Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 2×05 “League of Assassins”

“Questa serie è come il buon vino, più passa il tempo, più diventa gustosa!” hanno scritto quelli di Subspedia (shoutout!) nella finestrella di download dei sottotitoli per questo episodio: e al di là della tragicomica ironia, se consideriamo che Laurel sta lì lì per diventare un’ubriacona, i ragazzi di Subspedia hanno ragione, perché questo episodio è stato decisamente wow. Ma con i “wow” non si fanno le recensioni, quindi hop hop Gadget.

Cominciamo col dire che io, da grande (e ho già ventiquattro anni, quindi sarà il caso che mi dia una mossa), voglio diventare badass quanto Sara Lance, ma farei volentieri a meno del battesimo del naufragio. È così, infatti, che inizia l’episodio: la Queen’s Gambit si capovolge, e Sara viene risucchiata nelle profondità marine. E questa sequenza non ci è affatto nuova, l’abbiamo vista e rivista nel corso della precedente stagione. Adesso, però, iniziano a offrirci qualche insight decisamente più succoso sul background della futura Black Canary: come si è salvata, chi l’ha salvata…

A tale riguardo, facciamo anche la conoscenza di un nuovo personaggio che pare davvero importante, Ivo (che è il fruttivendolo di fiducia di mia nonna). In verità si chiama “Anthony Ivo”, ma così non mi sarebbe venuta la battuta. E poi lui stesso si è presentato prima col cognome, tipo un James Bond de noantri. Piccola curiosità telefilmica: è interpretato da Dylan Neal, il quale è noto soprattutto per Dawson’s Creek, ma per me sarà sempre Aaron Jacobs, il tipo che Sabrina Spellman ha mollato sull’altare nel series finale di Sabrina, Vita da Strega. Il che è, presumo, un’esperienza piuttosto traumatica. Magari è per questo che è diventato un malvagio scienziato pazzo, ya know

In più – faccio un salto temporale – nel corso dell’episodio Sara spiega anche l’origine del suo nome di battaglia! In pratica, nel posto in cui stava le hanno fatto scegliere un nuovo nome, e lei ha optato per Ta-er Sah-fer: è arabo, e significa “canarino”. L’ha scelto perché, lontanissima da casa, non voleva dimenticare da dove venisse. Suo padre, infatti, le aveva comprato un canarino quando aveva dieci anni. E qua c’è da menzionare una cosa fighissima. Molti hanno iniziato a criticare la serie dicendo che la storyline di Black Canary sia stata inserita forzosamente, che non era prevista ma ce l’hanno ficcata ugualmente. Ebbene, stagione 1 episodio 16:

“Non so perché mio padre le avesse comprato quel canarino. Quell’animale cinguettava giorno e notte. Ci faceva impazzire.”

#CanYouHearMeScreaming? No, dico, #CanYouHearMeScreaming? Era già tutto pianificato! Era già tutto pianificato! Era già tuuuuuutto pianificato. Tiè, beccateve questo!

Fine del flashforward e del fangirlamento nerd e torniamo di nuovo al salvataggio di Sara: ho trovato molto bella la scena in cui, alla deriva, galleggia su una porta Titanic style. Anzi, era tale e quale a Titanic: ergo, Rose DeWitt Bukater è Black Canary. Ma vabbè, andiamo avanti.

Il modo in cui stanno portando avanti la sua storia mi sta piacendo un casino, è piena di sfaccettature. Soprattutto il suo legame con la Lega degli Assassini (che è, giustamente, una lega composta di assassini, duh! #FelicityBeingFelicity). Abbiamo già conosciuto qualche membro della Lega (tra cui Malcolm Merlyn) e sappiamo anche che questa setta di guerrieri è comandata da Ra’s al Ghul il quale, oltre ad aver addestrato Batman, è anche un suo acerrimo nemico.

