Telefilm/The Originals

Recensione | The Originals 1×07 “Bloodletting”

Salve, salvino, amici lettorini!
Vi do il benvenuto ad un nuovo appuntamento con la recensione di The Originals. Ma prima di iniziare a trattare della puntata, c’è un annuncio da fare. La nostra cara e dolce CW ha finalmente ordinato la serie completa per The Originals. Gli episodi inizialmente ordinati erano 13, poi sono passati a 16 e infine la CW ha capito che era meglio ordinare direttamente i 22 episodi che andare avanti a tre a tre.

… Fandom approves …

Bene, data questa splendida notizia, passiamo alla puntata.
Come feci già in una precedente recensione, questa verrà divisa in diversi punti che affronterò uno alla volta.

1) TYLER – KLAUS: il Crossover

 Come già sapevamo, tra The Originals e la sua serie madre, The Vampire Diaries, ci sarebbero stati dei crossover. La puntata di Martedì di The Originals ha dato il via al valzer dei crossover. Sì, perché prossimamente sarà il turno di uno dei personaggi di The Originals fare un salto a Mustic Falls, vorrei dirvi chi, e forse lo sapete pure, ma taccio.
La scorsa puntata si era conclusa con la misteriosa scomparsa di Hayley nel nulla. Dopo che i sospetti su Marcel si sono rivelati infondati – il vampiro infatti è andato solo a fare da perfetto vicino/sindaco/padrone di ‘casa’, dando il benvenuto alla nuova ragazza -, attraverso l’aiuto di Sabine e di un incantesimo di localizzazione, Klaus ed Elijah scoprono che la ragazza si è inoltrata nel bel mezzo del Bayou. Durante la loro passeggiata tra i boschi, Klaus, in perfetto stile segugio, fiuta una pista che porta ad una persona di cui l’ibrido pensava di essersi sbarazzato una volta per tutte: Tyler Lockwood.
E’ stata di certo una sorpresa scoprire che il rapitore di Hayley  fosse proprio lui, ma cosa dovevamo aspettarci da una persona che ha perso tutto per mano di Klaus. La vendetta è diventata per Tyler l’unico motivo per andare avanti, si è rivelata così tanto radicata nel suo essere che il ragazzo ha persino messo Caroline al secondo posto. Ok, prendersela con una donna incinta è stato un po’ eccessivo, se non contiamo che comunque Hayley ha aiutato il cucciolo dei Lockwood con l’asservimento a Klaus…… Tradendolo poi insieme a tutti gli altri ibridi, poi uccisi da Klaus. Mi sento tanto dentro una soap opera delle volte.
Comunque, il motivo che spinge Tyler a rapire Hayley non è solo vendetta. Il ragazzo infatti è a conoscenza del piccolo ibrido che la ragazza porta in grembo – lui lo sa, le streghe a New Orleans lo sanno, i lupi nel Bayou lo sanno… Sono arrivata a credere che qui lo sanno tutti eccetto l’allegra compagnia di Mystic Falls -, e ha sentito dire da una strega che il piccolo ibrido ha un dono speciale, dono che Klaus userebbe a proprio vantaggio.  Il sangue del nascituro è infatti in grado di creare altri ibridi, e Tyler vuole controllare se la cosa sia vera o meno. Ovviamente la cosa risulta vera, e le doppelganger possono così gioire una volta per tutte. L’ibrido ‘di prova’ però è asservito alla ragazza, per cui Hayley, rivoltando il neo ibrido contro Tyler, riesce a scappare.
E’ proprio durante la ricerca della ragazza da parte di Tyler, che il ragazzo incontra Klaus e i due sono pronti una volta per tutte a porre fine alla questione. Inutile dire che Klaus ha dato tre punti e una scopa a Tyler, ma il ragazzo ha ancora un asso nella manica. Conoscete il detto ‘Il nemico del mio nemico è mio amico’? Tyler lo conosce decisamente bene e a fine puntata vediamo il ragazzo rivelare a Marcel la verità su Hayley e sul neonato che porta in grembo, e credo proprio che determinerà un notevole cambio di rotta nella serie.

