Downton Abbey/Telefilm

Recensione | Downton Abbey 4×01 “Episode 1”

*Inquadratura tetra della recensione*
*L’inquadratura tetra si stringe lentamente sulla recensione*
*Musica tetra in sottofondo*

Quale modo migliore di aprire la recensione se non quello di aprirla allo stesso modo con cui è iniziato l’episodio?
La grande assente di questo inizio di stagione è stata la solita e super elegante sigla. Dov’è finita? Se ne è andata con Ms O’Brien?

Il primo colpo di scena c’è proprio nei primi secondi, una donna fa le valige, lascia due lettere e se ne va. Non so per quale motivo, per un momento, ho pensato fosse Edith che scappava con la sua fiamma proibita.
E invece è lei, la stronza number 1 di Downton, Miss O’Brien. A quanti di voi stava simpatica? A quanti no? A me no, e se per i 5/6 sono contenta della sua fuga c’è sempre 1/6 di dispiacere. (Ahahahahah!Le famose percentuali! 5/6 sono di Robert e 1/6 è del resto del mondo.)

Sono passati sei mesi dalla morte di Matthew – o meglio da quanto Dan Stevens non ha voluto rinnovare il contratto per un’altra stagione. Che l’anatema ti colpisca, come direbbe la Marchesa D’Aragona – e tutti in casa portano ancora il lutto, più per rispetto di Mary che del morto, azzarderei.

Mary, oh, Mary, sei ancora alle prese con la depressione post lutto e ti capisco. Sul serio. Ma sei simpatica come il limone su una ferita. Avete presente quando vi svegliate con la luna storta e vi sentite talmente cattivi da infierire sui cuccioli di foca? Ecco, questa è la nuova Mary, un incrocio tra Scar e Mercoledì Addams.
Alcuni esempi:

                             

                             

Mary è talmente distante dal resto del mondo che quasi non si cura neanche del figlioletto tanto voluto., il signorino George.
Mentre la mentalità di Robert è quella di non disturbare Mary e di lasciarla ad elaborare il lutto da sola, Branson ha un approccio più pratico. D’altronde chi meglio di lui può capire la situazione in cui si trova impantanata Mary. Così cerca di coinvolgerla nella gestione della tenuta/fattoria che Branson, Matthew e Robert avevano progettato di ristrutturare.

Robert non è affatto d’accordo, non tanto perché si preoccupa della figlia ma perché ha l’opportunità di riprendersi il potere di qualcosa, visto che i suoi poteri valgono quanto un mezzo centesimo sciolto nell’acido. Quindi a lui vanno le porzioni che erano di Matthew e quelle del figlio di Matthew, in modo che possa detenere i ⅚ del totale.
Cora, Edith, Branson, Violet e il famoso ⅙ del resto della proprietà non sono d’accordo. E proprio Violet, la cara Nonna Violet, insiste per un coinvolgimento di Mary in qualcosa che l’allontani dal dolore. Purtroppo non ci riesce.
Allora Branson pensa bene di chiedere aiuto a Carson che accetta.
Anche stavolta la strategia si dimostra un bel fiasco. Mary sbrocca di brutto e quasi quasi riempi d’insulti Carson, trattandolo come una pezza da piedi.

Adesso però, facciamo un salto downstairs e vediamo un po’ la situazione. Ah, sì, O’Bien ha preso il volo per l’India con Lady Susan, la madre di Rose, che intanto è ospite dai Crawley. AWKWARD!
La notizia della ‘fuitina’ fa il giro dei servitori alla velocità della luce. E il commento di Thomas è il migliore.

Riguardo a Thomas… tra lui e la nuova tata, Nanny West, non scorre di certo buon sangue, anzi.

                             

Quindi perché non farle i dispetti? Perché è questo che Thomas fa: i dispetti; ma infondo è un gran tenerone (devo ricordarvi come pianse quando venne annunciata nel cuore della notte la morte di Sybil? Meglio di no o piangiamo tutti.)
Se la tata ti dice di andare la e fare questo o quello tu non lo fai e ti vendichi. Perciò Thomas va da Cora, con tanto di espressione addolorata, e le dice che la tata maltratta i bambini.
A quel punto tutti abbiamo esclamato ‘NO!’ E invece, alla fine, veniamo a sapere che la tata maltratta veramente i bambini, o meglio la figlia di Sybil perché è, testuali parole, “una bastarda figlia di uno choeffeur irlandese”. Cora sente Nanny West e la butta a calci in culo fuori.
Come si dice, nella sfortuna la fortuna: Thomas voleva fare solo un danno alla tata e invece ha fatto due volte un favore a lui, a tutti i Crawley e ai bambini. Tant’è vero che neanche lui ci credeva alle cose dette da Cora dopo aver scoperto sul fatto la tata.