Poiché Black Canary è uscita dalla Lega – e come con la mafia, da queste cose si esce solo da morti – gli Assassini la stanno cercando per riportarla indietro e/o ucciderla. Ma siccome lei non vuole sentire ragioni, la Lega (odio star sempre a ripetere “la Lega”, ogni volta mi vengono in mente, alternativamente, Bossi, Calderoli e Borghezio) pensa bene di minacciare la sua famiglia. Così, Oliver si occupa di proteggere Laurel, mentre Felicity va a parlare con Lance padre per convincerlo a lasciare la città almeno un paio di giorni perché “in pericolo”. Giustamente Lance ribatte dicendo che è in pericolo ogni volta che indossa l’uniforme e le chiede di essere più specifica: Felicity è quindi costretta a menzionare la Lega degli Assassini, ma non potendo rivelare il segreto di Sara, il suo tentativo di convincimento è un buco nell’acqua.

Così Sara matura la decisione di incontrarlo: “è più sicuro se lo sa.” [che è viva]. Diggle insiste per accompagnarla ma Sara è irremovibile: deve andare da sola perché le forze speciali (in cui ha militato il buon Dig) in confronto a chi l’ha addestrata sono l’asilo. Beh, dipende che tipo di asilo. Io sono stata dalle suore e vi assicuro che è stato piuttosto traumatico. E dopo averlo fatto sentire una mammoletta, Sara aggiunge pure: “fatti da parte o ti stendo io”. E anche se Diggle non si tocca perché no e basta, avrei pagato per vedere una scena del genere. Ho già menzionato il fatto che da grande voglio diventare badass come Sara Lance?

 

E, finalmente, Sara e suo padre si ritrovano. #feelings (questo hashtag in genere lo riservo a Sherlock Holmes e Joan Watson di Elementary, ma qua ci stava tutto per cui sì: #feelings).

 
 

Ora, dovete sapere che mio fratello ha sempre chiamato Quentin Lance “faccia da fesso” e anche se adesso dice che gli è simpatico, ormai si è guadagnato l’appellativo e in questo episodio, onestamente, un po’ fesso è stato. Ma insomma, dopo trenta secondi che rivedi tua figlia capisci che è Black Canary e dopo oltre un anno ancora non ti rendi conto che Oliver Queen è Arrow? Pensateci: sa che sia Arrow che Black Canary conoscono Felicity Smoak, sa che Oliver e Sara sono stati vittima dello stesso naufragio ed entrambi sono riusciti a tornare a Starling City. Sa, inoltre, che Sara è tornata in veste di super ninja giustiziere come Arrow. Daje, non ci vuole tanto ad applicare lo stesso ragionamento anche a Mr. Queen, dato che più di una volta, sulla base di non si sa precisamente cosa, si era fissato che lui c’entrasse qualcosa con l’Incappucciato. Insomma, Lance è intelligente ma non si applica.

Per chiudere con Black Canary e passare ad altro: lei e Arrow (e Lance) si trovano a combattere un’avanguardia della Lega degli Assassini, facendo fuori due persone e lasciando che il terzo portasse a Ra’s al Ghul il messaggio che la famiglia Lance è off-limits. Poi vabbè, io menzionerei un momento il fatto che Quentin Lance per per tutta la prima stagione ha dato la caccia ad Arrow perché sì, insomma, era un criminale e adesso che la figlia gli ha appena ammazzato una persona davanti agli occhi, la guarda fiero come se si fosse esibita ad un recital scolastico. Aho, ma dico! Cos’è ‘sta discriminazione? Fortuna che, almeno, adesso ha cambiato opinione riguardo all’Incappucciato.

