Interviste/News/Telefilm

News | Eric Northman vivo. Brian Buckner parla di Alexander Skarsgard e della settima stagione di True Blood.

Michael Ausiello ha intervistato lo showrunner di True Blood, Brian Buckner.

Vi avverto già da ora – il titolo lo ha già fatto comunque xD – Eric è vivo.

tumblr_ln5w1nZm0G1qc6tcko1_500.png

Qui di seguito trovate l’intervista tradotta da me per la pagina facebook Beyond the Good and the Evil.
Ci ribecchiamo in fondo per commentare le news piacevoli e non di quest’intervista.

D: Alexander Skarsgard ci sarà nella settima stagione?
– Posso dirvi che Alexander farà parte della prossima stagione di True Blood. Sarà un series regular.

D: Questa è un sollievo immenso per i fan.
– Ne sono consapevole. Non ho intenzione di portare via Alex dai salotti delle persone.

D: Penso che Eric non sarà vivo e vegeto nella premiere della settima stagione.
– No. Sarebbe un imbroglio, no? Sarebbe un imbroglio incredibile. Pam è andata in cerca di Eric, e forse sarà lei ad essere trovata da lui, sai?

D: Parliamo della scena di nudo di Alexander. L’inquadratura frontale di un uomo non è una cosa che si vede spesso in televisione.
– Giusto.

D: Che tipo di conversazione dietro le quinte c’è stata prima delle riprese?
– Alex è il più “cool camper” (??) del mondo. Non c’è conversazione con lui. E’ svedese. Loro sono nudi tutto il tempo. E’ un dato di fatto. Quando ho visto quello che avevamo sulla cinepresa gli ho mandato una mail “Stiamo per bloccare l’immagine. Sei ok?” e lui ha risposto “No problemo.” Questa è stata la conversazione. Non sarebbe potuta essere più facile.

D: La reazione (alla scena) ha sorpreso te? O lui? Probabilmente no.
– Penso che molte volte siamo impressionati da quante persone ci tengono. Ma non penso che per quelle persone fosse una sorpresa. Lui sapeva che dono stava facendo a tutti [ride].

D: Andiamo avanti e parlami della decisione di fare un salto di sei mesi.
– Guarda, stiamo andando verso la settima stagione. So che le persone ci considerano una famiglia, ma dobbiamo cambiare. Dobbiamo poter girare. Ci sono pezzi di stori lì (nei sei mesi) che non erano necessari, che nè io nè gli altri scrittori volevamo mostrare. La ricaduta di Bill.. Il nostro è uno spettacolo limitato dalla nostra struttura narrativa […] Ovviamente raccoglieremo alcuni pezzi per spiegare come sono accadute certe cose. Penso che quello che alcuni hanno trovato stridente per me è stato davvero rinfrescante. E’ stato che: il mondo è cambiato, questo virus è mutato e questo è il mondo che affronteremo. Ma, nel frattempo, la vita batte in questa piccola città.

D: Lo show ha giocato sul flirt tra Sookie e Alcide per anni. Perché questo era il momento giusto per farlo diventare reale?
– In un mondo in cui quasi tutti sono una creatura di qualche tipo, Alcide è il più umano di tutte. Ora, non sto dicendo che questa è stata la stagione più umana. Abbiamo sentito tutti la stessa cosa che il pubblico sentiva, ovvero che Alcide doveva tornare al centro. Questo come tante altre cose. Ed è stato così anche per Sookie che ha detto “basta vampiri”. Ha avuto qualcosa con Warlow senza sapere che fosse un vampiro. Ma questo dimostra la crescita di Sookie. Voglio dire, immagino che sia un pezzo (Alcide), così alla fine lei può prendersene uno. [ride] Il più normale, il più umano, il più terra-terra di tutti i suoi corteggiatori. Per me, con Eric che è partito la sua storia va avanti. Penso che sia alquanto evidente che stiamo facendo un triangolo tra Bill, Sookie e Alcide.

D: Il salto temporale ci ha privato del loro corteggiamento, però.
– Be’, sì. Abbiamo saltato delle cose. Il ché non significa che il pubblico verrà privato di loro scene d’amore. Ma, sinceramente, il pubblico ha ottenuto la scena d’amore tra Jason e Violet – o solo timido amore, suppongo. […] Lei ha promesso che l’avrebbe fatto lavorare per averla ed è quello che sta facendo.

