Glee/Telefilm

Recensione | Glee 5×04 “A Katy Or a Gaga”

Il nostro club preferito è tornato dopo qualche settimana di pausa commemorativa per il nostro amato Cory/Finn.

Inizia a scalpitare l’ansia per le quasi giunte “Nazionali” tra i nostri begnamini del Mckinley, soprattutto quando Shuster legge i nomi degli altri cori in gara e tra questi fuoriesce il nome dei “Throat Explosion”. Ora voi vi domanderete chi siano, ma a detta di Tina e Blaine sono un coro mille volte meglio dei Vocal Adrenaline; o come afferma Blaine: un coro formato da tanti mini Lady Gaga.
Tina si dispera perché è sicura che non vinceranno mai dato che l’unico bravo ad interpretare Gaga era Kurt, quelli rimasti possono essere al massimo dei Katy Perry.
Cosi Shuster decide di proclamare la settimana Katy or Gaga: in pratica bisogna fare della propria debolezza la loro forza e così chi si sente Gaga dovrà tirare fuori la Katy che è in loro e viceversa.
-Hanno sempre una gran paura, si disperano, pianti, etc e poi sono sempre strabravi. Ma va bene -.
Sam continua a vedersi con Penny e ci rimane male quando lei gli dice che andrà al concerto dei “Nin” con il suo ex (credo che chiunque la penserebbe come lui. E poi andiamoooo, Sam è Sam! non si rifiuta un suo invito! non si può. E come rifiutare una torta preparata dalla mamma alla domenica a pranzo per una brioche integrale, formato mini e vuota. Ho reso?),  così ne parla con Blaine che gli consiglia di invitare Penny alla sua esibizione di “Applause” perché infondo anche lei è una Gaga ma fa credere di essere una Perry.
Oltre a Sam e Penny anche Artie e Kitty continuano la loro love story (che vi dirò la verità, agli inizi non è che mi sconfinferava poi più di tanto… adesso invece l’ho completamente rivalutata).

A New York Kurt ha un’idea: fondare una tribut band su Madonna e ovviamente chiede alle sue Bff di farne parte (compresa Dany). Rachel non accetta perché vuole concentrare le sue forse solo su Funny Girl ma le altre due accettano a patto che non siano solo di aiuto ma che possano anche prendere decisioni e giudicare le audizioni  messe su da Kurt per ampliare la band con membri notevoli. Qui giunge una sorpresa: Starchild, con una versione di “Marry The Night” F.A.V.O.L.O.S.A. piaciuta a tutti i presenti (ODDIO ADAM LAMBERT CIAOOO!!).
Tranne per Kurt che giudica la sua esibizione eccessiva; sta mettendo su questa band per cercare di “sfondare” in qualche modo e crede che con Starchild invece potrebbe solamente essere giudicato e non apprezzato. Rachel gli fa cambiare idea perché Santana ha ripreso il tutto con il suo telefono ed ha visto quanto Starchild sia incredibile  (porcaccia miseria! ma come fanno ad essere sempre così incredibilmente bravi e meravigliosi? voi starete pensando che se sono in Glee dovranno essere bravi per forza. Lo so! stiamo parlando anche di una star dell’alternative pop come Adam, ma esibirsi sempre così in modo eccelso però… fa abbassare un po’ di varie autostime .___. va bene d’accordo la smetto).

Al McKinley Jake si annoia di fare sempre le stesse cose con Marley (Bel Grissino-Film/Film-Bel Grissino) e così le fa capire che magari si potrebbe provare di fare qualcos’altro, nel mentre arriva Bree (cagna malefica maledetta sempre intenta ad esaudire la volontà di Sue di mettere i bastoni tra le ruote nel Glee Club) che gli chiede se può aiutare i Cheerios con una coreografia importante e sotto consiglio di Marley accetta.
Unique prende da parte Marley portandola in sala prove dei Cheerios e le  fa capire che in realtà quella lurida di Bree ci sta solo provando ed invita la sua amica a tirare fuori il 100% di Gaga che c’è in lei.
Intanto Sam con un video breve comparso su tutti i laptop degli studenti invita in modo “Monster” l’intera scuola e soprattutto Penny alla performance di “Applause” assieme a Ryder, Blaine, Marley nei panni di Katy e Artie.
Shuster apprezza la performance tranne quella di Marley e con l’accusa di non aver capito propriamente il compito la espelle per l’intera settimana dal glee (Marley, io ti adoro un sacco, ma basta però fare solo la santarellina, su su!!).

Nel ristorante dove lavorano i nostri amici newyorkesi Starchild si presenta in abiti “borghesi” di Elliot Gilbert (suo vero nome) e Kurt dopo una chiacchierata decide che è dentro la band! (Allelujaaaaaaaaaa!! anche perché Kurt se non lo prendevi nella band eri proprio un pollo eh!).

