Haven/Telefilm

Recensione | Haven 4×01 “Fallout”

Sono le ore 06.23 e mi sembra un ottimo momento per cominciare la recensione. Primo, perché, diciamo, non ho quasi chiuso occhio sta notte e ad un certo, verso le 3 o le 4, avevo già iniziato a scrivere mentalmente la recensione.

Lo scorso anno c’è stato il finale di stagione più Problematico della storia di Haven, tutti che muoiono e/o entrano nel dannato Fienile. Le cose però riprendono esattamente da dove le avevamo lasciate: Audrey già sparita e Duke appena entrato nel Fienile.
a) A me questa cosa non è piaciuta granché per il semplice fatto che non vado matta per i season premier che riprendono la storia al minuti spaccato da dove l’avevano lasciata nei season finale [sono una fan delle stagioni autoconclusive, tranne nel caso si tratti di Supernatural]; non so, questo metodo mi da un senso di staticità.

La mia creatura :’)

b) Per fortuna i due minuti nel Fienile equivalgono a sei mesi nella realtà, quindi, alla fine, il salto temporale c’è… ma non per Duke, il quale, tra l’altro si ritrova a Boston, in tutt’altro stato.

All’ospedale Duke incontra Jennifer, una tizia che sente le voci stile nella sua testa Giovanna D’Arco, solo che non sente Dio ma i discordi in loop nel Fienile. Giuro di aver pensato e sperato che la figura inquadrata sempre di spalle per i primi 5 minuti fosse Audrey, invece era Jennifer.

La new entry. Possibile appoggio per Duke/Nathan, dipende da chi viene rifiutato da Audrey/Lexy.

Jennifer ha un problema e un Problema ma più un problema che un vero e proprio Problema… insomma avete capito di cosa sto parlando! Secondo me è schizofrenica sul serio oppure fa un uso sbagliato della caffeina.
Però è tanto simpatica – mi auguro di non vederla cadavere nel giro di 4 o 5 episodi – e quasi quasi, la shippo con Duke…. Aaaaaaaaaaaaaaaaaah! Ho appena detto una cosa blasfema!
No, dai però Duke è quello che si prende sempre le bastonate da tutti, perciò se con Jennifer nasce qualcosa, bene.

Siccome io mi attacco sempre ai personaggi un po’ .-. , a me piace Duke, e tanto, è uno dei tre motivi per cui guardo Haven, il numero due per precisare.
c) Questo episodio semi-Duke-centrico l’ho apprezzato molto. Yay!
d) Il resto dell’episodio faceva abbastanza… schifetto (?).

Perché faceva schifetto? Allora, da dove comincio.
Ecco, iniziamo da Nathan. Se amo Duke, sono indifferente a Nathan.

La “straripante” vitalità di Nathan.

Quattro anni e non ho mai capito la sua apatia e la sua passività. T’ho capito che perdi la sensibilità corporea ogni volta che ricompaiono i Problemi, ma a regazzì, datte na smossa! E daje!
Nonostante tutto sono una fan sfegatata di Audrey/Nathan è voglio l’invito per il loro matrimonio ed essere la madrina dei loro figlioletti Problematici.
Per dirla in stile Valsoia: nara0 ha detto no a Audrey/Duke e sì a Audrey/Nathan. Li ho shippati dalla 1×01 e la terza stagione è stata la mia morte, tanto amore e cuoricini. E loro sono…. Ah! Sto divagando a causa loro.  AARRGH!

Nathan, comunque, nei sei mesi ha perso il senno e adesso il suo passatempo è farsi prendere a pugni. Ha lasciato la polizia e si è ritirato in eremo per vari motivi, tra cui l’impossibilità di tornare ad Haven a causa della Guardia, o meglio di Jordan, che lo vuole morto.