2) MARCEL – REBEKAH: i complotti nascenti

Prima di iniziare a trattare di questo punto devo prima fare una piccola precisazione: io amo Rebekah, il suo viso d’angelo da brava ragazza, ma anche la sua tenacia e forza, ma qualche critica a sta povera cristiana va fatta.
Ma andiamo con ordine..
Dopo il loro addio alquanto movimentato, Rebekah e Marcel si ritrovano di nuovo faccia a faccia. L’Originaria si sente in colpa per quanto accaduto ad Hayley, in quanto teme cosa le potrebbe fare Klaus quando scoprirà che Marcel è venuto a sapere di Hayley per colpa sua. Ma Marcel, da bravo gentiluomo, non potrebbe mai tradire la donna che ama per cui non rivelerebbe mai questa cosa a Klaus.. fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Per mostrarle che è sincero, Marcel la conduce nel ‘Giardino’, sapete quel luogo tanto felice e allegro in cui trovi vampiri essiccati a destra e a sinistra? Ecco, quello. Qui le rivela cosa dovesse essere davvero quel posto, prima che tutto cambiasse. Doveva essere la loro casa, il loro posto felice, ma poi lei è andata via senza più tornare e tutto è andato in frantumi.
Ora, una cosa che ho amato di Rebekah fin da subito, ma vale anche per Klaus, è il lato umano. C’è, è lì presente in loro pronto a venir fuori quando meno se l’aspettano. Ma per Rebekah il suo lato umano alle volte rappresenta una lama a doppio taglio. E’ fragile, desiderosa di provare cose e sentimenti che non le sono stati concessi. Ci può stare, è umano per l’appunto, ma non può essere una giustificazione. Cioè, a Rebekah due moine ben assestate e ti diventa creta tra le mani, così da giostrartela a tuo piacimento, ed è proprio quello che fa Marcel. Sa quale è il punto debole di Rebekah e va a forzare proprio quello, così da usarla a suo vantaggio contro Klaus. Pensare che Rebekah si sarebbe opposta era da sciocchi, e decide di essere alleata di Marcel contro Klaus.

3) ELIJAH – HAYLEY: problemi di fiducia e prime scoperte

Elijah ed Hayley sono diventati la nuova OTP del fandom di The Originals. Sì, piacciono anche a me, ma sarà che in questa puntata avrei ucciso almeno cinque dei sei personaggi principali citati fino ad ora per cui non me li sono goduta per bene.
Comunque, Elijah riesce a ritrovare Hayley, la quale ha una grande rivelazione da fare all’Originario riguardo il piccolo ibrido.
Scoprire cosa è capace di fare il sangue del nascituro fa sorgere in Elijah forti dubbi nei confronti di Klaus e dei suoi scopi, senza contare che a dar man forte ci si mette anche Hayley con le sue supposizioni. Quando i due si troveranno faccia a faccia con Klaus, la situazione precipiterà così velocemente che Elijah si ritroverà con il morso del fratello sul corpo. Solo successivamente, quando le strade tra sé e il fratello si saranno separate, Elijah rifletterà su quanto accaduto e su quanto velocemente ha pensato che Klaus sapesse tutta la storia. Ma non ci pensa poi a lungo, infatti ora Elijah, oltre che a dover fare i conti con un morso di licantropo, deve proteggere Hayley che ha anche scoperto una cosa assai importate per la ricerca della sua famiglia. La voglia, o marchio, chiamatelo come volete, sulla sua spalla è il simbolo di una sorta di famiglia reale e importante tra i lupi di New Orleans, lupi che sono stati perseguitati dai vampiri e spinti nel Bayou. Inoltre, ora dovremmo chiamare Hayley con il suo vero nome, ovvero Andrea.

4) KLAUS: il ruolo da recitare

A liar, a manipulator, a bastard?

