Scandal/Telefilm

Recensione | Scandal 3×07 “Everything’s coming up, Mellie”

Benvenuti all’appuntamento settimanale della recensione di Scandal, puntatone questa settimana! Prima di partire, vorrei esternare l’ammirazione totale che ho per gli scrittori di questo fantastico show. Ogni volta che pensi che la storia sia ormai definita, ben precisa e delineata.. SBAM ecco qualcosa che cambia completamente le carte in tavola e intrica ancora di più la storyline, facendo impazzire ed innamorare sempre di più noi fans. Passando alla puntata, come già detto l’ho amata come al solito. Il plot della puntata si è diviso nettamente in due parti, che analizzerò singolarmente.

#MELLIE, GRANT
Apre l’episodio la fantastica Mellie che, spronata da Cyrus, vuole fare un servizio sulla sue ‘mansioni’ alla Casa Bianca, per tentare di riconquistare il cuore degli Americani. Per riuscire in questo intento ha però bisogno che Fitz sia presente, cosa che inizialmente non sembra essere possibile, ma che alla fine avviene, persino difendendola. Ma una delle parti più importanti di questo episodio (se non la più importante) è il susseguirsi di flashback riguardanti Mellie e Fitz, prima che quest ultimo diventasse governatore. Il padre di Fitz (Jerry) ha assunto un tale Cyrus Beene, che gestirà la campagna di Fitz per diventare governatore. Cyrus inizia quindi ad illustrare a Fitz, Mellie e Jerry il suo piano: sfruttare la carriera militare di Fitz come base per la campagna. Inizialmente Fitz è categoricamente contrario, così Cyrus fa per andarsene, visto che quello è uno dei pochi punti fondamentali nella strategia, ma Mellie gli promettere di sistemare la situazione. Si confronta quindi con Jerry, per  trovare un modo per convincere Fitz a concorrere per la carica di governatore. Jerry confessa alla stessa Mellie che è stato Fitz ad abbattere il volo 522 (perché conteneva una bomba)la quale è ovviamente sconvolta. Jerry poi fa una cazzata grande come non so nemmeno cosa… Stupra Mellie. Sono rimasto letteralmente senza parole, sconcertato, sbigottito, confuso, disorientato, sconvolto, impressionato, turbato e 1000 altre parole che non mi vengono in mente e poi.. felice che sia morto. Mellie cerca di opporsi, senza successo, purtroppo.
Il mattino seguente Mellie si presenta a colazione, come se non fosse successo nulla, e “ricatta” Jerry affinché si scusi col figlio, che gli dica quanto è orgoglioso di lui. Questi flashback si chiudono con un discorso di Mellie, nel quale ringrazia tutte le persone che contribuiranno all’elezione di Fitz a governatore., ringrazia di far parte di una famiglia così meravigliosa. Al momento del brindisi, Mellie posa il bicchiere e dice a Fitz di essere finalmente incinta. Nuovamente, la mia bocca era spalancata. SENZA PAROLE VERAMENTE. E la mia pena e compassione per il fantastico personaggio di Mellie è cresciuta ancora di più, povera. Il tutto è peggiorato drasticamente alla battuta seguente “Sai, se dovesse essere un bambino, ci costringerà a chiamarlo Jerry”. Ho dovuto stoppare per un pò e ponderare sulla situazione. Un grandissimo complimento va a Bellamy. Sei davvero talentuosa.

#MAYA, LEWIS
Olivia convoca tutti gli Associates per informarli che hanno una nuova cliente: sua madre. Deceduta nel volo 522, che ormai è sicuro sia stato abbattuto da Fitz. Così Olivia, inizia a rivelare tutto riguardo a Rowan, la B-613 e la morte della madre, rivelando che il padre ha ordinato l’abbattimento e che ad eseguirlo è stato il Presidente. Quindi vuole scoprire se la morte di sua madre sia stato un “danno collaterale” o un atto premeditato. Chiede quindi ai Gladiators se la aiuteranno. Ovviamente loro dicono di sì. Iniziano così le ricerche preliminari.
Quinn trova una incongruenza riguardo ai passeggeri del volo.  Infatti il volo era completamente prenotato con 330 posti, ma solo 329 passeggeri erano presenti. Sarà un errore o qualcuno è sceso? Si scopre che il supervisore era nient’altro che.. Il padre di Fitz. I Gladiators cercano quindi l’addetto al Gate, per cercare informazioni.
Darby destà una pensante ed  ansiosa Olivia nel suo ufficio e la aggiorna, per poi darle un abbraccio. Ho apprezzato particolarmente questa scena perché penso che sia stato quello di cui Olivia avesse davvero bisogno in quel momento.
Abby e Harrison vanno a parlare con l’addetta, la signora Rowe, che spiega loro che uno sceriffo federale aveva fatto scendere una persona dal volo. Ecco quindi spiegato il posto mancante, ma chi è costui? Omar Dresden! Che è però creduto deceduto dai suoi parenti. Chi è quindi il reale sopravvisuto? Gli OPAs (esclusa Quinn) riescono a rintracciare colui che guidava le scalette sulla pista la notte dell’abbattimento. Quando però giungono lì, trovano la polizia: è morto, ucciso “per sbaglio” da Quinn con una siringa contenente un liquido letale. E’ Charlie che l’ha portata ad uccidere colui che avrebbe potuto risolvere il mistero della madre di Olivia, facendole credere che fosse solamente un calmante.
Durante tutte le scene di Quinn stavo urlando contro lo schermo, dicendo “Ma sei scema??? Ti sta usando!! E’ una trappolaaaaaa.” ma non capiva lol e c’è cascata come un pollo. Infatti Charlie le comunica che è oramai una componente di B-613, mostrandole il video nel quale uccide il guardiano.

La puntata si chiude con una scena veramente inaspettata che mi ha sconcertato, come quasi tutta la puntata del resto. Si vede Rowan entrare dentro un complesso super-protetto, facendo visita a qualcuno, che si scopre essere niente di meno che… MAYA LEWIS, è viva! Madre Santa. MADRE SANTA. Perché non è già Venerdì? ;___;

Come detto all’inizio, puntata strabiliante. Il migliore personaggio è senza ombra di dubbio Mellie, la storyline che questa settimana mi ha colpito di più, in tutti i sensi. Vi lascio col promo della prossima puntata “Vermont is for Lovers, too”. Ci vediamo la prossima settimana, si prospetta un episodio ancora migliore di questo! 🙂

Ringraziamo: Scandal Italia | Kerry Washington Italia Serie Tv, che passione | Beyond the Good and the Evil| • Telefilm Dependence • |  Serial Lovers – Telefilm Page | Fandoms Community | Telefilm. Un amore incondizionato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...