche dell’attore, visto che OUAT è pieno di attori cani e solo tre o quattro si salvano, tra cui lui), anche se, diciamolo, un padre terrificante. OUAT è pieno anche di padri terrificanti.
    La rivelazione di Pan è stata davvero sorprendente e inaspettata, ma ha dato un senso a tutto. Finalmente si capiva perché proprio Henry e poi tutti i trascorsi con Rumpel… Quella di Neverland, a parte le stupidate e i plot-hole, è risultata una bella trama alla fine. Mi dispiacerà davvero vederli tornare a storybrook.
    A proposito di Henry e Pan… quando Neal/Bae è stato portato sull’isola chissà se per un momento aveva progettato di prendersi il suo cuore, prima di scoprire che lui non era la persona giusta e che ci voleva suo figlio e che quindi era necessario che se ne andasse, incontrasse Emma ecc, ecc… Ecco da chi ha imparato l’arte della macchinazione Rumpel, comunque…
    Henry è stato molto stupido, l’abbiamo detto più e più volte. Pan si dev’essere trattenuto dal ridergli in faccia davanti al suo: “dopo che ti avrò dato il mio cuore, cosa mi succederà?”. Cioè, no, ma fatti due conti! Secondo te? Regina dovrebbe impedire a Henry di frequentare gentaglia come nonno Charming e nonna Snow, per sicurezza.
    Pensiero random: uh, quando un baby Charming nascerà Henry avrà circa dodici-tredici anni più di suo zio. No, ma siamo a Beautiful, non OUAT! O_O
    Ah, comunque io alla fine tifavo per Peter Pan senza ritegno. Ero tipo: “Henry, devi credere a Pan, non vedi che è la faccia dell’innocenza? Dagli il cuore, su!” XD
    Non vedo l’ora di vedere il prossimo episodio! 😀

    "Mi piace"

    • Oh si, anch’io ho sempre tifato per Pan!AHAHAH. Infatti, SPERO davvero che trovino il modo per tenerlo nello show. Senza di lui, cade tutto. Insomma, non si puo’ proprio togliere! Concordo sul fatto che Regina dovrebbe proibire as Henry di stare con i nonni. O quanto meno potrebbe fargli una lezione accellerata su cosa succede se uno ti toglie il cuore!Che poi, nel suo libro di storie, non era tutto spiegato? E allora cos’hai letto, bambino stupido? Mamma mia.

      "Mi piace"

  2. “It’s Bealfire.” QUESTO È BEA. Ma perché ‘sti americani parlano così?! Scusate, dovevo dirlo quando ho visto la gif! AHAHAHAAHAH!

    Comunque, quoto, quoto, quoto tutto e lo sai?
    E che commenti ancora dobbiamo fare noi quando tu l’hai detto e l’hai fatto nel modo più brillante di tutti?
    Guai a te se ci molli eh! ù_ù

    "Mi piace"

  3. OUAT mi ha abituato ad un andamento sinusoidale, dopo un episodio brutto c’è nè uno bello e così avanti.
    Il penultimo era DAVVERO brutto, al che mi sono domandato se valesse la pena davvero continuare…..
    Poi è arrivato questo!
    Modestamente è da mò che avevo capito che Pan e Rumble avessero qualche legame familiare, con la mia fantasia immaginavo fossero fratelli, ma padre e figlio proprio no!
    Unica nota stonata: è davvero difficile immaginare come quel vecchio ubriacone e mezzo barbone possa trasformarsi in quel perfido genio del male di nome Peter!
    “come ha fatto Henry, che ribadisco, era a tre passi di distanza, non sentire neanche una parola di quello che Pan & Rumple si sono detti? ” per lo stesso motivo per cui si strappa il cuore e lo infila nel petto di Pan.
    Perchè Henry ERA semplicemente un ragazzino diversamente intelligente .
    Adesso aspettiamo il 1 dic., ma se con un piccolo sforzo AHAHAHAH posso accettare la dipartita dell’imberbe fanciullo, GUAI se non torna in qualche modo Rumple!

    "Mi piace"

      • C’è da dire cmq che sarà anche stato ubriacone, ma già un mezzo accenno di perfidia c’è l’aveva. Insomma, non abbandoni tuo figlio al nulla, solo perché vuoi essere giovane e potente. Ahahah

        "Mi piace"

    • Ci possono essere degli episodi un po più noiosi di altri,ma da qui a smettere la serie direi di no. Più che altro è raro che io smetta una serie. Si, avevo capito che avevano qualche legame, ma non di parentela. 🙂 e stendiamo proprio un velo pietoso sul Henry. Ahahaha

      "Mi piace"

Rispondi a ZioSvonko Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...