Dracula/Telefilm

Recensione | Dracula 1×01 “The Blood Is The Life”

Ero molto ansiosa di vedere il pilot di questa nuova serie che ha per protagonista il vampiro più famoso della letteratura e devo dire che i presupposti per una serie fantastica ci sono tutti! A cominciare dalla scelta del cast che devo dire trovo molto azzeccato, ho sempre avuto un debole per Jonathan Rhys Meyers e nei panni di Dracula è a dir poco perfetto! A tutti quelli che si aspettano solo morsi sul collo e sangue dico: preparatevi perchè in questo telefilm c’è molto, ma molto di più: intrighi, complotti e amore.

Siete pronti? Cominciamo!

La puntata si apre con due loschi figuri che si intrufolano in una cripta dove c’è la tomba di un vampiro mummificato (non è un bello spettacolo, ma poi Dracula sarà mooolto affascinante!) e i due cominciano a martellare su questa; uno dei due trova due lingotti d’oro e l’altro gli taglia la gola, facendo scorrere il sangue nella bocca della mummia che piano piano riprende vita…la leggenda di Dracula è tornata a Londra! Ma chi è così interessato da far tornare in vita un vampiro assassino assetato di sangue? Tranquilli, avrete presto una risposta.

Londra, 1896, Dracula, si spaccia per Alexander Grayson (aiuto, è un capostipite dei Grayson di Revenge? Si spiegherebbero molte cose!), magnate dell’industria Americana, emigrato nel vecchio continente per diffondere le sue scoperte scientifiche. Siamo a casa sua, dove si sta tenendo un ballo di presentazione del padrone di casa, ma prima il suo domestico/tuttofare/aiutante/investigatore lo rassicura del fatto che tutti gli ospiti sono stati fotografati all’ingresso, come da programma, e che la dimostrazione del prototipo è pronta, come da programma.

Ci spostiamo nell’immenso salone, dove gli ospiti sfoggiano i loro vestiti da sera (siamo nella Londra Vittoriana, dopotutto), si chiedono chi mai sia questo Grayson e ballano…abbiamo l’occasione di cominciare a vedere altri volti che faranno parte della serie. A cominciare da Jonathan Harker, giornalista ambizioso, accompagnato dalla studentessa di medicina e sua fidanzata (ancora non ufficiale) Mina Murray e Lucy Westenra. Le danze vengono interrotte dall’annuncio dell’innominato braccio destro di Alexander/Dracula che presenta a tutti gli ospiti il padrone di casa, che scende le scale e comincia a stringere mani e presentarsi agli ospiti che lo applaudono, quando viene catturato dallo sguardo di Mina e parte un flashback dei due in una vita precedente e anche Mina resta catturata da Alexander, il che fa pensare che lei possa essere una discendente della Mina del flashback. La festa prosegue e il nostro Grayson chiede al suo aiutante di indagare sulla donna e sul suo accompagnatore. Facciamo la conoscenza di Jayne Wetherby, Clive Dawes e la moglie Lady Hope, Lord Davenport e Lady e Lord Laurent, questi uomini sono membri del Consiglio della British Imperial Coolant Company che detiene i brevetti per refrigeranti di alta efficienza, brevetti che Grayson vuole acquistare (ve l’avevo detto che non c’erano solo morsi sul collo e sangue in questo telefilm!), ma il signor Dawes gli fa bruscamente notare che i britannici non vendono brevetti ai coloniali (ahi ahi, non si risponde male ad un vampiro, non lo sa?!). Alexander viene avvicinato da Jonathan che lo avvisa che Dawes è un incallito giocatore d’azzardo, quando arriva Mina e i due si presentano. Mina resta interdetta e dice a Grayson che le sembra che si siano già incontrati e lui risponde che stava pensando la stessa cosa. Arriva Renfield (finalmente viene nominato in questa puntata!) che annuncia ad Alexander che è il momento della dimostrazione. Mentre i due si dirigono verso il luogo della presentazione, Renfield comunica ad Alexander tutto quello che ha scoperto su Jonathan e Mina. Renfield raggiunge Jonathan e gli dice di tornare il giorno seguente per un’intervista con il signor Grayson.

La dimostrazione del prototipo Grayson ha inizio. Mentre spiega agli invitati cosa sta per succedere, Grayson consegna ad ognuno di loro una lampadina, per mostrare loro una via d’uscita dal buio: l’elettricità assorbita dalla magnetosfera (qui ci vorrebbero Leonardo e Thomas Edison per aiutarci!)…i tecnici nel sottosuolo si danno da fare per avviare la dimostrazione, ma non succede nulla, Dawes si domanda cosa succederebbe ai suoi interessi petroliferi se la cosa funzionasse e ovviamente la risposta è che sarebbero seriamente danneggiati. Dopo qualche secondo, la lampadina di Mina si illumina e piano piano tutte le altre nello stupore generale…fino a che qualcosa va storto e i tecnici sono costretti a fermare tutto.