E veniamo a Laurel. Speravate che me la fossi dimenticata, eh? E invece no. Ora, praticamente ho passato tutta la recensione del 2×02 a fare l’avvocato del diavolo, il minimo che Laurel possa fare è venirmi incontro per spirito di riconoscenza. Sì, insomma, diciamo pure potrebbe anche iniziare a fare qualcosa che non sia impasticcarsi e piangersi addosso. Cioè, cocca, ripigliati! Suvvia! Tanto ormai Tommy è cibo per vermi, fattene una ragione e volta pagina, inutile che attacchi le supercazzole a Oliver lamentandoti che, in un modo o nell’altro, dalla tua vita se ne vanno via tutti. “Run. Run, run away from Laurel, as fast as you can.” dice lei. Deeeeaaar Joooohn, I see it all now that you’re gooooone” aggiungo io. Ma vabbè, io continuo a dire che il personaggio abbia del potenziale, e saremmo tutti più contenti se gli sceneggiatori a un certo punto iniziassero a sfruttarlo.

Infine, Moira Queen of Evil (#AllPunIntended): la nostra signora delle malefatte se ne sta abbastanza rassegnata in prigione, e anzi pensa di patteggiare (rimediando così l’ergastolo al posto della possibile pena di morte) come prevede l’accordo con il procuratore. Thea, soprattutto, è assolutamente contraria: non riesce ad accettare che sua madre resterà in gattabuia per il resto della vita. Sappiamo che Moira sta nascondendo qualche segreto, qualcosa che pare decisamente grosso, e decisamente losco. Anche Oliver ha capito che sua madre sta tramando qualcosa ma l’assicura che qualsiasi cosa verrà a galla, qualsiasi cosa abbia fatto, i suoi figli l’ameranno ugualmente. E questo la spinge a rifiutare il patteggiamento e a combattere al processo. Olè.

L’episodio si chiude con la nostra bromance preferita: Oliver e Dig trincano vodka (#prochnost) e siccome Ollie si rende conto che, per quanto ci provi, il suo passato proprio non ce la fa a restare sepolto, inizia col raccontare al suo braccio destro che, nei cinque anni in cui è stato via, non è stato sempre sull’isola. Bam!

Anzi, per la verità l’episodio si chiude con un flashback sul mercantile Amazo in cui Sara assesta a Oliver un bel calcione. Quindi bam! uguale.

Vi lascio col promo del prossimo episodio, Keep Your Enemies Closer:

Ringraziamo: Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy | Arrow: I’m not the same person. | • Telefilm Dependence • | Guardare decisamente troppe serie TV | Oliver Queen « Arrow « | And. Yes, I love telefilms and films ∞ |Serial Lovers – Telefilm Page | Stephen Amell Italy | Telefilm Passion ღ | A future without you,is a future without sense ღ | La vita è come te la fai.

9 thoughts on “Recensione | Arrow 2×05 “League of Assassins”

  1. Ti adoro. Ti faro’ un monumento.
    Oltre al fatto che sto morendo dalle risate per le tue battute, in particolare quella del fruttivendolo di fiducia di nonna (avevo le lacrime, giuro), mi trovo d’accordo su tutto, e ribadisco, TUTTO. Soprattutto sul fatto di Lance che e’ intelligente e non si applica. Ce’ stato un momento, quando c’era la battaglia Lance+Freccia+Canarino vs Lega degli assassini, in cui ho pensato “Adesso si gira verso freccia e lo chiama Oliver” facendoci un bel troll. E invece no. Cioe’ davvero, ma come cavolo fa nessuno e dico nessuno ad accorgersi che e’ Oliver? Non ha una maschera totale .. si vede palesemente la sua faccia.

    Flashback finale del calcio nello stomaco di Sara ad Oliver .. la mia faccia e’ stata tipo WTF? Hai capito la bionda. Okay, voglio subito la prossima puntata!

    "Mi piace"

    • I quindici minuti di gloria del mercato ortofrutticolo jesino!

      Dai, giustifichiamo Lance dicendo che era ancora sottosopra per via del ritorno della figlia! Certo che Ollie che va in giro praticamente a viso scoperto potrebbe anche mettersi un cartello con scritto “sono Oliver Queen” e Quentin non lo capirebbe comunque!

      P.S. grazie!

