Telefilm/Under the Dome

Recensione | Under the Dome 1×02 “The Fire”

La settimana scorsa ci eravamo lasciati con un pacemaker scoppiato, arti piovuti dal cielo e crisi epilettiche-profetiche.

Le cose non sono variate affatto, anzi la situazione sta velocemente degenerando. Bene! Significa che non ci saranno episodi “mosci”.

Riassumendo:
Mentre va a recuperare le piastrine identificative, Barbie viene pedinato da Junior, intenzionato ad ucciderlo, perché Angie gli dice di essere stata a letto con l’ex-militare. La signora Shumway, dopo essere stata ripetutamente ignorata dai militari fuori la Cupola, decide di andare alla stazione radio, l’unica ancora a trasmettere. Joe e il suo amico Ben iniziano la mappatura della Cupola e vengono a conoscenza che l’acqua riesce a passare in piccole quantità. Alla stazione la giornalista apprende che la radio riesce a captare i segnali all’esterno della Cupola e dopo aver saputo alcune informazioni le divulga via radio a tutta la popolazione di Chester’s Mill. Le notizie fanno insorgere alcuni problemi di ordine pubblico e il primo a comportarsi in modo strano è un poliziotto. La morte dello sceriffo Duke avvantaggia Big Jim in combutta con il reverendo Coggins e gli da il tempo di sbarazzarsi della documentazione riguardante il propano accumulato per scopi misteriosi. Mentre il reverendo cerca di bruciare i documenti a casa di Duke, inciampando, fa divampare un incendio che da lì a poco si propaga in tutta la casa. Rimasto intrappolato, il reverendo chiama aiuto ma Big Jim lo ignora. Quando arriva la polizia, il vice sceriffo Linda sente le urla del reverendo e corre ad aiutarlo. Purtroppo l’incendio inizia a espandersi anche nelle zone limitrofe la casa, minacciando di radere al suolo Chester’s Mill. Ma l’aiuto di Big Jimm e dei soccorsi guidati da Barbie evitano il disastro, anche se il fumo viene trattenuto dalla cupola e ammorba l’aria. Nel caos, il poliziotto riottoso, spara contro la Cupola e un proiettile colpisce di rimbalzo il cognato di Lidia, uccidendolo.

I primi problemi fanno capolino e l’autorità di Linda inizia a essere messa in discussione. Nella prima puntata lei non mi era piaciuta per niente, adesso però si sta dimostrando un personaggio con il fegato. É entrata nella casa in fiamme senza pensarci due volte e ne è anche uscita fuori.
Purtroppo non tutti sono favorevoli a stare sotto il suo comando, il primo è il poliziotto cretino. Dico io, non fanno prima un test psicologico a chi vuole entrare in polizia? Così reagisci a una crisi? Quindi il genio di turno decide di sparare contro la Cupola dal momento che neanche gli acidi corrosivi di classe A riescono a penetrarla, concediamogli il fatto di non sapere niente della Cupola. Ciò non toglie la natura della sua cretinaggine.

La scoperta più interessante viene fatta dai due ragazzi Joe e Ben (il problema esistenziale di quest’ultimo e di non riuscire a limonare con Mila Kunis).

  1. L’acqua riesce a passare attraverso la Cupola
    È la scoperta della giornata e per questo non viene condivisa con gli scienziati dall’altro lato del separé. Mi sembra logico.
  2. Il cadavere spezzato a metà.
    Sicuramente non è un buon segno. Sicuramente non è stato trascinato da qualcuno di umano.

Barbie/Julia. (La ship è salpata)
Vedo una possibile relazione. Lei non beve le cazzate che Dale le dice, perciò sarà solo questione di tempo prima che la donna inizi a indagare a porsi alcune domande sullo sconosciuto in casa. (Ma la pubblicità del Grana Padano lei non l’ha mai vista? Non portarti uno sconosciuto in casa, perdindirindina!)

Angie.
Si è incollata un guaio grosso grosso: Junior. Oh, è pazzo! Per chi non ha letto il libro non faccio spoiler sul personaggio. Dico solo che peggiorerà parecchio.
Voglio dare un consiglio ad Angie: “I pazzi si assecondano”.
E invece lei che fa? Ci aggiunge il carico da 100 e dice di essere stata scopata alla grande da Barbie. Ragazza, hai desideri repressi e la tua situazione è misera, ti capisco, però ricorda che c’è la tua vita in ballo. Pensaci due volte.

Barbie.
Ho solo domande su di lui. Per chi lavora? Che voleva dal marito di Julia? Una mia ipotesi è riscossione di debiti di gioco. Fa l’esattore delle tasse? Perché deve andare in giro a flirtare con qualsiasi cosa respiri? Perché a ottobre dorme nudo?

Big Jim.
Viscido. A che gioco sta giocando? Non sa che tanto non hanno senso le elezioni?

E passiamo all’assegnazione dei premi. Questa settimana consegniamo i premi: “Vieni avanti cretino” e “Dick of the week”

Il vincitore del premio “Vieni avanti cretino” è… Il reverendo Coggins!

Evidentemente non ha letto bene il “Manuale dei Geni del Male” scritto da me medesima. Non c’è scritto “bruciare fogli in un cestino dentro casa”, leggi bene. E di certo non c’è scritto “tira un calcio al bidone e mandalo sotto le tende, poi dai aria al fuoco con una giacca.”


Il vincitore del premio “Dick of the week” è… Il poliziotto pazzo!
Per essere stato tanto bravo a perdere per primo il senso della ragione e per aver avuto la brillante idea di sparare contro la Cupola.

Che cosa voglio vedere in futuro:

  • più Dodee!

Per concludere, come per Teen Wolf propongo un metodo per porre fine ai problemi di Chester’s Mill:

Cosa ne pensate di questa puntata? Vi è piaciuta? Fatecelo sapere. Intanto vi lascio con il promo per la prossima puntata “Manhunt”. Alla prossima!

Un grazie speciale alle pagine: Under the Dome – Italia, Under The Dome Italia

One thought on “Recensione | Under the Dome 1×02 “The Fire”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...