Ma sei sicuro sicuro? L’accendiamo?

e) Per quanto sdolcinato fosse il momento di Nathan “Io sono il vero amore di Audrey e ne sono sicuro”, mi è piaciuto.

f) Tutta la situazione è scivolata un po’ nell’assurdo con la cosa “Audrey deve uccidere la persona che ama di più [Nathan in questo caso] per fermare i Problemi”. Ma questo era una situazione assurda della stagione precedente che, purtroppo, si trascinerà per tutta questa stagione.

Ci stiamo dimenticando il pezzo forte: La Fu Audrey Parker.
Che cosa diavolo mi vuole rappresentare questa Lexie? Ditemi che era solo un’allucinazione e che non ho veramente visto quell’orecchino al naso, i modi da gatta in calore, e il nome da battona, Lexie appunto. RIDATEMI AUDREY PARKER, RIDATEMELA!

Il cerchio al naso NO!

Audrey era il motivo numero 1 per cui seguivo Haven. Non mi potete fare questo. ç_ç

Subito Audrey – non ce la faccio a chiamarla Lexie, no – si scontra con una situazione stramba. Un tizio l’abbindola e un tizio le punta la pistola contro. Il tizio che l’aveva abbindolata la salva dal tizio con la pistola. Il tizio che l’aveva abbindolata e poi salvata dal tizio con la pistola è lo sceriffo di Eureka. Chi meglio di lui per gestire le situazioni più strane e assurde?
Colin Ferguson va da una città strana all’altra, a questo punto lo pretendo di diritto prossimamente a Beacon Hills.

Giusto per aumentare il dramma.

g) Che il perfetto sconosciuto (l’abbindolatore o meglio sceriffo di Eureka)  abbia un ruolo opposto alla Guardia e simile al vecchio agente Howard?
h) ‘Io so segreti su di te che tu non sai’ l’ho trovato troppo eccessivo e troppo affrettato.

Ad Haven, in ogni caso, le cose vanno di male in peggio: i Problemi sono tornati e stavolta c’è Nathan a risolverli. Non penso sia un caso che il primo caso – passatemi il gioco di parole – di Nathan sia stato il primo caso di Audrey. Ciononostante anche qui, la situazione è stata affrettata. Il risultato? Caso risolto in due minuti, unico effetto collaterale: un inizio di assideramento per lo sventurato Nathan.

Ma vogliamo parlare di Dwight come Capo della Polizia di Haven? No, sorvoliamo. Ho capito che in America si entra in Polizia così, facilmente. Poi, cavolo, Dwight si becca tutti i proiettili ed entrare in polizia mi sembra un’idea tanto geniale quanto gettare l’asciuga capelli accesso nella vasca da bagno… mente ti fai il bagno.

Duke che spiega la situazione con Jordan.

Un paio di parole le spendo su Jordan che si sta rivelando la vipera cornuta che era. I famosi sei mesi l’hanno resa avvelentata e rabbiosa. Lo so che ti piace Nathan ma a me tu non piaci… e neanche a Nathan, fattene una ragione.
Poi fa la solita domanda stupida del tipo: “Tu, Duke, Nathan. Ma cosa ci trovate in lei?” a cui si risponde automaticamente con  “La Papaja!”.

A me questo episodio non è piaciuto, tutto troppo affrettato e ideato come una specie di premessa per la stagione. Credo la vera nuova quarta stagioni inizi con il prossimo episodio.

Malgrado ciò a me Haven piace sempre e comunque, in modo incondizionato; è quella cosa carina che c’è in tv, di cui non puoi fare a meno. Non so, mi piace tutta l’atmosfera e la trama; anche se a volte ci sono episodi strambi tipo questo.

P.S. Il fratello di Duke mi sa di losco.

Cosa vuole il fratello sospetto?????????

Voto: 7*/10

* solo per Eric Balfour. Eheheheheh!

E voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto questo inizio? Fateci sapere cosa ne pensate!

Intanto vi lascio il promo per il prossimo episodio intitolato “Survivors”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...