      "Mi piace"

  2. Anche su Lance figlia (adoro il tuo modo “padre” e “figlia” e poi direi badass) non andiamo d’accordo, ho pensato anche io gran parte delle cose che hai pensato te!
    Specie la parte in cui Sara somiglia molto a Rose DAWSON, pure la vocetta come la sua c’aveva!

    Io dico che il segreto di Moira è che lei era consapevolissima che avrebbero fatto annegare la nave, con tutto il figlio dentro. SIcuro come la morte.

    Ho adorato anche io questo episodio, anche se ho qualche problemino col mento dell’attice che fa Sara e non mi va giù che l’abbiano cambiata, l’attrice. Ma la tipa fa Beautiful, quindi era troppo impegnata -.-”

    La scena Quentin/Sara m’ha fatto venire la lacrimuccia, sai? Sono stati bravissimi!
    Sempre più a rogo Laurel, please! Tra pillole, il provarci con Oliver dopo che rompe le palle con Tommy e non fa niente per non far morire ammazzata Moira solo perché vuole punirla per la morte di Tommy, m’ha proprio rotto le scatoline.
    E i pantaloni rosanonsocosa m’hanno ferito gli occhi più del suo viso.. sgonfio, mannaggia!

    "Mi piace"

    • Il mento dell’attrice, ti confesso, disturba pure me! Anche perché una volta che lo noti, poi guardi solo quello! Tipo quella volta che ho fatto l’errore di notare i dentoni di Yvonne Strahovski: Sarah Walker non è più stata la stessa, per me!

      Comunque, che abbiano cambiato l’attrice va tutto a guadagno della produzione. La Loitz si fa praticamente gli stunt da sola, sai che risparmio!

      Ma se Moira è davvero dietro l’affondamento della Gambit, ci ha messo poco a cambiare idea sul processo. Perché i figli possono pure dirle, adesso, che l’ameranno lo stesso ma cavolo, io ci resterei un tantino di merda!

      Rosanonsocosa, lol.

      "Mi piace"

  3. Io penso che “wow”, come commento a questo episodio, possa pure bastare. XD E’ circa quello che è passato per la mente a me da quando l’ho visto, sono ancora in modalità: “wow”. XD

    La tua recensione fa davvero molto ridere, fantastica! “Mi chiamo Ivo, Anthony Ivo!” XD
    Uh, davvero Ivo era in Sabrina ed è lo sfigato mollato all’altare? Non l’avrei mai riconosciuto! O_O

    La battuta sul canarino non la ricordavo, anche se non penso che l’avessero progettata proprio all’inizio-inizio. Cioè, io non ho mai pensato che la storyline fosse buttata a caso, anzi, la trovo fantastica, però non credo nemmeno che prima della metà dell’anno scorso ci avessero pensato. Forse inizialmente volevano fare Laurel, come Black Canary, poi, a metà prima stagione si sono guardati e avranno detto: “nah!” e poi sarà arrivato il ritorno di Sara, con l’aggiunta di indizi, come il canarino.

    Concordo assolutamente! la scena tra Lance padre e Lance figlia (quella badass), l’ho amato! Era bellissimo. Anzi, bellissimi, perché tutte le scene erano piene di Feelings. Mi pento di non aver apprezzato Quentin fin da subito, l’anno scorso, ma, ehi, meglio tardi che mai!

    “Lance è intelligente ma non si applica”.
    I love you for this. Quentin è proprio come la maggior parte degli studenti. “Suo figlio è intelligente, signora, ma non ha voglia di studiare, non si applica.” XD

    Quando decideranno che è il caso di sfruttare il potenziale (?) di Laurel, io farò il possibile per cominciare ad apprezzarla. Aspettando quel momento, però, per intanto godo che Oliver l’abbia rifiutata! Ahahah!
    Credevi che ti avrebbe baciato, eh, e invece no! Ah!
    Cioè, devo ascoltare le sue lagne su Tommy e poi subito ci prova con Oliver, devo ascoltarla lagnarsi di nuovo e intanto devo vedere in azione quella badass di sua sorella e di Oliver. Anche no.