Sam rincorre Penny e le chiede di cosa le è sembrata la performance di Applause, ma lei pare non aver gradito perché Gaga è troppo dark a detta sua e che preferisce più una Katy Perry, così Sam confuso le chiede come mai allora andava a sentire un gruppo come i Nin che ovviamente sono molto più pesi di Gaga, e Penny le confessa che erano un genere apprezzato dai suoi ex. Così Sam tira un bel respiro di sollievo e le confessa che neanche lui è propriamente “Gaga” e che gli piace più la Perry e, con questa confessione, scatta un bacio fra i due e la invita alla performance di “Wide Awake” cantata da Jake, Kitty, Tina e Unique (In versione acustic. Meravigliosa!).
Jake invita Marley da lui per una serata un po’ diversa dal solito, per tentare di conquistare l’intimità che fin ad ora è rimasta tabù, ma Marley si sente pressata e così litigano e Jake si consola abbastanza in fretta tra le gambe di QUELLA CAGNA, ORRIPILOSA, MERDACCIA E VISCIDA di Bree.

-Jake, sarai anche un santo per aver aspettato così tanto, però non parlare di amore se poi cerchi conforto in una come Bree su. Poi vogliamo trovare un paragone tra le due? nah, dai-.

Kurt, Dany, Santana e Starchild si stanno arrovellando sul trovare un nome ad effetto per la band, quando arriva Rachel e con tanta nonchalanche propone un mix fra il sex appeal di Pamela Anderson e la dignità di Angela Lansbury: ed ecco a voi i “Pamela Lansbury”!

Uhmm… non è che personalmente mi faccia poi impazzire questo nome… ma se a loro aggrada, lasciamoli fare.
In più Kurt, dopo la geniale idea avuta da Rachel torna alla carica per convincerla ad entrare nella band. Questa volta accetta.
-devono ancora nascere e già amo l’idea di questa band. Voglio dire, guardateli ed ascoltateli, se fosse una vera band farebbe davvero il botto!! dove bisogna scrivere per consigliare di far diventare realtà questo progetto. No ragazzi seriamente sarebbe davvero fantastico!-

Nel quel del Mckinley troviamo un glee club travestito in parte da Perry ed in parte Gaga per l’esibizione finale.
Tina porta brutte notizie: un glee club in gara alle nazionali ha twittato che porteranno Applause come numero e che quindi dovranno ricambiare la scaletta, Shuster con il suo solito modo calmo e saggio fa ragionare i ragazzi facendo loro capire che non importa la competizione e le varie strategie, ma l’unica cosa importate è la musica e la settimana che hanno trascorso tirando fuori i loro punti deboli tramutandoli in forza e arrivando ad una conclusione che anche loro possono essere formidabili più di qualsiasi altro glee club. Ma un’altra bufera sta per abbattersi su nostro glee e porta il nome di Sue, che in veste di preside vuole dare una settimana di sospensione ai ragazzi con la scusa di un abbigliamento inadeguato per l’ambito scolastico (Gaga e Perry style), ma Shuster non demorde e sa tenere testa alta a tali accuse  incastrando Sue nella visione dell’esibizione di “Roar”.

Che dire, una puntata che come al solito ci lascia su alcune riflessioni riguardanti anche il nostro modo di essere, io ad esempio credo di essere un po’ Perry ed all’occorrenza Gaga.
E voi in chi vi identificate? Siete più Gaga o delle Perry della porta accanto?

Ringraziamo: Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | *Losers like Glee* | • Telefilm Dependence • | Naya Rivera? La Perfezione | Serial Lovers – Telefilm Page | Tv, Cinema, Musica & Libri | •You’re kιllιng me now. Anιmαl ιnsιde of you• | A future without you,is a future without sense ღ

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Glee 5×04 “A Katy Or a Gaga”

  1. Ok, a me la puntata è strapiaciuta, sono forse anormale visto che in giro leggo solo pareri negativi?
    Tra l’altro non ne hanno sbagliata una, di canzone/rappresentazione scenica!
    I brividi con “Wide awake”, “Marry the night” e soprattutto con ROAR. Li ho visti tuttti insieme, con quest’ultima, una voce migliore dell’altra e no, non mi è per nulla dispiaciuto che non ci fosse Marley.
    Allora, credo che tutto il ragionamento di Jake non sia sbagliato, in fondo stanno insieme da una stagione e mezza, lui sappiamo chi era e tutto il resto. Però ha perso credibilità quando è andato da Bree -facciadistocazzo- e l’hanno fatto solo per far apparire ancora di più Marley come la santa di turno.
    Ma cacchio! A parte che s’era già vestita da Gaga o comunque da qualcosa di provocante, non ricordo i dettagli, e ora fai la scema?!
    A causa sua non erano andati oltre, con le Regionali, perché troppo presa da se stessa, dalla linea e a da tutto il resto. Ora fa la cacacazzi di nuovo. Non si trattava di cambiare per Jake, e non l’ha capito! Si trattava di esibirsi in un certo modo, punto. Nel privato poteva fare quello che le pareva!
    Adam Lambert è un figo, il nome della band no xD

    E C’ERA IL QUADRETTO DI FINN AL MURO! *feelings*

    Ciao, cara 😉

    Mi piace

  2. ma la puntata è piaciuta anche a me cara 🙂 e con il tuo commento hai racchiuso tutto quello che penso 🙂 quindi direi che la pensiamo uguale!
    e comunque non hai risposto alle domande!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...