Lady Jayne invita Alexander all’opera (come darle torto?!), mentre Clive Dawes lo informa che nessuno ha creduto al trucco delle lampadine, gli dice che è un impostore e che gli impedirà di fare affari con chiunque a Londra. Ah, ma allora non ha capito: MAI minacciare un vampiro!!! Infatti, mentre sta rientrando a casa, viene preso alle spalle e…ucciso.

Alexander è a casa e studia le foto degli invitati alla festa, stilando una sorta di lista di quelli che saranno uccisi prima (altro riferimento a Revenge) e informa Renfield di mettere Lord Davenport e Lord Laurent, che secondo lui sono nel Sommo Consiglio dell’Ordine del Drago (chissà cosa sarà ‘sto Ordine del Drago) di metterli sulla lista breve. Veniamo a scoprire che gli strumenti utilizzati dall’Ordine da oltre 500 anni  sono omicidi, stupri, torture e massacri (oh che bel divertimento!), solo che adesso usano gli affari, la politica e il petrolio. Proprio con un’alternativa al petrolio vuole vendicarsi Alexander: se dovesse riuscirci, niente più petrolio e niente più potere per i membri dell’Ordine.

La scena si sposta su un personaggio che apre la bara di Clive Dewes e priva il corpo della testa, portandola a Lady Jayne e ad un uomo misterioso che si era solo intravisto al ballo. L’uomo chiede se siano stati ftti tutti gli esami e aggiunge che erano otto anni che un vampiro non si aggirava per le vie di Londra (ma chi sono realmente questi due?). Lady Jayne dice che manderà qualcuno a pattugliare le case dei membri del Consiglio…il mistero si infittisce!

Vediamo Mina a lezione di medicina da….Van Helsing, il prof. Van Helsing, non poteva mancare! Nel frattempo a casa Grayson arriva Jonathan per l’intervista, viene fatto accomodare in salotto e in attesa che arrivi il padrone di casa apre una finestra…ahi ahi, il sole nuoce gravemente ai vampiri, ma con un abile gioco di gambe, Alexander riesce a spostare la poltrona all’ombra (che fenomeno!).

Mina và dal prof. Van Helsing per chiedergli se ha una chance di diventare la sua assistente visto che ha il massimo dei voti, ma il professore le fa notare che quando si tratta della pratica, lei si innervosisce e inizia a tremare non appena vede il sangue (mmmm la cosa sembra alquanto strana).

Alla fine del colloquio, Mina aspetta un’amica fuori dall’edificio e non si accorge che Alexander è lì a guardarla…il nostro vampirozzo riesce comunque a fare uno spuntino con un’altra ragazza che passava di lì.

Ci spostiamoa teatro, dove scopriamo che Grayson ha ceduto il suo palco a Mina e Jonathan, in modo tale da raggiungere Lady Jayne che si trova nel palco opposto e, diciamo “intrattenersi affettuosamente” con lei, guardando però sempre Mina.

Durante un discorso tra Lord Davenport e Lord Laurent scopriamo che Alexander ha acquisito la quota dell’Imperial Coolant del defunto Clive Dawes…e a quanto pare ha acquisito anche sua moglie Lady Jayne. Alexander sta per attaccare Lord Davenport, ma viene fermato da Kruger, un cacciatore di vampiri. I due lottano ferocemtne sul tetto, fino a che Alexander ha la meglio, m prima che Kruger muoia gli dice che lui distruggerà il loro Ordinee Kruger gli risponde “Tu sei Dracula”…peccato che non potrà raccontarlo a nessuno…e salutiamo subito Kruger.

Spostiamoci di nuovo…Lady Jayne si sta allenando stile Lara Croft, in un posto sconosciuto, dove c’è una vampire imprigionata che non vuole rivelarle chi sia il suo Sire (anche sa io un sospetto ce l’avrei…) e le dice che ne arrivernno altri come lei.

Siamo al finale della puntata. Alexander torna a casa e trova Van Helsing ad aspettarlo. Lo rimprovera di essere stato indisciplinato ed impetuoso con il signor Dawes e che ha messo a rischio tutto il lavoro fatto contro l’Ordine negli anni passati. Alexander si innervosisce un pochino e prende Van Helsing per il collo (letteralmente) chiedendoglio una buona ragione per non ucciderlo…e Van Helsing ne ha una molto buona: è stato lui infatti a riportarlo in vita! Ve lo avevo detto che avreste avuto la risposta a quella domanda…

Scopriamo che Van Helsing vuole annientare l’Ordine tanto quanto Dracula, perchè gli hanno ucciso tutta la famiglia…e Drcula invece vuole vendicarsi perchè gli hanno ucciso la moglie, che ha le sembianze di…Mina ovviamente, che nell’ultima scena si sveglia affannata da un brutto sogno: veniva bruciata viva…ma sarà davvero un sogno o forse è un ricordo di una vita passata? Non ci resta che continuare a seguira “Dracula” per scoprirlo!

Vi lascio con il promo della prossima puntata! “A Whiff of Sulphur” e quello che vedremo in questa stagione…

Ringraziamo: Serie Tv, che passione ღ | Beyond the Good and the Evil | • Telefilm Dependence • | Guardare decisamente troppe serie TV | • Dracula Italia • | Serial Lovers – Telefilm Page

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...