Capisco che quando si parla di Klaus, soprattutto conoscendo il soggetto in questione, non possiamo mai dire con assoluta certezza se le sue azione sono fatte in buona o in cattiva fede, ma non capisco perché ‘sto povero Cristo debba venir messo in croce per ogni cosa. Sono una Team Klaus, credo che ora si sia proprio capito, e ho il sistema nervoso urtato.
Ripeto, dubito a mia volta di lui in alcuni momenti, ma non è che se compie una determinata azione dico subito “Ah, fermi tutti! Non è vero, sta mentendo!” come hanno fatto in questa puntata Elijah e Hayley. Klaus, una volta tanto, era completamente all’oscuro di tutta la questione ‘piccolo ibrido-ibridi’ ed è stato accusato di qualcosa di non vero. Sappiamo quanto i problemi di fiducia siano per Klaus un argomento delicato, e lo stesso Klaus sa che mai nessuno lo crederà al cento per cento, neanche in quelle rare occasioni in cui è sincero, perché lui è Klaus, è il bugiardo, cattivo manipolatore. La brutta persona le cui azioni non potranno mai essere perdonate, perché hanno sempre un doppio fine. Klaus può essere calcolatore quanto volete, spietato quanto volete, ma c’è una cosa che va riconosciuta a Joseph Morgan ed è la sua capacità di mostrare alla perfezione ciò che prova il suo personaggio, e vi sfido a dire il contrario. Lo ha fatto anche questa volta, Klaus ha mostrato totale stupore nel sentire cosa il sangue della figlia fosse in grado di fare e ha mostrato dolore nel sentire le parole di accusa da parte del fratello.
Ormai Klaus sa che per tutti sarà sempre qualcosa di specifico, che tutti gli hanno dato un ruolo da interpretare che sia quello della bestia, del bugiardo o del manipolatore, e non perde più tempo a mostrare che non è così, perché i suoi sforzi sarebbero inutili. Perché perdere tempo quando puoi tranquillamente recitare una parte che ti è stata già assegnata da qualcuno?
Detto ciò, ora Klaus si trova ad affrontare da solo Marcel. Sua sorella si è alleata a sua insaputa con il suo nemico, Hayley e il fratello prenderanno probabilmente una pausa da quella questione, resta solo lui e sappiamo che ‘chi fa sa sé, fa per tre’.

5) DAVINA – JOSH: il Voodoo lobotomy

Josh, il vampiro spia di Klaus, è stato scoperto da Marcel il quale, non potendolo uccidere in quanto infrangerebbe una sua stessa regola, decide di portare il ragazzo da Davina affinché gli liberi la mente dal controllo dell’Originario.
Tra una sofferenza e un’altra, Davina e Josh fanno amicizia e lasciatemelo dire, se non fosse per il fatto che Josh sia gay, avrei shippato questa coppia come se non ci fosse un domani, avevo anche il nome pronto: Dash. Tuttavia, piccolo e importante particolare, Davina si è lasciata convincere dal ragazzo e non gli ha cancellato la memoria.
Ora, Josh sarà così bravo da mantenere la promessa data alla giovane strega?

Ringraziamo: Serie Tv, che passione | Beyond the Good and the Evil | Vampires and Werewolves | Joseph Morgan is my drug ϟ | Bloody Love; | Normal people scare me. | • Telefilm Dependence • | And. Yes, I love telefilms and films | Serial Lovers – Telefilm Page | † Tнє Vαмριяє Dιαяιєѕ & Tнє Oяιgιиαlѕ † | This is The Vampire Diaries and The Originals Time | Danielle Cambpell Italia | Lauren Cohan e Daniel Gillies Italia. | Va bene amarli entrambi, io l’ho fatto.| Originαls αre bαck. | Claire Holt ~ Itαliα | Telefilm Passion ღ | …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ …| La vita è come te la fai. | Fandoms Community

One thought on “Recensione | The Originals 1×07 “Bloodletting”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...