Tra i problemi di Cora c’è anche la dipartita di O’Brien. Siccome adesso si trova senza cameriera personale ha bisogno di una sostituta. Così comincia a mettere annunci e grazie all’aiuto di Rose riesce a trovarne una. Ma colpo di scena, la cameriera che si fa avanti è niente poco di meno che EDNA, quella che ci ha provato con Branson.
Lasciatemi dire che io la odio. Punto.
Comunque sia, Cora non sa niente e le da il lavoro. Ciò causa non pochi problemi a Branson, Mrs Hughes e Carson.

Siamo con te Cora. Siamo con te.

Visto che tutti hanno una vagonata di problemi anche Carson, al momento, ha un piccolo inghippo. Piano piano stiamo scoprendo cose sul suo passato, che lui prova a reprimere in ogni modo. Fin ora sappiamo che da giovane ha “ballato e cantato in giro con un suo amico”. Adesso il suo amico si trova in un ospizio dove è costretto a lavorare in condizioni ambientali e di salute pessime. Nonostante abbia scritto diverse volte a Carson, quest’ultimo lo ha ignorato. Fin quando l’angelo della casa, Mrs Hughes, ha scoperto la cosa e ha agito.

Dopo essere riuscita a strappare almeno Isobel dal lutto, Mrs Hughes prende il vecchio amico di Carson e lo porta proprio a casa di Isobel che è tornata la gentilezza e l’amorevolezza in persona.

Questi non sono gli unici drammi al piano di sotto. Per prima cosa Mrs Patmore è alle prese con un moderno frullatore – inutile dire cosa succede –  e poi è il giorno di San Valentino.
Il 14 febbraio significa bigliettini d’amore… anonimi. Tutti la servitù ne riceve uno e iniziano le speculazioni su chi li ha mandati a chi. Tutti significa anche Daisy che si scervella per capire chi ha mandato sia il suo biglietto sia quello di Ivy. Sicurissima che Jimmy lo abbia mandato a Ivy, non sa chi le potrebbe aver mando il suo.
Più tardi però veniamo a scoprire, grazie a una Mrs Patmore spazientita dalle continue supposizioni di Daisy, che il biglietto di Ivy è stato mandato da Alfred. Non contenta Daisy continua a chiedere del suo personale biglietto e Mrs Patmore le confessa di averglielo mandato lei perché non voleva lasciarla senza niente da aprire.

“Potrei non avere un ammiratore, ma almeno ho un’amica.”

Un altro che si trova non poche rogne con cui avere a che fare è Molesley. Con la morte di Metthew si è trovato disoccupato all’improvviso. Dopo essere rimasto per ben sei mesi alla casa senza lavorare Carson si vede costretto a mandarlo via. Tuttavia Violet si sente in dovere di aiutare Molesley e prova a “venderlo” a una sua conoscenza così, grazie anche a Edith, organizza un pranzo. Purtroppo il pranzo non riesce come dovrebbe perché Molesley ha concorrenza e l’altro maggiordomo fa di tutto per farlo risultare un idiota agli occhi della signora amica di Violet.

L’unica che sembra aver trovato un angolo di sole al riparo dalla tempesta è Edith. É veramente innamorata di Gregson e sono talmente felici e innamorati che lui sarebbe disposto a trasferirsi in Germania e diventare cittadino tedesco per divorziare definitivamente dalla vecchia moglie per poter sposare finalmente Edith. Riusciranno i nostri eroi nell’impresa? Non mi esprimo per non ricevere botte in testa.

                             

                             

Tuttavia, se la puntata è iniziata in modo molto molto scuro, quasi che non se ne vedeva una via d’uscita, alla fine quasi tutto va per il meglio.
Mary rompe il lutto grazie ad un bel pianto liberatorio con Carson e raggiante, o almeno sforzandosi di esserlo, raggiunge il padre e Branson alla cena con gli ufficiali.

Come sempre, non ci facciamo ingannare da questi piccoli sprazzi di sereno perché vedo nuvole all’orizzonte e sento odore di pioggia.

Giusto per rattristarci….

                                 

Voto: 8.5/10

A me questo inizio di stagione è piaciuto tanto tanto, sarà anche perché lo aspettavo dal 26 dicembre 2012.
A voi è piaciuto? Fateci sapere questo e tutto ciò che pensate.

Di seguito vi lascio il promo per la prossima puntata così da avere un assaggio per ciò che ci attende e in aggiunta un estratto dall’episodio 2 in cui Anna aiuta Mr Molesley.

Promo 4×02
http://www.youtube.com/watch?v=131uYczywjM

Per l’estratto cliccate qui (purtroppo non è disponibile su youtube)

Ringraziamo le pagine: Serie Tv, che passione ღ , Beyond the Good and the Evil, Downton Abbey Italian FanPage

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...