Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon a Time 3×01 “Journey to Neverland”

Cari amici,

quanti di voi erano rimasti col fiato sospeso dopo il finale della seconda stagione di Once Upon a Time? Io in realtà no, visto che nemmeno mi ricordavo com’erano finite le cose *rolls*
Non fraintendetemi: questo telefilm mi piace, e anche tanto, solo che temo non mi appassioni più come era stato all’inizio.
In questa puntata sono successe un sacco di cose, solo che io boh, non sono tanto convinta…

Comunque, vediamo di rendere questa recensione un minimo interessante ed oggettiva, altrimenti mi cacciano dal blog 😛

hook301recensione(sì, io guardo Once Upon A Time per lui, I regret nothing)

Eravamo rimasti che Henry era stato rapito da Tamara e Greg e Emma, Snow, Charming, Regina, con la partecipazione speciale Hook si erano messi in cammino per provare a salvarlo.

La puntata ha inizio undici anni prima rispetto al presente e ci mostra la scena della nascita di Henry, scena che già mi ha spezzato il cuore. Già a me non vanno a genio le scene in cui ci mostrano i dolori del parto, ma poi Emma che si rifiuta di guardare il piccino perché sa di volerlo dare in adozione è stato un colpo al cuore.

Insomma, un prologo che ci fa capire come la nostra eroina non si sarebbe mai aspettata di avere a che fare con quel bimbo. e invece…

La puntata prende avvio proprio da qui. In lontananza vediamo un’isola dall’aspetto sinistro, sulla quale sono atterrati Tamara e Greg, con tanto di Henry al seguito, che però è sicuro che la sua mamma verrà a salvarlo.

Se però vedesse quello che sta succedendo sulla nave… Lui non può, ma noi sì. Infatti, dopo un imbarazzante momento in cui Tamara si mostra convinta che la tecnologia possa davvero funzionare su Neverland, ci spostiamo sul galeone di Hook.

Una volta che i nostri hanno capito che sono arrivati a Neverland, le cose iniziano a peggiorare all’improvviso. Sarà la tensione del momento, sarà che non sanno che pesci pigliare, fatto sta che Emma se la prende con Snow e col suo essere sempre troppo ottimisti e convinti che l’amore risolva tutto.

Qui una diapositiva:

Diciamo che essenzialmente questa cosa ci sta, io per prima trovo che OUAT sia eccessivamente buonista, ma a ben pensarci si parla di un telefilm ambientato nel mondo delle favole, quindi credo sia normale. Solo che Emma nel mondo delle favole non c’è mai vissuta, quindi è ovvio che ragioni più realisticamente.

Tremotino nel frattempo prende la situazione in mano e decide di provare a salvare Henry per conto suo (se ha qualche losco piano in mente non ci è dato saperlo…).

Henry nel frattempo riesce a scappare da Tamara e Greg (questo bimbo è l’unica persona intelligente del telefilm, lo dico sempre io…), ma si imbatte nella banda di Bimbi Sperduti, i quali lo stanno cercando per conto di Pan.

E dunque… COLPO DI SCENA! Peter Pan è un cattivo, che vuole Henry per non meglio precisate ragioni.

Henry riesce a seminarli e si imbatte in un misterioso ragazzino che gli dice di essere stato un Bimbo Sperduto e che adesso non lo è più.  Non c’è tempo per le domande e quindi Henry scappa via col primo ragazzetto sconosciuto in un’isola che nasconde solo pericoli… Okay, forse non è così intelligente come credevo…

Dopo una veloce panoramica di Emma che fa ginnastica attaccata alla trave di una porta (stile Derek Hale, avrei voluto trovare una gif ma non ce ne sono, che peccato) e un Hook  malinconico che racconta di aver passato del tempo con Neal/Baelfire, ci spostiamo su un’altra sequenza per ritrovare proprio Baelfire che si risveglia anche lui nel mondo delle fiabe, circondato da Mulan, Aurora e Filippo (ciao, Julian Morris *sventola manina*).

(Emma, you tried, ma non sarai mai figa come Derek u_ù)

Aurora mette in campo l’unica cosa che sa fare – ovvero dormire – nel tentativo di mettersi in contatto con Henry ed Emma (e qui Neal dice di riferirle che la ama, non è dolcissimo?). Nel frattempo (oddio, ma quante cose succedono tutte insieme?) ritroviamo i nostri amici sulla nave alle prese con un attacco di… Sirene. Sì, anche le Sirene sono cattive nel mondo di Neverland (cosa che fra l’altro si riallaccia alla mitologia originale circa le Sirene). Avremo comunque modo di approfondire la cosa nelle prossime puntate, per intanto ecco una gif esplicativa:

Sembra la controfigura di Shakira che muove i fianchi in un suo video qualsiasi, e invece no. Il suo essere tenuta prigioniera dai nostri è considerato in un primo momento il motivo per cui si scatena una tremenda tempesta. In realtà la tempesta è legata al fatto che tutti inizino a litigare fra di loro, perdendo di vista il loro obiettivo.

Tremotino nel frattempo ci dimostra che chi fa da sé fa per tre e riesce a neutralizzare Tamara e Greg. Baelfire invece si mette in cammino verso il palazzo, accompagnato da una Mulan alle prese con i suoi problemi di cuore e con la frustrazione di non riuscire a capire cos’è un film (!).

Al palazzo malandato ritroviamo una vecchia conoscenza, ovvero Robin Hood, alla ricerca di qualcosa da arraffare. Il nostro ladro dal cuore d’oro resta a bocca asciutta, ma in compenso Baelfire scopre di poter usare la magia esattamente come il padre.

Sulla nave intanto non cambia nulla: tre quarti di puntata questi qua li passano a litigare e a cercare di fuggire dalla tempesta.  Sarebbero una noia mortale, se non fosse che è divertente vedere Regina che dice a Snow che è una povera ingenua che non fa nulla di utile (sì, sono di parte).

In sostanza arriviamo al punto che Henry convince il suo compagno di fuga che è possibile volare, basta solo crederlo e cade nella trappola dello sconosciuto, che altri non è che… Peter Pan!

Il quale NON è braccato dai Bimbi Sperduti, ma gli ha teso una trappola in cui Henry – cucciolo! – è caduto con tutte le scarpe.

Se il nostro bimbo riuscirà a cavarsi d’impiccio… lo scopriremo al prossimo episodio 😀

Come avrete intuito, questo inizio di serie non mi ha entusiasmata per nulla, mi è sembrato di vedere troppi personaggi, troppa carne al fuoco ma nulla di veramente esaltante .__. Spero che si diano una smossa, altrimenti mi sa che depennerò OUAT dalle cose da vedere *rolls*

Vi lascio il trailer della 3×02, come sempre 🙂


Ringraziamo: Serie Tv, che passione ღ , Beyond the Good and the Evil, • Telefilm Dependence •, Guardare decisamente troppe serie TV, And. Yes, I love telefilms and films ∞, Telefilm Dipendenti, Serial Lovers – Telefilm Page, Michael Raymond-James Italia, Team Hookers, Once Upon A Time ϟ, • Snow Fαlls in Storybrooke •, Tv, Cinema, Musica & Libri, Lana Parrilla Italia, Too good to be true: Josh Dallas Italia, The perfection : Jennifer Morrison & Ginnifer Goodwin ღ, Regina Mills / The Evil Queen ItaliaYou still have it,my chipped cup ~ Rumbelle.

Alla prossima,

Aika.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...