D: Stai guardando la settima stagione come una sorta di reset per Bill?
– Assolutamente. Non vogliamo che Bill sia uno stronzo. […] La domanda che ci stiamo andando a fare nella prossima stagione è: Bill può essere perdonato? Perché ha agito con delle chiare intenzioni. Una cosa che ho notato – e probabilmente non dovrei leggere così tanto come ho letto, ma l’ho fatto; l’idea del pubblico è che i personaggi non possono cambiare. Metterò a tacere una cosa per voi: l’idea che Lettie Mae sta cercando di avvelenare Tara? E’ assurdo. Ma vero, genuino. E mi rendo conto che il nostro show, perché ha avuto degli incredibili plot-driven (?) in passato, che quando inserisci un Grande Cattivo, i personaggi hanno le reazioni che noi ci aspettiamo da loro. Questo è quello che più o meno sta succedendo. (non ho capito cosa voglia dire ma vabbè xD). Quando lasciamo cambiare i personaggi, quando lasciano che lo show sia incentrato sui personaggi, penso che il pubblico non sappia bene cosa fare. Quindi non dico che tra Tara e Lettie Mae andrà tutto bene, ma lei non avvelenerà sua figlia. Per lo stesso motivo, penso che Bill non abbia alcun asso nella manica stavolta. Penso che sia vero. La vera domanda riguarda il perdono.

D: Quale sarà il tema della settima stagione?
– Lo show è inziato con “vediamo se i vampiri e gli umani possono andare d’accordo”. Stiamo tornando a quella promessa iniziale. E siccome umani e vampiri sono costretti a stare insieme, esamineremo questo lato con tutti i nostri personaggi. Ognuno diverrà parte della storia principale. Queste sono le relazioni complicate perché loro mangiano – non si tratta necessariamente di sesso ma le cose si confondono, soprattutto nella mente dei vampiri – quindi andremo alla ricerca di una serie di complicate vie, a tre vie, quattro…

D: Tutti gli umani saranno abbinati con un vampiro, praticamente?
– Per ogni umano un vampiro, per ogni vampiro un umano.

D: La banda finale di vampiri è stata tutta infettata dall’epatite V?
– Corretto.

D: Cosa sono? C’è un nome per loro?
– Nella mia alquanto limitata esperienza sullo genere zombie, gli zombie non sono organizzati. Sono solo delle macchine per uccidere. Quelli che stanno arrivando invece, sono organizzati, sono una formazione, stanno cacciando, possono parlare. Possiedono ancora il loro intelletto. (in pratica dice che non sono zombie, quanto la fa lunga oh .-.

D: C’era sicuramente un’atmosfera alla The Walking Dead in quell’ultima scena. C’era qualche preoccupazione circa le persone che avrebbero guardato lo show e pensato che si sarebbero portati nello show anche gli zombie? – Sì, certo. C’è stato un dibattito nella writers room. La conclusione logica della serie circa l’epatite V è che nel mondo ci sono dei vampiri infettati. Ma non faremo il The Walking Dead di True Blood. In realtà, tutto questo è per costringere umani e vampiri a relazionarsi. Non è stato il solito modo (quello a cui il pubblico è abituato) d’introdurre un Grande Cattivo alla fine della stagione.

Chiarisco che non sono una professionista quindi la traduzione è a livello amatoriale.
Dunque..

  • Triangolo (di merda) tra Sookie, Bill e Alcide;
  • Tara vivrà perché Lettie Mae non è portatrice del virus come la maggior parte di noi pensava;
  • Eric, come tutti sapevamo già da prima dell’intervista, è vivo e così anche Pam;
  • Bill vuole il perdono;
  • e per ora l’unico cattivo della settima stagione sembrano quei vampiri malati.

Voi che pensate di queste briciole di pane che c’ha lasciato?
Io non ho apprezzato per niente il finale di stagione ed avrò modo di approfondirlo in una recensione.

Ma intanto, voglio sapere la vostra!

Traduzione mia, se prendete del materiale citate il blog o la pagina facebook citata da me a monte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...