    Su Moira non so che dire… quella è come un gatto, atterra sempre in piedi. Chissà cosa trama e nasconde. Non credo che rimarrà pacifica e tranquilla ancora a lungo.

    Tanto contenta di vedere Oliver aprirsi con Diggle! *_____*

    Comunque sono triste nel vedere Sara che se ne va, anche se spero (e credo) di continuare a vederla nei flashback, oppure che torni proprio. Fare cambio, no? Noi ci teniamo Black Canary e Laurel la mandiamo via? Così, una proposta come un’altra!

    "Mi piace"

    • Wow, commento lungo! Intanto sono contenta di aver fatto ridere. Non so perché ma Ivo (fruttivendolo e non) ha spopolato. E sì, è invecchiato parecchio dai tempi di Sabrina però io lo riconosco sempre, non so perché ma il suo viso mi è sempre rimasto particolarmente impresso. Mio fratello, per dire, ricordava di averlo visto da qualche parte ma non aveva collegato.

      Che Black Canary sia stata progettata o meno poco importa, al momento la cosa fondamentale è che c’è, ed è una spaccaculi (The Walking Dead pun!). Però, già il fatto che abbiano seminato indizi a circa metà della prima stagione è comunque notevole.

      Ahahah, Laurel è una causa persa. Però sul serio, prima che la gente la odi del tutto gli sceneggiatori dovrebbero darsi una mossa a farla diventare meno lagnosa. Nella prima stagione non era un personaggio malvagissimo… Cioè, Tommy ha fatto più danni da morto che da vivo!

      Poi vabbè, Moira malefica. E io l’aggettivo malefico lo riservo solo a Shonda Rhimes, figurati…

      Pure io spero che Sara torni al più presto (è ovvio che ormai la rivedremo nei flashback, ma io preferisco vederla in azione a Starling City, soprattutto considerando che ora Lance padre SA!)

      "Mi piace"

  4. Pingback: Recensione | The Walking Dead 4×05 “Internment” | parolepelate

  5. Anch’io seguo Arrow 😀 Questa seconda serie sta diventando davvero interessante… e prego che Laurel si tolga presto dalle scatole, perché non la reggo. Laurel riesce a infastidirmi sempre di più, ora beve e si inpasticca? peggio per lei….raggiungi Tommy quanto prima va va…
    Sara è fantastica, mi piace in coppia con Arrow, anche se ha la tendenza ad uccidere 😀
    Era ora che si rivelasse al padre.
    Mitico Lance, una sorpresa continua, è cambiato come il giorno con la notte.
    Non perseguita Ollie, non perseguita Arrow, collabora con lui e tollera pure se ci scappa il morto…il terremoto del Glades è servito a qualcosa
    Sarà è un mistero, si era già incontrata con Ollie durante quei 5 anni di di oblio sull’isola, ma ieri ha nominato Shado e mi pare anche Slade nell’episodio 4 o 3, quindi li ha conosciuti. L’isola è una serie nella serie.
    I nuovi personaggi aggiungono pepe alla seconda stagione, al confronto Merlyn era un bimbo dell’asilo…
    E Felicity?
    Cos’è La lega degli Assassini?
    E non ditemi che è una lega composta da Assassini ahahaha un mito..

    "Mi piace"

    • A me Lance già piaceva quindi non conto, però è vero, questa seconda stagione gli sta facendo guadagnare dei punti anche agli occhi dei più ostinati detrattori (tipo mio fratello, che come già detto lo chiamava “faccia da fesso”)

      Anche a me incuriosisce il ruolo di Sara sull’isola, soprattutto ora che le cose paiono delinearsi maggiormente (anche perché muoio dalla voglia di vedere Slade cattivo)!

      Si, si, questa serie vince e stravince!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...